La natura della scarica dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale

Climaterico

La diagnosi di erosione cervicale è fatta per ogni seconda donna. Dopo aver condotto la ricerca necessaria, il ginecologo determina il metodo di trattamento. Il processo di riabilitazione dipende dal metodo scelto.

Cauterizzazione dell'erosione cervicale è prodotta dalla corrente elettrica, azoto liquido e surgitrone (onde radio). Dopo che le cellule danneggiate sono state distrutte, inizia il processo di guarigione, spesso accompagnato da secrezioni di diverso colore e natura.

Quali sono le scelte dopo la cauterizzazione dell'erosione della cervice sono, discutiamo di seguito nell'articolo.

Erosione e suo trattamento

La cervice è coperta da uno strato di cellule che funzionano normalmente, purché non vi siano violazioni o lesioni. Fattori esterni o interni possono provocare cambiamenti nelle strutture cellulari, il che porta all'erosione (leggi di più), che richiede un trattamento tempestivo.

Dopo che la diagnosi è stata confermata, viene eseguita la procedura per rimuovere le cellule anormali - cauterizzazione dell'erosione da parte di azoto liquido, corrente o onde radio. A causa di questo effetto, la faringe esterna della cervice inizia a sanguinare e la donna nota una scarica insolita, che prima non c'era.

Alcuni di loro sono un normale processo di guarigione, ma altri possono apparire, a simboleggiare i cambiamenti patologici che si verificano nel corpo di una donna.

La durata e la natura delle secrezioni secrete dipende dal metodo di cauterizzazione:

  1. Onde radio - Le secrezioni brune possono disturbare durante il giorno.
  2. Corrente elettrica - un metodo traumatico che provoca la secrezione di sangue, che dura circa 3 giorni.
  3. La coagulazione - il più delle volte non causa alcun cambiamento.
  4. Laser: c'è sangue nella scarica per circa due giorni.
  5. Criodistruzione: appare una secrezione marrone di un personaggio macchiante.

I cambiamenti avvengono a causa del coinvolgimento dei vasi sanguigni nel trattamento dell'erosione.

sintomi

La guarigione delle ferite avviene entro 1-2 settimane, in alcuni casi può passare un mese. Per capire se la ferita guarisce o meno, è necessario monitorare la natura della scarica, il loro colore e il loro odore.

Le manifestazioni normali includono tali secrezioni:

  • Secrezione brunastra, povera, che passa per 8-10 giorni;
  • Trasparente, bianco e acquoso - sembra debole, a volte contiene coaguli di sangue. La secrezione viene disturbata nella prima settimana, con il tempo la consistenza diventa viscosa e l'intensità aumenta;
  • Rosso, sanguinante e rosa - spiccano nei primi 9-14 giorni, la densità e il numero aumentano gradualmente. Dopo la guarigione, la secrezione diventa normale.

L'elenco contiene la selezione di un carattere normale, se una donna avverte un forte odore sgradevole, quindi il processo va storto, molto probabilmente c'è stata un'infezione della zona interessata.

La guarigione può essere accompagnata da un leggero dolore nell'addome inferiore, che non provoca molto disagio. Dopo che la crosta cade, può verificarsi una secrezione sanguinolenta. Di solito scompaiono dopo un paio d'ore, se ciò non accade, è meglio contattare un ginecologo.

Un segnale pericoloso è considerato forte debolezza, febbre, sanguinamento intenso, vertigini.

Controindicazioni

Dopo la cauterizzazione, il processo di guarigione non può essere disturbato. Una crosta è paragonabile a una sutura chirurgica, che può disperdere se si eseguono le azioni sbagliate.

Il primo mese che una donna dovrebbe escludere:

  1. Sesso vaginale
  2. Indossare i tamponi igienici.
  3. Sollevamento di pesi pesanti (da 2 kg).
  4. Auto-holding irrigazioni.
  5. Fare il bagno, doccia troppo calda o fredda.
  6. Accesso a saune e piscine
  7. Fare il bagno nel mare, nel fiume, in altri bacini artificiali.
  8. Occupazioni con carichi intensivi.
  9. Essere sotto i raggi diretti del sole splendente.
  10. Entrando nella vagina di qualsiasi strumento per la manipolazione medica.
  11. Ultrasuoni usando un sensore.
  12. Assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico.

Se non segui queste raccomandazioni, il processo richiederà molto tempo o sarà completamente rotto, portando a sanguinamento e infezioni.

Le allocazioni sono normali - cosa sono

Quale dovrebbe essere l'assegnazione della norma - questo problema viene chiesto ad ogni donna dopo l'erosione del trattamento. La secrezione standard ha un colore trasparente con piccoli coaguli di sangue o senza di essi. Se la procedura viene eseguita secondo le regole, il segreto nascosto non è ricco e non ha odore. Lo scarico con un odore sgradevole indica eventuali violazioni, quindi è necessario contattare la clinica.

A volte il liquido è rosso. Questo è il processo naturale dell'inizio del ciclo mestruale. Il tipo e la sfumatura della secrezione dipendono direttamente dal metodo di cauterizzazione scelto. Durante la cauterizzazione laser dell'erosione della cervice nel primo giorno è possibile osservare un sanguinamento intenso con un odore sgradevole.

Il processo è accompagnato da leggero disagio e dolore nell'addome inferiore. Se i sintomi scompaiono dopo 1-3 giorni, questo è normale. Sanguinamento prolungato indica una guarigione impropria della mucosa cervicale. In questo caso, intervento re-chirurgico e assunzione di farmaci speciali. Perché questo accade, le ragioni sono diverse, forse la guarigione è sospesa a causa dell'aggiunta di infezione.

Secrezione di sangue dopo coagulazione di onde radio

Se un piccolo segreto si distingue, non ti devi preoccupare. Nei casi in cui la secrezione di impurità del sangue scorre in grandi quantità, è necessario vedere un ginecologo. Sanguinamento abbondante indica lo sviluppo di un certo numero di comorbidità. La combustione dell'erosione da parte delle onde radio di solito non causa problemi gravi rispetto all'attuale.

Molto spesso, il sangue appare a causa della violazione della nave. Se il danno è minore, una piccola quantità di liquido viene rilasciata, nei casi in cui un vaso di grandi dimensioni sanguina, il medico deve esaminare il paziente e bendarlo. Inoltre, l'emorragia si apre e a causa di un errato distacco della crosta.

Individuare la cauterizzazione dell'erosione è un fenomeno normale, indicando che il processo di guarigione è iniziato. La combustione di onde radio raramente causa reazioni avverse. Se una donna è preoccupata per una scarica pesante con sangue, che è accompagnata da febbre, debolezza e vertigini, si dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Scarico pesante nero

La secrezione diventa nera a causa della presenza di gocce di sangue in essa. Di solito, dopo la cauterizzazione, c'è una secrezione marrone-nera, che indica l'inizio delle mestruazioni. Lo scarico può essere forte o minore. Parliamo abbondantemente di eventuali complicazioni causate da una tecnica di cauterizzazione impropria, dall'inosservanza delle regole di riabilitazione o dall'aggiunta di malattie infettive.

In alcune situazioni, il segreto è dipinto di nero a causa della presenza di pezzi di una crosta in esso - questo è un normale processo di guarigione. Nella maggior parte dei casi, la comparsa di un segreto nero indica la presenza di malattie ginecologiche, soprattutto se si verifica dopo un rapporto sessuale. Grave prurito, bruciore, dolore al basso addome, febbre, secchezza vaginale, presenza di secrezioni nere non associate all'insorgere delle mestruazioni sono sintomi pericolosi che si verificano sullo sfondo di gravi problemi intimi.

Scarico giallo dopo cauterio

Lo scarico giallo, apparso dopo cauterizzazione dell'erosione, indica tali violazioni:

  • Infiammazione delle ovaie, delle tube di Falloppio o della vagina - provoca una secrezione giallo-verde che ha una consistenza densa e un aroma sgradevole;
  • Recidiva - si verifica a causa di insufficiente trattamento dell'area patologica o lesioni durante la cauterizzazione delle onde radio;
  • Infezione batterica - l'infezione potrebbe verificarsi prima e dopo la procedura. Lo scarico schiumoso e giallastro in grandi quantità indica la presenza di tricomoniasi o gonorrea. Spesso il segreto è colorato di verde e ha un odore sgradevole.

Le selezioni possono diventare gialle per molte ragioni. Di solito hanno un cattivo odore e appaiono pochi giorni dopo la cauterizzazione. Un processo infettivo o infiammatorio richiede una diagnosi urgente, quindi è necessaria una visita dal medico.

Scarico marrone

La secrezione bruna è la norma nei casi in cui scompare in 2-3 giorni e si spalma. Scariche abbondanti, accompagnate da sintomi spiacevoli, parlano di violazioni (a volte viene diagnosticata l'endometriosi). La patologia danneggia i vasi sanguigni, da cui il segreto diventa marrone con una tinta rossastra o nera.

Scarico abbondante, denso, marrone scuro, con un odore sgradevole è il sintomo principale dello sviluppo del processo infiammatorio a seguito di infezione. La patologia è accompagnata da dolore nell'addome inferiore e cattiva salute.

Tonalità rosa

La scarica rosa appare nel primo giorno dopo alcuni metodi di cauterizzazione o come risultato della conizzazione del collo. Il colore rosa acceso indica la presenza di grandi quantità di sangue nella secrezione. È considerato normale se un segreto è secreto per diverse ore e viene terminato.

Nel tempo, il colore cambia e diventa bianco, e l'intensità aumenta. Dopo questo, la secrezione diventa marrone. Presto lo scarico diventa denso e scarso. Per comprendere meglio il processo, considera la sequenza della secrezione di secrezione:

  1. Segreto acquoso e trasparente, a volte sanguinoso.
  2. Rosa intenso
  3. Marrone spessa
  4. Non intensivo, bianco.

In tutte le fasi della secrezione si possono vedere pezzi di crosta. Non appena la crosta scompare, c'è un leggero sanguinamento che dura non più di due ore. Una donna dovrebbe ricordare che la guarigione è accompagnata da un dolore non intensivo nell'addome inferiore, che assomiglia a un dolore mestruale. Grave dolore e forti emorragie - una ragione per contattare la clinica prenatale.

Scarica dopo cauterizzazione con azoto liquido

Dopo cauterizzazione dell'erosione da parte del freddo, si possono osservare abbondanti scarichi acquosi con un odore specifico, che presto passeranno. A volte la secrezione contiene sangue. Se si verifica un'emorragia, è urgente consultare uno specialista. I sintomi pericolosi sono debolezza, febbre, debolezza, vertigini, forte dolore addominale.

Quanto costa la selezione

Dopo aver eseguito la procedura di cauterizzazione dell'erosione, il paziente inizia a essere disturbato dallo scarico di diversa intensità e natura. La secrezione liquida trasparente senza un odore sgradevole, che è andato quasi immediatamente dopo la cauterizzazione, è considerata normale. Possono durare 1-2 settimane e in alcuni casi durare più di un mese.

A seconda del metodo di trattamento scelto, il medico ti dirà in anticipo quanto lo scarico è. Le ferite guariscono più a lungo dopo aver bruciato con la corrente elettrica. Il segreto è osservato per circa un mese e più, cambiando colore, consistenza e odore.

Più veloce della superficie trattata viene serrato dopo cauterizzazione con onde radio o un laser. In genere, il processo dura non più di 3 settimane, se non vi è alcuna patologia associata sullo sfondo dell'infezione delle infezioni. Dopo una settimana, la quantità di scarico diminuisce e la consistenza diventa più spessa.

Restauro dopo cauterizzazione dell'erosione

Le attività di recupero mirano a eliminare il sanguinamento. La guarigione di solito dura 1-2 mesi. Durante questo periodo, la donna viene osservata dal ginecologo e svolge alcune raccomandazioni per il recupero.

Cosa non fare:

  1. Siringhe e inserimento di tamponi nella vagina.
  2. Per vivere la vita sessuale per circa un mese.
  3. Alzati e fai sport.
  4. Fare un bagno, una doccia calda o fredda.
  5. Prendi autonomamente farmaci, ecc.

Dopo la procedura, il medico dirà alla donna ciò che non dovrebbe essere fatto in modo categorico e fornirà raccomandazioni per una rapida guarigione.

Nessuna scarica

Il processo di guarigione della ferita è accompagnato da secrezioni di natura diversa. Alcune donne vanno dal dottore con una domanda del genere - non c'è scarico, è normale o c'è una violazione?

Ci sono casi in cui la secrezione è completamente assente o è presente in piccole quantità. Non c'è niente di terribile, molto peggio quando si apre il sanguinamento. Se non c'è dolore e altri sintomi spiacevoli, molto probabilmente il recupero procede normalmente.

Quali secrezioni dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale sono normali e quali no?

Una certa quantità di perdite vaginali è un fenomeno naturale. La loro consistenza, quantità, odore e colore indicano lo stato del sistema riproduttivo e lo stato generale di salute della donna.

Il cambiamento nella natura della scarica è il primo o addirittura l'unico sintomo evidente delle malattie ginecologiche.

Consideriamo più in dettaglio le conseguenze dopo la cauterizzazione dell'erosione cervicale, come lo scarico (giallo, bianco, insanguinato, ecc.), Il dolore addominale e altri sintomi.

Caratteristiche del trattamento della malattia

L'erosione cervicale può essere asintomatica per anni e viene spesso rilevata per caso, quando si contatta per un altro motivo o durante un esame di routine.

I metodi più comunemente usati di impatto fisico diretto, distruggendo il sito di erosione.

Dopo il trattamento, il paziente deve prendersi cura di sé per un po 'di tempo per non infettare l'area trattata e non ferire la cervice per evitare il ripetersi dell'erosione e altre possibili complicanze.

Con la distruzione del sito dell'epitelio ectopico al suo posto forma una ferita, coperta da una crosta. Mentre il normale epitelio si riprende, l'escara si sfalda, scompare e viene tirata fuori.

La durata del periodo di recupero dipende dal metodo di cauterizzazione dell'erosione, dall'area del danno, dalla salute generale della donna e da altri fattori.

Il trattamento con il metodo della diatermocoagulazione (cauterizzazione mediante corrente elettrica) è uno dei metodi più traumatici per eliminare l'EShM.

L'impatto dell'attuale cattura non riguarda solo l'area interessata, ma anche i tessuti sani adiacenti. È estremamente difficile per un medico controllare la profondità dell'esposizione.

Pertanto, dopo la diatermocoagulazione, si formano spesso cicatrici, l'elasticità della cervice diminuisce. La probabilità di restringimento del canale cervicale non è esclusa e occasionalmente si verificano casi di riempimento eccessivo dell'orifizio.

Quando la chemofixing (cauterizzazione con una soluzione di acidi) e la criodistruzione (congelamento), la profondità dell'impatto è molto inferiore, il rischio di formazione di cicatrici nel sito di erosione è molto più basso.

Quando si sceglie uno di questi trattamenti per la completa eliminazione del difetto a volte richiede diverse procedure.

La distruzione laser e la coagulazione radio-onda di ESM sono i metodi di trattamento più favorevoli per l'ESM. Il danno ai tessuti sani è quasi impossibile, la ferita guarisce rapidamente, senza cicatrici.

Tuttavia, indipendentemente dal metodo di esposizione al sito di erosione, dopo il trattamento, la natura e la quantità di scarico vaginale varia.

È importante che il paziente conosca le differenze tra secrezioni normali e patologiche durante il periodo di recupero, al fine di notare i primi segni di complicanze e consultare un medico.

Scarico dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale: cosa dovrebbero essere normali?

Indipendentemente dal metodo scelto, la cauterizzazione della cervice è una lesione. Dopo il trattamento, si forma una superficie della ferita aperta all'infezione. La guarigione dei tessuti passa attraverso alcune fasi e lo scarico dopo la cauterizzazione dell'erosione cervicale avviene inevitabilmente. Il loro carattere può essere diverso: tutto è determinato durante il giorno dopo la procedura e le condizioni generali della donna. Forse la comparsa di secrezioni patologiche che richiedono ulteriori diagnosi e trattamenti.

Come avviene la normale guarigione?

Qualsiasi ferita passa attraverso diverse fasi prima che un nuovo epitelio si forma al suo posto:

La particolarità della guarigione delle ferite dopo cauterizzazione dell'erosione è che si verifica sotto una crosta. I coaguli di sangue formati rapidamente occludono i vasi sanguigni, non c'è emorragia. Il sangue rappreso, la linfa e il fluido del tessuto formano una crosta sulla superficie della ferita, che protegge contro la penetrazione di microbi o traumi ripetuti.

Infiammazione di fase espressa leggermente. I leucociti e fibroblasti affollano il sito di lesioni, che assorbono le cellule danneggiate e le sostanze formate durante il processo di disintegrazione. Allo stesso tempo, la sintesi del collagene viene stimolata.

Nella fase di proliferazione, il tessuto di granulazione sotto la crosta cresce gradualmente, e piccoli vasi ne spuntano. Entro la fine di questo stadio, un giovane epitelio appare sul sottile tessuto formato dal collagene e la crosta si ritira. Normalmente, questo si verifica a 8-20 giorni. Il tempo dipende dalle dimensioni del difetto sul collo e dalla reattività dell'organismo stesso.

La fase proliferativa nella guarigione dell'erosione cervicale consiste nella proliferazione del tessuto epiteliale e nella sostituzione delle prime fibre di collagene tenero con quelle più forti. A questo punto, si decide se si formerà una cicatrice nel sito della ferita dopo la cauterizzazione o la formazione di tessuto epiteliale sano. Se l'elettrocoagulazione è stata scelta come procedura medica, il danno dopo di esso è profondo. La formazione di fibre di collagene che formano tessuto cicatrizzato predomina sulla superficie del collo. Dopo la rimozione dell'erosione da parte di "Surgitron", l'azoto liquido, il danno laser è superficiale, quindi le cellule si rigenerano più velocemente di quanto il tessuto connettivo cresca e le cicatrici non si formano.

Il metodo di trattamento a onde radio con il dispositivo Surgitron consente di evitare cicatrici del tessuto e il periodo di recupero spesso non è accompagnato dalla comparsa di dolore.

Quale scarico aspettarsi dopo la cauterizzazione

Immediatamente dopo la cauterizzazione dell'erosione, non si osserva una grave emorragia: la crosta fissa i vasi in modo affidabile. Nei primi giorni potrebbe apparire scarico acquoso. Sono trasparenti, di bassa intensità, possono essere striati di sangue. Tale scarica arriva fino a 10 giorni. A poco a poco, si trasformano in mucose rosa che sembrano più spesse. L'intensità della colorazione può essere diversa: dal rosa pallido al rossastro.

Nella fase successiva, dopo cauterizzazione dell'erosione, viene determinato un scarso scarico marrone. Sono spessi, sporchi, durano non più di una settimana.

In alcuni casi, la crosta lascia gradualmente, poi per tutto il tempo dopo la cauterizzazione, i suoi pezzi appaiono sotto forma di grumi di sangue densi. A volte il sanguinamento aumenta a 8-20 giorni dopo la cauterizzazione. Questo è un indicatore di scarico completo della crosta, ma alcune navi sono danneggiate e inizia il sanguinamento. Dovrebbe fermarsi tra poche ore.

Se l'emorragia non si ferma o aumenta improvvisamente, dovresti informare immediatamente il medico.

Durante il cauterio, può verificarsi un danno alla nave, che sanguina per un po 'dopo la procedura. Ma nella maggior parte dei casi, l'emorragia viene gradualmente sostituita dal rosa pallido e presto si ferma completamente.

Scarico rosa pallido dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale osservata entro 10-14 giorni. Dopo la completa guarigione del sito di esposizione, l'escrezione si arresta.

Normale può essere considerata una scarica che dura fino a 3 settimane, cambia gradualmente colore e spessore e non ha un odore sgradevole, non è accompagnata da bruciore e prurito. Poi appaiono i soliti bianchi, dopo i quali arriva il momento delle mestruazioni.

Possibili complicazioni dopo la procedura

Le conseguenze del trattamento dell'erosione cervicale possono variare. Quando si usano metodi moderni - radioonda e cauterizzazione laser - sono minimi. A seconda del tipo di complicazione, la natura della scarica può variare:

  • Danni a una grande nave - sangue, colore scarlatto brillante;
  • L'adesione dell'infezione - cambia colore e odore;
  • Endometriosi della cervice - un insolito periodo di sudiciume sanguinolento;
  • Cisti: sanguinamento da contatto;
  • Erosione da recidiva - scarica leggera o sanguinante.

Cauterizzazione di un piccolo difetto raramente è accompagnata dallo sviluppo di complicazioni. Erosione ampia e trascurata, che richiede una scelta più attenta del metodo di trattamento, spesso accompagnata da conseguenze spiacevoli.

Ciò che è considerato scarico insolito

Il cambiamento nella natura della scarica deve essere osservato. Per comodità, è necessario utilizzare guarnizioni con una superficie cellulosica durante questo periodo e non una rete. L'applicazione di tamponi dopo cauterizzazione dell'erosione è severamente vietata. È anche meglio non usare guarnizioni con un odore: i sapori chimici sono un ulteriore fattore irritante che può causare una reazione infiammatoria o allergica o provocare un mughetto.

Dopo la coagulazione dell'erosione della cervice, è severamente vietato l'uso di tamponi, poiché ciò può portare a lesioni della mucosa vaginale e influire negativamente sulla sua microflora.

L'aiuto del medico è necessario se lo scarico non corrisponde ai valori normali.

Hai bisogno di preoccuparti in questi casi:

emorragia

L'aspetto del sangue scarlatto già un giorno dopo la cauterizzazione dell'erosione indica la ferita di una grande nave. È impossibile interrompere questo sanguinamento da solo, quindi è necessario consultare un medico che ha eseguito l'operazione e chiedere di correggere il difetto. Questo può essere fatto mediante coagulazione - cauterizzazione o bendaggio della nave. La scelta delle tattiche dipende dalla localizzazione dei vasi sanguigni e dalla forza della scarica.

Se il sangue è apparso dopo 8-20 giorni, ma la sua scarica è cessata dopo alcune ore, questo sanguinamento è associato a uno scabbia. Emorragia continua, aumento della temperatura: questo è un motivo per contattare un medico di emergenza.

L'escrezione di sangue può iniziare dopo la guarigione dell'erosione e delle mestruazioni passate. A volte, dopo il rapporto, c'è un leggero tocco di sangue. Spesso è il risultato di una complicazione che si è sviluppata - le cisti cervicali. Non hanno sintomi specifici.

La complicazione può svilupparsi dopo cauterizzazione del collo con azoto liquido, criodistruzione e altri metodi. In questo caso, l'escara ostruisce le ghiandole e non consente al loro contenuto di fluire normalmente. Si formano gradualmente allargamenti cistici, che possono esplodere durante il rapporto e rilasciare una piccola quantità di sangue.

Lo stronzo sanguinolento, che si verifica poco prima delle mestruazioni, parla di endometriosi cervicale. Il suo sviluppo provoca un inizio precoce delle mestruazioni, anche prima del momento in cui si verifica la completa epitelizzazione del difetto della ferita. Le cellule endometriali sono fisse e iniziano a crescere indipendentemente. Con un ritmo significativo del loro sviluppo, le cisti possono formarsi sul collo, che sono piene di contenuti sanguinolento.

Sull'endometriosi della cervice può parlare spotting, comparendo prima delle mestruazioni.

Cambia il colore delle selezioni

Le luci rosa o marroni possono cambiare in un altro. Se lo scarico diventa giallo o verdastro, la consistenza è più liquida, allora questo può essere un segno di infezione.

Il ginecologo ostetrico Dmitrij Lubnin parla della scarica considerata patologica e di ciò che il loro personaggio può dire nel seguente video:

La ragione per lo sviluppo di questa complicazione può essere insufficiente riabilitazione della vagina prima della cauterizzazione. Se lo striscio era impostato su 3-4 gradi di purezza, è necessario il trattamento della colpite e della cervicite prima della procedura. Per fare questo, utilizzare supposte vaginali, pillole e altre medicine locali con la flora identificata.

Alcune malattie manifestano uno specifico carattere di dimissione. Questo è possibile con le infezioni trasmesse sessualmente. Ad esempio, con lo sviluppo della trichomaniasi, lo scarico diventa liquido, con una sfumatura verdastra, schiumosa.

A volte c'è lo sviluppo di vaginosi batterica. Quindi lo scarico diventa bianco o grigio-bianco.

Raramente dopo il trattamento dell'erosione nella vagina può apparire fungo - candidosi. La ragione di ciò è una diminuzione dell'immunità locale, patologia endocrina o altre malattie croniche. In questo caso, lo scarico diventa banale, bianco, preoccupato per il prurito e il bruciore.

L'odore

Mentre l'erosione trattata guarisce, lo scarico non è accompagnato da un odore pronunciato. Ma a volte il suo aspetto indica una violazione del normale recupero della mucosa.

La riproduzione della flora condizionatamente patogena (gardnerella) porta a sintomi di vaginosi batterica. Questo microrganismo nel processo dell'attività vitale emette ammine volatili, che odorano di pesce marcio.

Un segno pericoloso si scarica con un odore sgradevole di marciume. Tali sintomi si verificano con lo sviluppo di un processo purulento nell'utero e nelle appendici. Questa patologia richiede un intervento urgente. La combinazione di un odore sgradevole e uno scarico giallo simile al pus dal tratto genitale è un'indicazione per l'urgenza di cure mediche.

Altri sintomi sgradevoli

Inoltre, uno qualsiasi di questi segni di deviazione può essere accompagnato da sintomi come dolore, febbre.

Dopo aver bruciato l'erosione per un po ', un leggero dolore potrebbe essere la norma. Il rafforzamento del dolore sullo sfondo di forti emorragie richiede un intervento medico.

Il dolore può essere un indicatore dell'infiammazione sviluppata. Se l'infezione dal canale cervicale è penetrata più in alto, nel corpo dell'utero o nelle appendici o si è verificata una esacerbazione del processo cronico, il dolore diventa opaco, tirando, che a volte può aumentare. Con la sconfitta delle appendici il dolore è localizzato sul lato dello sviluppo dell'infiammazione.

A volte, dopo la cauterizzazione dell'erosione cervicale, una donna può provare un grave disagio nell'addome inferiore. Se il dolore peggiora, può essere un segnale di sviluppo di infiammazione.

Un segno sfavorevole è un aumento della temperatura corporea. Parla sempre di una reazione infiammatoria che deve essere trattata con antibiotici.

Algoritmo di azione quando si rilevano le secrezioni anormali

Per non perdere lo sviluppo di complicanze, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche dopo la cauterizzazione dell'erosione. Ma se la natura della scarica cambia o non passa per molto tempo, è necessario seguire un diverso algoritmo di azioni:

  1. Emorragia eccessiva nei primi giorni: un appello di emergenza per l'assistenza medica;
  2. Dopo la cauterizzazione, il bastardo acquisisce un odore sgradevole, non diventa denso, ma, al contrario, rimane liquido o schiume - consultare un medico della clinica prenatale;
  3. La comparsa di febbre, dolore nella zona pelvica - è possibile assumere in modo indipendente un agente antinfiammatorio non steroideo ad una temperatura superiore a 38,5 gradi e andare ad un appuntamento con il medico;
  4. Contatto sanguinamento durante il rapporto sessuale un mese o più dopo cauterizzazione dell'erosione - iscriversi per l'appuntamento più vicino con un ostetrico-ginecologo per l'esame.

Il trattamento indipendente in caso di sintomi di complicanze dopo cauterizzazione dell'erosione è inaccettabile. Senza un esame vaginale, alcuni test, uno striscio e un'ecografia, è impossibile determinare con precisione la causa dei processi patologici.

È possibile distinguere le mestruazioni dal sanguinamento dopo l'erosione dal momento della comparsa e dalla natura della scarica. La prima mestruazione nella maggior parte delle donne inizia 3-4 settimane dopo la cauterizzazione. A questo punto, gli scarichi successivi al trattamento di erosione sono finiti. La stessa mestruazione è di colore diverso da altre secrezioni. Il sangue durante le mestruazioni è scuro, a volte ci possono essere corde endometriali (coaguli) in esso. La natura di sanguinamento differisce - il primo giorno è piccolo, nel secondo e terzo giorno è più abbondante, negli ultimi 1-2 giorni diminuisce a emorragia.

Le secrezioni patologiche indicano lo sviluppo di complicazioni e richiedono un trattamento immediato per l'aiuto di un medico.

Come minimizzare il rischio di complicanze dopo cauterizzazione dell'erosione

Una corretta preparazione per il trattamento dell'erosione e il rispetto delle raccomandazioni mediche dopo la cauterizzazione contribuiranno ad evitare spiacevoli complicazioni.

Prima del trattamento, una donna deve prendere un tampone dalla vagina. Mostra uno dei quattro gradi di purezza, dove 1 è uno stato assolutamente sano, e 4 gradi è segnato dall'infiammazione. Se, secondo i risultati dello striscio, in una donna si trova un grado di purezza pari a 3-4, la vaginite deve essere trattata prima della cauterizzazione. Per fare questo, utilizzare preparazioni locali sotto forma di candele e compresse vaginali, ad esempio, Ginesol, Terzhinan. Con una leggera presenza di flora coccalica, il medico offrirà la scansione della vagina (ad esempio con le candele Povidone-iodio).

Se lo pseudo-micelio o le spore candidose si trovano in uno striscio, è necessario un trattamento antifungino. Un ginecologo può prescrivere supposte Clotrimazolo, Pimafucin o prendere il fluconazolo una volta all'interno.

Trovato in uno straccio gardnerella parla della disbiosi vaginale esistente e della possibile vaginosi batterica. In questo caso, il trattamento viene effettuato, ad esempio, con compresse vaginali Metronidazolo.

Se i risultati del test hanno trovato rappresentanti di un'infezione a trasmissione sessuale, deve essere effettuato un trattamento appropriato. Chlamydia, ureaplasma, micoplasma, trichomonads, papillomavirus umano sono spesso combinati con l'erosione cervicale e supportano la risposta infiammatoria ad esso.

Per evitare complicazioni dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale, è necessario uno studio preliminare approfondito della flora vaginale per identificare e identificare i batteri.

Dopo aver controllato il trattamento, è possibile procedere direttamente alla cauterizzazione. Il tasso di guarigione delle ferite dopo cauterizzazione dipende dal metodo scelto. Il più traumatico è l'elettrocoagulazione. Brucia con laser e onde radio - metodi moderni che danneggiano il collo in misura minore e raramente portano allo sviluppo di complicanze. Quando si sceglie un regime di trattamento, è possibile concentrarsi sulle recensioni di altre donne, ma si dovrebbe assolutamente ascoltare l'opinione del proprio medico.

Dopo cauterizzazione per diversi giorni, è necessario osservare la natura della scarica. Direttamente durante il periodo di guarigione è impossibile:

  • Fare sesso;
  • Fai un bagno caldo, a vapore nella vasca da bagno e nella sauna;
  • Visita gli stagni naturali, la piscina pubblica;
  • prendere il sole;
  • Sollevare pesi;
  • Praticare sport o lavorare fisicamente;
  • Utilizzare i tamponi.

Per accelerare la rigenerazione, il medico può prescrivere farmaci speciali. Queste sono candele Betadin, Depantol, Genferon, supposte con olio di olivello spinoso. Coloro che hanno un'erosione sullo sfondo di un'infezione virale possono ricevere Kolpocide - queste candele hanno un'attività antivirale. L'effetto antibatterico è levomekolovaya unguento, tavolette vaginali Terzhinan.

L'uso di metodi popolari per accelerare la guarigione è possibile solo dopo aver consultato il medico. Douching, la posa di tamponi in questo periodo è severamente controindicata. Nel primo caso, la normale microflora della vagina sarà eliminata e vi è il pericolo di infezione verso l'alto, oltre a danni alla crosta sul collo. Con l'introduzione di tamponi, è anche possibile danneggiare la crosta formata, causare sanguinamento o portare un'infezione.

Il successo nel trattamento di qualsiasi malattia dipende dalla coerenza del medico e del paziente. Se una donna ascolta le raccomandazioni, le soddisfa correttamente e il medico prende in considerazione le caratteristiche individuali del paziente, allora il risultato della terapia sarà positivo.

Scarica dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale

Indipendentemente dal metodo scelto, la cauterizzazione della cervice è un trauma. Dopo il trattamento, si forma una ferita, che è aperta per l'infezione. La guarigione passa attraverso alcune fasi e il sanguinamento è inevitabile dopo cauterizzazione dell'erosione. La natura del sanguinamento è diversa: è determinata durante il giorno dopo l'intervento chirurgico e le condizioni del paziente. È probabile che la formazione di una scarica dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale richieda un trattamento speciale.

Fasi di guarigione naturale

La principale specificità della guarigione delle ferite dopo la cauterizzazione è che questo processo avviene sotto una crosta. I coaguli di sangue che appaiono rapidamente cominciano ad occludere i vasi sanguigni, quindi non vi è emorragia. Il liquido dei tessuti, della linfa e del sangue coagulato crea una crosta sulla superficie della ferita che protegge dall'ingresso di batteri patogeni o da lesioni ripetute.

Tutte le ferite attraversano diverse fasi prima che un nuovo epitelio appaia al loro posto:

  1. Processo infiammatorio
  2. Proliferazione.
  3. L'emergere di un nuovo epitelio.

La fase del processo incendiario è leggermente espressa. Al sito di lesione, fibroblasti e globuli bianchi iniziano a fluire, assorbendo le secrezioni dopo cauterizzazione dell'erosione da onde radio, che è apparsa durante il decadimento. Questo attiva la produzione di collagene.

Nella fase di proliferazione, il tessuto sotto la crosta aumenta col passare del tempo, i piccoli vasi iniziano a crescere in esso. Entro la fine di questa fase, un nuovo epitelio si forma sul tessuto sottile, con la crosta che cade via.

Lo stadio proliferativo consiste nella crescita del tessuto epiteliale. Inoltre, si decide se ci sarà una cicatrice sul sito della ferita o ci sarà un nuovo epitelio sano.

Caratteristiche di selezione

Se si cauterizza l'erosione dell'utero, si scarica immediatamente dopo la coagulazione radio-onde della cervice: l'escara inizia saldamente a fissare i vasi. In un primo momento, può verificarsi una scarica di natura acquosa. Sono piccoli e leggeri, potrebbero esserci strisce di sangue. Questi effetti di cauterizzazione dell'erosione cervicale possono durare fino a 2 settimane. Col passare del tempo, si trasformano in viscido-rosato.

In una fase successiva, si nota una scarsa scarica marrone. Sono spalmabili e spessi, che durano non più di 6-8 giorni.

In certe situazioni, la crosta inizia ad allontanarsi gradualmente, nel qual caso durante questo periodo le sue particelle appaiono sotto forma di grumi densi. Spesso, il sanguinamento inizia ad aumentare 3 settimane dopo la cauterizzazione. Questo è un segno che la crosta è sfuggita, ma alcuni dei vasi sono danneggiati e si verifica un sanguinamento. Deve essere completato entro 3-4 ore.

Se consideriamo la quantità di tempo dopo la cauterizzazione dell'erosione e quanto lo scarico va, allora la scarica è la norma, che dura fino a 21 giorni, allo stesso tempo cambiano colore e odore sgradevole. Dopo che iniziano a passare i soliti bianchi, iniziano i periodi mestruali.

Probabili complicazioni

Se si cauterizza l'erosione dell'utero, le conseguenze potrebbero essere diverse. Durante l'applicazione dei metodi più recenti - trattamento laser o onde radio - sono insignificanti. Le ragioni principali per cui la natura dello scarico cambia sono le seguenti:

  1. Adesione di una malattia infettiva.
  2. Deformazione delle navi.
  3. Erosione periodica.
  4. Sviluppo cisti.
  5. Endometriosi della cervice.

Cauterizzazione di un difetto minore di solito non è accompagnata dalla comparsa di effetti collaterali. L'erosione significativa, di regola, è ulteriormente accompagnata da sintomi spiacevoli.

Possibili patologie

Per le secrezioni anomale è necessario monitorare e allo stesso tempo sapere come dovrebbero apparire. Per comodità, è possibile utilizzare assorbenti con una superficie di cellulosa. L'uso di tamponi è proibito. I pad aromatizzati sono anche meglio da non usare: i sapori sono un'ulteriore fonte di irritazione che può causare allergie o infiammazioni.

È necessaria assistenza medica quando la scarica non è normale. Hai bisogno di preoccuparti nelle seguenti situazioni.

Aspetto dello scarico del sangue

La formazione di sanguinamento dopo un giorno indica lesioni alla nave. A casa, questo sanguinamento non può essere fermato, perché è necessario consultare un medico.

Se il sangue viene rilasciato in poche settimane e la sua scarica è completata entro 1-2 ore, ciò è dovuto allo scarico della crosta. Quando allo stesso tempo c'è un sanguinamento costante, c'è un aumento della temperatura, questa è la ragione per andare dal ginecologo.

Gli scarichi possono verificarsi dopo le precedenti mestruazioni. In alcuni casi, c'è un leggero striscio di sangue dopo il contatto sessuale. Spesso questa è una conseguenza di una complicazione - le cisti. Questa patologia non ha sintomi specifici.

Gli effetti collaterali possono verificarsi dopo criodistruzione, cauterizzazione con azoto e altri metodi. Inoltre, la crosta ostruisce la ghiandola e non consente il rilascio del contenuto. Col passare del tempo, compaiono ingrandimenti cistici, che scoppiano durante il contatto sessuale con il rilascio di un piccolo volume di sangue.

Cambia la tonalità dell'uscita del fluido

Le selezioni con una tinta marrone o rosata possono cambiare colore. Se lo scarico è verde o giallo, liquido nella consistenza, questo è un segno di infezione.

La ragione per il verificarsi di complicanze è una riorganizzazione vaginale insufficiente prima di eseguire la cauterizzazione. Se agli sbavature viene diagnosticata la purezza di fase 4, prima della procedura, la cervicite o la coleite devono essere curate. Quali sono supposte vaginali o farmaci locali per tenere conto di alcuni microflora.

Alcune malattie sono espresse da insolite secrezioni. Questo può accadere durante le infezioni sessualmente trasmesse. Ad esempio, durante lo sviluppo della trichomaniasi, lo scarico è liquido con una sfumatura verde.

In alcuni casi, si nota la comparsa di vaginosi batterica, mentre la scarica assume una tonalità biancastra o grigio-bianca.

L'emergere dell'olfatto

Finché la ferita guarisce, lo scarico non ha un odore innaturale. Tuttavia, in alcuni casi, ciò indica una violazione del recupero naturale.

Lo sviluppo di Gardnerella può indicare segni di vaginosi. Durante lo sviluppo, questo organismo patogeno rilascia amine volatili, che hanno l'odore di pesce sporco.

Un sintomo pericoloso è uno scarico con un odore purulento. Questo sintomo appare durante lo sviluppo di un processo purulento. La condizione richiederà un intervento chirurgico di emergenza. La manifestazione simultanea di secrezione purulenta e un odore sgradevole della vagina è un'indicazione per il ricorso più veloce possibile a un ginecologo.

Altri sintomi clinici sgradevoli

Oltre a ciascuno dei suddetti sintomi, possono essere aggiunti sintomi clinici come febbre e sensazione di dolore.

Dopo aver eseguito la cauterizzazione, un leggero dolore può essere la norma per un certo periodo. L'aumento del dolore di fronte a una scarica pesante richiederà un trattamento medico.

Il dolore può essere un indicatore di un processo infiammatorio sviluppato. Se l'infezione penetra nelle appendici del corpo dell'utero o si nota un processo cronico acuto, allora il dolore si manifesta come un carattere tirato e noioso, e in alcuni casi può intensificarsi. Durante l'infezione delle appendici, la sindrome del dolore si forma sul lato dell'apparenza del processo infiammatorio.

Reazione infiammatoria

In alcuni casi, le donne possono provare un grave disagio nell'addome inferiore. Se la sindrome del dolore aumenta, potrebbe essere il primo sintomo di un processo infiammatorio in via di sviluppo.

Anche un sintomo sfavorevole è un aumento della temperatura, che indica sempre un'infiammazione. Gli antibiotici sono usati per il trattamento.

Le principali fasi di azione

Al fine di prevenire complicazioni, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico. Inoltre, se la natura del sanguinamento cambia, allora è necessario osservare un diverso algoritmo:

  1. La cagna ha un odore sgradevole, non si ispessisce, ma, al contrario, è liquida - contatta un ginecologo.
  2. Forte escrezione di sangue nei primi giorni è un appello urgente al medico.
  3. Sanguinamento rosa durante il contatto sessuale un mese dopo l'intervento - registrati con un ginecologo per l'esame.
  4. La comparsa di dolore al bacino o febbre - è possibile utilizzare farmaci anti-infiammatori a casa durante un aumento della temperatura di oltre 38 gradi e consultare un medico.

Distinguere il sanguinamento dalle mestruazioni può essere al momento della manifestazione di sanguinamento. I primi periodi di molti iniziano a verificarsi in 20-30 giorni, in questo momento, termina la scarica, che sono stati osservati dopo la cauterizzazione. Direttamente al mese nel loro colore variano di tonalità. Il sangue durante le mestruazioni è scuro, in alcuni casi in esso si notano dei grumi. La natura dell'emorragia cambia anche - inizialmente è insignificante, alla fine diminuisce fino alla comparsa dell'ematoma.

Prevenzione dei rischi

La preparazione competente per il trattamento e l'implementazione di tutte le raccomandazioni del medico aiuteranno a prevenire spiacevoli effetti collaterali.

Prima del trattamento, una donna deve assolutamente passare uno striscio vaginale, che indica uno dei 4 stadi di purezza, in cui il primo stadio è lo stato completamente sano della donna, e il quarto è un processo infiammatorio pronunciato. Quando una donna dopo uno striscio viene diagnosticata con un terzo o quarto livello di pulizia, la vaginite deve essere trattata prima della cauterizzazione. Qual è l'uso di medicine locali sotto forma di candele, ad esempio Terzhenan, Genezol. Durante la minore presenza di microflora coccalica, il ginecologo consiglierà il trattamento della vagina (ad esempio con Candles Povedon-Iodine).

Quando viene rilevata una macchia di Candida o pseudomelio in uno striscio, è necessaria una terapia antifungina. Il medico può prescrivere pimafucina o supposte vaginali.

Lo striscio gardorico identificato indica la disbiosi vaginale o il probabile sviluppo di vaginosi batterica. In questa situazione, il trattamento viene effettuato con compresse di metronidazolo.

Se, in base a un'indagine, vengono identificate le malattie sessualmente trasmesse, è necessario eseguire la terapia necessaria. Ureaplasmas, clamidia, trichomonads, micoplasmi, HPV spesso si sviluppano simultaneamente con l'erosione del collo e supportano il processo di infiammazione su di esso.

Trattamento e prevenzione della malattia

Al fine di prevenire il verificarsi di effetti collaterali, è necessario un esame preliminare completo della microflora vaginale per identificare e identificare i batteri.

Dopo che il controllo della terapia conservatrice fuori portata è possibile cominciare la cauterizzazione stessa. Il tempo di guarigione delle ferite dipende dal metodo scelto. L'elettrocoagulazione è considerata la più traumatica. Cauterizzazione con un laser o onde radio è i metodi più moderni che minimizzano il collo e quasi non portano alla comparsa di perdite di sangue. Durante la selezione del trattamento è possibile leggere le recensioni di altri pazienti, ma è certamente necessario ascoltare le raccomandazioni del ginecologo.

Dopo tutte le manipolazioni per 3-5 giorni, è necessario monitorare lo stato di scarica. Direttamente durante la guarigione è vietato:

  1. Cuocia a vapore nella sauna e nel bagno, usi un bagno caldo.
  2. Il sesso è proibito
  3. Non puoi prendere il sole.
  4. Piscina pubblica vietata e acque naturali.
  5. Non usare tamponi.
  6. Fare sport.
  7. Indossare la gravità.

Per accelerare la guarigione, il ginecologo potrebbe vietare alcuni farmaci. Queste sono candele Genfiron, Depanol, Betodin. Colpocide può essere prescritto a pazienti la cui erosione si è sviluppata a causa dell'eziologia virale - questo farmaco ha un effetto antivirale. Proprietà antibatteriche sono compresse sereno e unguento Leukomekole.

Il trattamento efficace di qualsiasi malattia dipenderà dalla coerenza di tutte le azioni del ginecologo e dal rispetto delle raccomandazioni della donna. Se il paziente ascolta le prescrizioni del medico, le esegue in modo tempestivo e il medico prende in considerazione le caratteristiche individuali della donna, l'effetto del trattamento sarà sicuramente positivo.

Scarica dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale

Dopo la cauterizzazione dell'erosione, la scarica dipende dal tipo di trattamento e può durare fino a quattro settimane.

Il trattamento dell'apparato dell'erosione cervicale viene effettuato solo nel caso in cui il trattamento conservativo non abbia portato risultati. La cauterizzazione della zona di erosione distrugge l'epitelio patologico e mobilita il corpo per ripristinare la copertura epiteliale o per formare una cicatrice.

Tipi di cauterizzazione

Cauterizzazione (questo concetto include molteplici metodi di influenza sulla mucosa della cervice) viene eseguita dopo un trattamento conservativo non ha portato i risultati desiderati.

Le indicazioni per lui sono:

  • falsa erosione cervicale o ectopia;
  • leucoplachia (cheratinizzazione dell'epitelio cervicale);
  • Eritroplastica (patologia della cervice, un sintomo di cui sono aree che hanno completamente perso l'epitelio, o su cui è stato conservato con uno strato minimo).

Se il medico decide sulla necessità di cauterizzazione, la preparazione include il monitoraggio di uno striscio e un esame del sangue. Nell'identificare i processi infiammatori e determinare il patogeno (batteri, funghi o virus), viene prescritto un trattamento appropriato. Al momento dell'intervento, i processi infiammatori nella vagina, il canale cervicale e gli organi genitali esterni non dovrebbero essere. Per controllare il medico prescrive:

  • determinazione della flora vaginale (tampone);
  • test di striscio usando una reazione a catena della polimerasi per determinare l'infezione con infezioni trasmesse sessualmente;
  • analisi del sangue clinico generale;
  • analisi del sangue biochimica;
  • analisi del sangue per HIV, sifilide, gruppo sanguigno, epatite;
  • esame istologico di tessuti prelevati dalla zona di erosione.

Per la procedura, viene scelto un periodo adatto - il secondo o il terzo giorno dopo la completa cessazione del flusso mestruale. Questa scelta ha due obiettivi:

  • guarigione ottimale dell'area in cui è stato eseguito l'intervento;
  • riducendo il rischio di sviluppare patologie della cervice.

La scelta della tecnologia, che verrà utilizzata per cauterizzazione, influisce su:

  • età della donna;
  • se ha avuto una precedente storia di lavoro;
  • equipaggiamento, che è nella clinica;
  • la presenza di uno specialista che sa come lavorare con le attrezzature;
  • La domanda del costo del servizio, se la donna si è rivolta a una clinica a pagamento.

Molti medici offrono alle donne una procedura senza una buona ragione.
Al fine di prendere una decisione sul consenso al trattamento, è consigliabile sottoporsi a ulteriori consultazioni con un medico con buone recensioni.

Modalità di cauterizzazione

Cauterizzazione utilizzando diversi metodi che differiscono:

  • complessità tecnologica;
  • la forma e la profondità dell'ustione causata dalla membrana mucosa dell'utero;
  • metodo di guarigione delle ferite;
  • metodo di riabilitazione dopo l'apparecchio di trattamento.

Alcuni metodi di cauterizzazione sono tecnicamente e tecnologicamente obsoleti, ma continuano ad essere utilizzati in connessione con la distribuzione di attrezzature a basso costo e diffusa (cauterizzazione per elettricità).

Metodi esistenti di tale trattamento:

  • coagulazione elettrica (termica);
  • esposizione all'azoto (criodistruzione o congelamento);
  • masterizzazione laser (vaporizzazione mediante laser);
  • esposizione a onde radio (coagulazione delle onde);
  • effetti al plasma (ablazione con plasma di argon);
  • esposizione agli ultrasuoni;
  • cauterizzazione medicinale.

In alcuni casi, dopo il trattamento, l'erosione viene nuovamente rilevata. I motivi sono: la scelta errata dei metodi per fermare l'erosione o il mancato rispetto delle prescrizioni del medico da parte del paziente.

Scarica dopo cauterizzazione

La presenza di fuoriuscite dalla vagina, il loro aspetto, la loro quantità e il loro odore sono gli indicatori di controllo dello stato delle mucose. Si ritiene che in una donna sana normale, la scarica non dovrebbe essere. Il loro aspetto, trasparente o bianco, indica un cambiamento nella vagina della donna.

Il rilascio di abbondanti masse di giallo indica un'infezione, un colore giallo-verdastro e un odore sgradevole che segnala l'aggiunta di un'infezione purulenta.

Cambiamenti della mucosa dopo la procedura

La cauterizzazione forma un'area di lesione (ustione) sulla membrana mucosa, che provoca la formazione di croste superficiali, gonfiore e arrossamento delle mucose.

Sopra l'ustione, un film è formato da un gruppo di cellule morte, che copre delicatamente l'area interessata.

I leucociti e altre cellule iniziano a fluire nell'area interessata per accelerare la guarigione, le cellule morte vengono sostituite da nuove, un nuovo epitelio inizia a formarsi sotto la crosta, che provoca secrezioni che eliminano l'epitelio morto e mantengono un ambiente di guarigione favorevole.

Il processo di guarigione dipende dal tipo di cauterizzazione: il metodo più traumatico della diatermocoagulazione richiederà due settimane di riabilitazione.

Durante questo periodo, lo scarico dovrebbe essere normalmente limpido, acquoso e non avere un forte odore. La crosta, separata dalla rinnovata membrana mucosa, esce da sola, senza dolore, con lisciviazioni vaginali.

In alcuni casi, la separazione della crosta può indicare cambiamenti nelle secrezioni:

  • c'è lieve disagio nell'addome inferiore;
  • ci può essere dolore punto nella cervice;
  • appare la macchia - normalmente vanno per un giorno.

Se le sanguinanti effusioni dopo cauterizzazione dell'erosione continuano per più di due o tre giorni, è necessario consultare un medico.

Le donne devono sapere come comportarsi dopo il trattamento dell'erosione e quale dovrebbe essere l'assegnazione - la riabilitazione dipende da questo.

Selezione dopo la corrente di cauterizzazione

Il metodo prevede l'impatto di una corrente attraverso l'elettrodo sull'area interessata dell'epitelio. L'area interessata è profonda, poiché il metodo non consente di controllare la dimensione della lesione con grande precisione.

Un'ustione sulla mucosa guarisce per 14 giorni e durante questo periodo si verifica una scarica dopo cauterizzazione dell'erosione cervicale. Questo metodo è caratterizzato da sanguinamento con coaguli di sangue (a causa di danni profondi). Se, dopo cauterizzazione dell'erosione, il sangue sanguina per più di tre o quattro giorni, allora è necessario un trattamento medico per fermare il sanguinamento.

Per fare questo, a una donna viene prescritto un farmaco Tranex (o un altro farmaco emostatico), che deve essere assunto come prescritto da un medico, il più delle volte una compressa (250 mg della sostanza) durante il giorno.

Se, dopo il trattamento, lo scarico ha cambiato colore e odore, il medico, dopo aver esaminato lo striscio, prescriverà una terapia antibiotica. Per la prevenzione dei processi infiammatori, il medico può prescrivere supposte antiinfiammatorie e supposte che favoriscono la guarigione dei tessuti colpiti (olivello spinoso).

La diatermocoagulazione è l'unico metodo di cauterizzazione che viene eseguito prima delle mestruazioni, quindi se sanguina dopo il trattamento di erosione, può essere causato dalle mestruazioni e significa che una donna entra in un nuovo ciclo fisiologico.

Il metodo di distruzione attuale è il più traumatico e pesantemente percepito da una donna. Per il sollievo dal dolore con farmaci Ibuprofen, Nurofen, Nimesulide. Se il sangue dopo la cauterizzazione dell'erosione, i brividi e la febbre si uniscono al dolore - questi sono segni di sanguinamento. Questa condizione richiede una correzione medica.

Cauterizzazione mediante laser

Il metodo di vaporizzazione laser consente di eseguire la procedura con elevata precisione, minimizzando traumatizzando i tessuti circostanti con un raggio di luce. Il processo di rinnovamento della copertura epiteliale dura per un mese, il che riduce il rischio di complicanze della cervice.

La procedura può causare a una donna di avere uno scarico acquoso leggermente insanguinato o chiaro. Per la prevenzione dei processi infiammatori, il medico prescrive candele - antinfiammatorie o cicatrizzanti, allevia l'infiammazione. La particolarità della scarica con il metodo di correzione laser è il loro odore acuto.

Scarica con il metodo radio

Questo metodo di trattamento è considerato il più nuovo e più moderno, con il minimo traumatico. Una crosta non si forma sopra l'area interessata, ma appare una pellicola sottile e sottile. Il metodo è senza contatto, non permettendo all'infezione di penetrare nel tratto genitale femminile durante la procedura, il che riduce al minimo il rischio di infiammazione.

Come risultato della correzione, le scariche sanguinose compaiono dopo cauterizzazione dell'erosione, questo è considerato normale. Dovrebbero scomparire in pochi giorni, dolori e crampi dovrebbero andare via con loro. Questo metodo di trattamento dà ricadute minime.

Scarico con congelamento

Il metodo di congelamento è considerato più favorevole della corrente di cauterizzazione. Una caratteristica del metodo è la formazione durante l'intero processo di guarigione di abbondanti secrezioni acquose.

I deflussi vaginali con altri metodi di distruzione non differiscono significativamente da quelli descritti sopra. Il medico esegue i controlli ogni 10 giorni, l'ultimo - 45-50 giorni dopo la procedura.

Scarichi nella fase di guarigione della ferita

Quali secrezioni sono normali dopo la cauterizzazione? Per loro natura e colore, è possibile determinare lo stadio di guarigione della ferita dopo l'intervento e la condizione delle mucose della cervice.

Di solito la scarica senza patologia di aderenza dura per 3 settimane. I primi 7-9 giorni, un liquido acquoso e trasparente viene separato. In caso di cauterizzazione con corrente elettrica, potrebbero esserci avvallamenti dopo cauterizzazione dell'erosione. Il colore del liquido separato dalla vagina diventa rosa, la consistenza della scarica è più spessa. La loro ombra può essere sottolineata da strisce di sangue.

Quindi, il giorno 10-14, lo scarico diventa più denso e pastoso, il colore della scarica è scuro, persino marrone. Nello scarico possono essere determinati pezzi di tessuto dalla crosta peeling.

Dopo la caduta della crosta, si possono osservare piccoli bleedings nell'area di intervento, che si fermano rapidamente. Qualsiasi sanguinamento dopo l'erosione non dovrebbe essere abbondante, per quanto possibile - per assomigliare all'intensità del mensile.

Per alleviare il sanguinamento patologico (troppo abbondante), il medico esegue la procedura di cauterizzazione della nave interessata.

Scarico doloroso

Dopo la cauterizzazione dell'erosione, la donna è a casa e deve esaminare in modo indipendente le secrezioni per controllare la guarigione della ferita.

Le donne attente dovrebbero attirare le più piccole irregolarità nel volume, nel colore, nell'odore e nella consistenza dell'efflusso.

Ripristino della moxibustione

Per prevenire emorragie, aumento delle secrezioni, una donna infetta deve attenersi a un certo numero di regole, il medico deve informarlo dopo la cauterizzazione. Il periodo totale di riabilitazione dopo il trattamento è di almeno 90 giorni. Tutto questo periodo di cui una donna ha bisogno:

  • condurre una vita misurata con un sonno obbligatorio di otto ore;
  • eliminare dalla dieta piatti fritti, fritti e pesanti che causerebbero il flusso di sangue al bacino;
  • rinunciare all'alcool e al tabacco;
  • includere nel programma del giorno l'esercizio e camminare dopo 10-15 giorni dal momento della cauterizzazione;
  • non nuotare in stagni, fiumi e stagni aperti;
  • eliminare il bagno e il bagno caldi;
  • non sollevare oggetti il ​​cui peso totale supera i 3 chilogrammi.

Una donna dovrebbe escludere il contatto sessuale fino alla completa guarigione della zona di erosione e alla comparsa di un vero e proprio epitelio.

Il medico esegue la cauterizzazione, dopo aver trattato l'infezione, ma:

  • violazione dell'igiene;
  • debole sistema immunitario;
  • inosservanza delle raccomandazioni del medico;

porta a re-infezione e la necessità di ulteriori trattamenti.

Quando si ripristina la mestruazione, è necessario utilizzare solo assorbenti esterni, cambiandoli così come sono inquinati, ma non meno di ogni 2 ore. I tamponi sono proibiti.

Nell'identificare i processi infiammatori nell'area dell'escara, vengono prescritti i mezzi vaginali Polygynax - attivi contro funghi e Terzhinan (un farmaco complesso contro tutte le infezioni vaginali).