Quali sono le cause dei fallimenti del ciclo mestruale?

Climaterico

Il ciclo mestruale costante è la chiave per la salute delle donne e la sua violazione segnala le violazioni nel funzionamento del corpo. Ogni donna in età riproduttiva almeno una volta nella sua vita si trova di fronte al problema del fallimento del ciclo mestruale. Dopo tutto, il corpo femminile è così sensibile che i fattori negativi interni ed esterni possono influenzarlo.

L'errore mensile può verificarsi per molte ragioni.

Qual è il ciclo mestruale

Il ciclo mestruale è un cambiamento ciclico nel corpo di una donna che si verifica in un intervallo di tempo costante. Per determinare la durata del ciclo, è necessario contare il numero di giorni dal primo giorno di una mestruazione al primo giorno successivo. Il ciclo ottimale è di 28 giorni, ma questa è solo una cifra media.

Dopotutto, ogni organismo è individuale e il ciclo non può essere assolutamente identico per tutti. Pertanto, la durata del ciclo normale va da 21 a 37 giorni, ma tenendo conto della costanza.

Deviazioni da uno a un massimo di tre giorni sono considerati accettabili. La durata dello stesso mensile non inferiore a 3 e non superiore a 7 giorni. Se il tuo ciclo soddisfa queste condizioni, sei sano. Ma se noti un fallimento, allora devi visitare immediatamente un ginecologo. Poiché le cause del fallimento possono essere innocue o pericolose per la funzione riproduttiva e la salute generale.

I guasti nel raggio di tre giorni sono abbastanza normali.

Varietà di fallimenti mestruali

Spesso, sotto il fallimento del ciclo mestruale capisco il ritardo delle mestruazioni. Ma questa opinione è errata. Poiché l'analisi del ciclo mensile considera una serie di caratteristiche: durata, regolarità, intensità, sintomi di accompagnamento. Sulla base di questo, ci sono tipi di fallimento.

  1. Amenorrea - l'assenza di mestruazioni per più di 3 mesi.
  2. La polimenorrea è un ciclo mestruale molto breve, inferiore a 21 giorni. Con la polimenorrea, le mestruazioni possono andare più volte al mese.
  3. L'oligomenorrea è l'esatto opposto della polimenorrea. I principali sintomi di oligomenorrea sono i seguenti: una durata del ciclo superiore a 38 giorni, scarso rilascio durante le mestruazioni.
  4. Menorragia: perdita di sangue abbondante durante le mestruazioni con un ciclo mestruale regolare. Il tasso di perdita di sangue non è superiore a 50-80 ml al giorno e 250 ml durante l'intero periodo delle mestruazioni. I primi due giorni sono caratterizzati dalla più grande perdita di sangue. Ogni giorno diminuisce la quantità di sangue escreto. Se il versamento mensile del 5 ° giorno nella misura in cui il primo giorno, allora questa non è la norma, e per stabilire la ragione è necessario sottoporsi ad un esame.
  5. Metrorragia: scarica lunga e frequente, che può essere sia abbondante che insignificante, con intervalli irregolari. La metrorragia, come la menorragia, è una forma di sanguinamento uterino.
  6. Anche il sanguinamento uterino tra le mestruazioni è considerato come un sintomo di un fallimento del ciclo mestruale.
  7. Dysminorrea: cattiva salute o PMS popolare. Quando la disminea, i sintomi possono essere molto diversi. I sintomi che spesso compaiono comprendono nervosismo, sbalzi d'umore, forti dolori all'addome inferiore e bassa schiena e nausea. Perché le donne li tollerano e non cercano aiuto per alleviare la loro sofferenza? Solo la maggioranza li considera la norma.

Spesso, lo scarico durante le mestruazioni può essere accompagnato da coaguli di sangue, che possono dare origine all'eccitazione. Ma questo è un fenomeno normale, che si spiega con il fatto che durante i periodi pesanti il ​​sangue si accumula nella vagina e coagula. Più spesso con queste donne affrontano una spirale.

Non dovresti essere felice se il tuo periodo è accompagnato da scariche scariche. È molto conveniente, ma una piccola quantità di sangue secreto indica una mancanza di estrogeni nel corpo.

Dismenorrea - forte dolore nella sindrome premestruale

Cause dell'insuccesso mestruale

Un ciclo mestruale non pianificato non può essere pericoloso, ma piuttosto l'eccezione alla regola, piuttosto che un modello. Ma se l'errore dura a lungo o si ripete, allora ci sono ragioni spiacevoli. Consideriamo in dettaglio quali sono esattamente le cause che provocano i fallimenti del ciclo mestruale.

  • Infezioni genitali (sifilide, gonorrea, trichomonas, clamidia, microplasma, ecc.). Sono anche chiamate infezioni pelviche. Se hai perso il ciclo delle mestruazioni, allora devi superare i test che sono confutati o confermare la presenza di agenti patogeni nel corpo. Dal momento che, analizzando tutte le ragioni, è contagioso che il più delle volte porti a fallimenti. Caratteristica di queste infezioni è che sono tutte trasmesse sessualmente. Pertanto, se stai facendo sesso, dovresti prenderti cura delle misure di sicurezza, in particolare: avere un partner sessuale regolare, usare il preservativo durante il sesso. Ma se sei già infetto, devi sottoporti a un ciclo di trattamento antinfiammatorio.
  • Fallimento ormonale. Gli ormoni sono responsabili per il normale funzionamento del sistema riproduttivo, se si è verificato un errore, allora influenzerà principalmente il ciclo mestruale. Per capire dove si è verificato l'errore, è necessario passare attraverso una serie di studi (tiroide, ghiandole surrenali, ovaie, pituitaria). Dopo 25 anni, si verificano cambiamenti ormonali nel corpo della donna, che possono portare ad una diminuzione dei livelli di progesterone.
  • Malattie ginecologiche. Tra questi ci sono i seguenti: infiammazione delle ovaie e appendici, polipi, endometriosi. Inoltre, nelle ragazze che soffrono di infiammazione durante l'adolescenza, il ciclo mestruale viene spesso perso nell'età adulta.
  • Ovaio policistico (PCOS). Ogni anno il problema della policistica colpisce un numero crescente di donne. Quindi perché avere paura di fronte alla sindrome PCOS? Nei follicoli policistici, i follicoli non escono dall'ovaia, ma smettono di svilupparsi con uova non mature. Di conseguenza, la donna non ha l'ovulazione. La policistosi si manifesta clinicamente nel fallimento del ciclo mestruale e può portare alla sterilità. Oltre ai fallimenti, il PCO è accompagnato dai seguenti sintomi endocrini: aumento della crescita dei peli sul corpo, pelle e capelli grassi, acne, perdita di capelli, depositi di grasso nell'area addominale.
  • Rosolia precedente o vaiolo. Questi virus sono pericolosi perché influenzano il numero di follicoli nelle ovaie.
  • Problemi di peso Le persone che soffrono di sovrappeso hanno problemi con le mestruazioni. Perché sta succedendo questo? La risposta è molto semplice. Il tessuto adiposo è direttamente coinvolto nella formazione di livelli ormonali dovuti alla produzione di estrogeni. Allo stesso tempo, la mancanza di peso e l'esaurimento del corpo non sono meno pericolosi.
  • Predklimaks. Per le donne di 45-55 anni, i problemi mestruali sono precursori della menopausa e non richiedono l'intervento di medici, perché sono la norma. L'unica eccezione è il sanguinamento uterino.
  • Adolescenza. Nei primi due anni dall'insorgenza delle mestruazioni, i fallimenti indicano un aggiustamento ormonale del corpo.
  • Cambiamento climatico Cambiando il luogo di residenza o andando in viaggio di lavoro, per riposare con il cambiamento della zona climatica, preparatevi affinché il corpo possa reagire in modo imprevedibile. Dopo il completamento del processo di acclimatazione, il ciclo mestruale verrà regolato.
  • Stress ed esercizio Lo stress è la causa più comune e banale di tutte le malattie. È importante minimizzare l'influenza dei fattori negativi sullo stato emotivo. Un forte sforzo fisico durante il lavoro o lo sport può essere percepito dal corpo come una situazione stressante e fallire. Pertanto, non dimenticare di distribuire il carico in modo uniforme e di riposare regolarmente.
  • Farmaci. Spesso le mestruazioni scendono sotto l'effetto di farmaci o dopo il loro completamento. I farmaci contraccettivi ormonali hanno il massimo effetto. In questo caso, è importante consultare un medico e sostituire un medicinale con un altro.

Un ciclo permanente è un indicatore chiave della salute delle donne e delle sue capacità riproduttive.

Se hai perso il ciclo mestruale, contatta immediatamente un ginecologo qualificato. In effetti, l'identificazione tempestiva del problema e le sue cause sono la chiave per una ripresa di successo.

E ricorda che anche una donna in salute dovrebbe visitare un ginecologo almeno una volta ogni sei mesi. In effetti, molti problemi non si manifestano immediatamente, ma si manifestano nel tempo.

Cause dei disturbi mestruali a diverse età, i principi di diagnosi e trattamento

Le violazioni del ciclo ovarico-mestruale (NOMT) ​​sono, forse, la ragione più frequente per andare da un ginecologo. Inoltre, tali reclami possono essere fatti dai pazienti nell'età dalla pubertà al periodo preclusivo - cioè, durante l'intera fase potenzialmente riproduttiva della vita.

Quale ciclo è considerato normale?

Manifestazione esterna del ciclo ovarico-mestruale naturale - le mestruazioni, che si presentano con la caratteristica di frequenza di ogni donna e dura più spesso 3-6 giorni. A questo punto, l'intero strato funzionale allargato dell'endometrio (mucosa uterina) viene rifiutato. Insieme al sangue, i suoi escrementi escono attraverso il canale cervicale di apertura nella vagina e poi fuori. Le contrazioni peristaltiche delle sue pareti contribuiscono alla naturale pulizia dell'utero, che può causare qualche disagio fisico.

I vasi che si aprono dopo il rigetto dei tessuti si chiudono rapidamente, il difetto totale risultante della membrana mucosa si rigenera. Pertanto, la normale mestruazione non è accompagnata da una significativa perdita di sangue e non porta allo sviluppo di anemia, astenia grave e disabilità. Il volume medio della perdita di sangue è fino a 150 ml e non vi sono coaguli di sangue nella scarica.

Ma il ciclo mestruale non è solo la fase di aggiornamento dell'endometrio. Normalmente, include anche la fase follicolare con la maturazione dell'uovo nell'ovaio, l'ovulazione e la successiva fase secretoria con la crescita dell'endometrio e la sua preparazione per l'eventuale impianto possibile dell'ovulo. In una donna sana di età riproduttiva, ci sono anche cicli anovulatori, che non sono considerati patologici. Normalmente non determinano un cambiamento nella durata o nella natura delle mestruazioni e non influenzano la durata del periodo intermestruale. In questi cicli, una donna non è fertile, cioè, la gravidanza non è possibile con lei.

Le mestruazioni iniziano alla pubertà. Il loro aspetto indica la prontezza del sistema riproduttivo a concepire. La prima mestruazione (menarca) si osserva all'età di 9-15 anni, il più delle volte nell'intervallo tra 12 e 14 anni. Dipende da molti fattori, il principale dei quali è l'ereditarietà, l'identità nazionale, la salute generale, l'adeguatezza dell'alimentazione della ragazza.

Il completamento del periodo riproduttivo è caratterizzato dall'insorgenza della menopausa - la completa e definitiva cessazione delle mestruazioni. Questo è preceduto da un periodo climaterico, che normalmente si verifica in media tra 46-50 anni.

Meccanismo di sviluppo NOMC

Il ciclo mestruale ovarico nel corpo femminile è un processo endocrino-dipendente. Pertanto, la causa principale dei suoi disturbi sono i disturbi disormoni. Possono verificarsi principalmente a diversi livelli, incluso il coinvolgimento delle ghiandole endocrine, che non sono correlate al sistema riproduttivo. Basato su questa classificazione dei disturbi mestruali. Secondo lei, emettono:

  • Disturbi centrali con lesioni dei centri superiori della regolazione neuroendocrina del sistema riproduttivo. Le strutture cortico-ipotalamiche, ipotalamo-ipofisarie e solo ipofisarie possono essere coinvolte nel processo patologico.
  • Violazioni a livello delle strutture periferiche, cioè degli organi del sistema riproduttivo stesso. Ci può essere genesi ovarica e uterina.
  • Disturbi associati a disfunzione di altre ghiandole endocrine (ghiandole surrenali, ghiandola tiroidea).
  • Disturbi causati da anomalie genetiche e cromosomiche con iper- o ipoplasie congenite di organi, ridotta secrezione di sostanze biologicamente attive chiave e disordine del cosiddetto feedback tra gli organi periferici e le strutture neuroendocrine.

I fallimenti a qualsiasi livello alla fine saranno ancora manifestati da diversi tipi di NOMC. Dopo tutto, lo squilibrio ormonale porta a un cambiamento nel lavoro delle ovaie, anche se non hanno anomalie strutturali. La conseguenza logica di ciò è una violazione della secrezione dei principali ormoni sessuali (estrogeni e progesterone). E il loro obiettivo principale è lo strato funzionale della membrana mucosa dell'utero, è lui che viene respinto con il sangue alla fine del ciclo successivo. Pertanto, qualsiasi cambiamento disomogeneo nel corpo può portare a una violazione della natura e alla regolarità delle mestruazioni.

La patologia endocrina è la causa principale della disfunzione mestruale. Solo in una percentuale piuttosto piccola di casi non è causato da disturbi ormonali. Le violazioni del ciclo mestruale possono essere causate, ad esempio, da cambiamenti pronunciati nell'endometrio. E a volte viene diagnosticata una falsa amenorrea, quando il sangue mestruale e l'endometrio respinto non hanno la capacità di uscire naturalmente a causa dell'atresia vaginale o dell'intasamento completo della sua produzione con uno scimpanzè vergine.

Cause di disfunzione

Le ragioni dell'aspetto della disfunzione mestruale sono molte. Inoltre, una donna può contemporaneamente identificare diversi fattori eziologici che portano a interruzioni funzionali a vari livelli.

I più probabili sono:

  • Una varietà di adenomi pituitari (acidofili, basofili, cromofobici), che possono essere ormonalmente attivi o portare a compressione e atrofia della adenoipofisi. Malattia e sindrome di Itsenko-Cushing.
  • Assunzione di farmaci che influenzano la sintesi e il metabolismo della dopamina e della noradrenalina nelle strutture cerebrali, che porta alla disfunzione del sistema ipotalamico-ipofisario. Questi includono reserpina, inibitori delle MAO, antipsicotici tipici e atipici, antidepressivi di vari gruppi, metoclopramide, derivati ​​della fenotiazina e un certo numero di altri farmaci.
  • Adenomi surrenali e altri tumori che producono androgeni e cortisolo. Sindrome adrenogenitale dovuta a iperplasia surrenale congenita.
  • Alcuni disturbi mentali associati alla regolazione neuroendocrina centrale compromessa. Questi possono essere stati depressivi di grado moderato e grave di varie genesi, malattie endogene (schizofrenia) nella fase acuta, anoressia nervosa, disturbi reattivi e disturbi dell'adattamento durante lo stress cronico.
  • Ipo - o ipertiroidismo di varia origine.
  • Sindrome di ovaie sclerociste (Stein-Leventhal).
  • Soppressione della funzione ovarica e feedback alterati tra loro e il sistema ipotalamico-pituitario dopo la somministrazione prolungata di COC e la loro brusca cancellazione.
  • Sindrome dell'ovaio resistente e sindrome da deplezione gonadica. Possono anche avere genesi iatrogena - per esempio, a causa della ripetuta partecipazione di una donna nei protocolli delle tecnologie di riproduzione assistita con stimolazione dell'iperovulazione.
  • Drastici cambiamenti non fisiologici nei livelli ormonali, che possono essere causati da aborto spontaneo o medico, assunzione di farmaci per sopprimere rapidamente l'allattamento.
  • Difetti e malformazioni dell'utero, compresi quelli causati da malattie cromosomiche.
  • Le conseguenze della chirurgia sulle ovaie e dell'utero, radioterapia e chemioterapia, malattie infiammatorie degli organi riproduttivi. Questo può essere una significativa diminuzione del volume del tessuto ovarico funzionante, della sinechia intrauterina fino allo sviluppo dell'atresia della cavità uterina, della rimozione delle gonadi e dell'utero.
  • Lesione tumorale delle ovaie. Inoltre, non solo le neoplasie benigne maligne, ma anche di grandi dimensioni con atrofia secondaria del tessuto ovarico possono avere significato clinico.

Interruzione del ciclo mestruale dopo 40 anni nella maggior parte dei casi a causa delle crescenti variazioni legate all'età nel sistema riproduttivo. Sono causati dall'esaurimento naturale della riserva ovarica follicolare con un aumento del numero di cicli anovulatori, progressivo ipoestrogenico ed estinzione della funzione riproduttiva. Questi cambiamenti sono più pronunciati nel periodo pre-menopausale, quando il ciclo diventa sempre più irregolare con una tendenza al sanguinamento uterino disfunzionale e l'aggiunta di disturbi psico-vegetativi.

La violazione delle mestruazioni nelle ragazze in età puberale è più spesso causata da una maturazione irregolare del sistema ipotalamo-ipofisario e ovarico. Ma non dimenticare che durante questo periodo possono manifestarsi manifestazioni cliniche di alcune sindromi congenite, malattie cromosomiche e anomalie dello sviluppo degli organi interni del sistema riproduttivo.

Inoltre, i disturbi dell'adolescenza si riscontrano spesso nelle ragazze adolescenti con la formazione di carenze nutrizionali di nutrienti chiave e in particolare di grassi. Questo porta ad una marcata diminuzione della sintesi degli ormoni steroidei (incluso il sesso), che è più spesso manifestata da amenorrea secondaria.

Possibili manifestazioni di NOMC

In base alla presenza del periodo precedente delle normali mestruazioni, tutte le possibili irregolarità possono essere suddivise in primarie e secondarie.

I sintomi dei disturbi mestruali possono includere:

  • Modifica la durata del periodo intermestruale. La proomenomenorrea è possibile (con una durata del ciclo inferiore a 21 giorni) e opsomenorrea (il suo allungamento è di oltre 35 giorni).
  • Il ritardo della prossima mestruazione in assenza di precedenti violazioni del ciclo.
  • L'assenza di mestruazioni per 6 mesi o più (amenorrea) in una donna in età riproduttiva.
  • Il cambiamento nel volume della perdita di sangue mestruale. È possibile sia il suo aumento (ipermenorrea) sia la diminuzione (ipomenorrea). Quando l'eccessiva perdita di sangue parla di menometroragii.
  • Il cambiamento nella durata della mestruazione nella direzione di accorciamento (oligomenorrea) o allungamento (polimenorrea).
  • La comparsa di scariche sanguinarie intermestruali, che possono essere diverse per intensità - da spotting a profuse. Quando sanguinamento uterino abbondante acicliche con il termine "metrorragia".
  • Dolore locale clinicamente significativo durante le mestruazioni, che si chiama algomenorrea.
  • La comparsa di sintomi extragenital comuni che accompagnano le mestruazioni. Questi includono mal di testa di diversa natura, fluttuazioni della pressione sanguigna, nausea e cambiamenti nell'appetito e altre manifestazioni autonome. Questa condizione è indicata come dismenorrea e, quando combinata con la sindrome del dolore, parla di algomenorrea.

La sindrome ipermensoriale con polipemenorrea e / o sanguinamento uterino disfunzionale aciclico è di solito la causa dello sviluppo dell'anemia cronica post-emorragica da carenza di ferro. I suoi sintomi sono spesso la ragione per andare da un dottore. In questo caso, la donna è preoccupata per l'aumento della stanchezza, palpitazioni, debolezza generale, una tendenza ad abbassare la pressione sanguigna e lo svenimento è possibile. La condizione della pelle, dei capelli e delle unghie sta peggiorando, è possibile una diminuzione della produttività dell'attività mentale fino allo sviluppo di lievi disturbi cognitivi.

Molte donne in età riproduttiva hanno anche infertilità - l'assenza di una concezione naturale entro 1 anno di vita sessuale regolare non protetta. È causato da gravi violazioni dell'assegnazione di un follicolo dominante in una delle ovaie, il processo di maturazione dell'uovo in essa e la mancanza di ovulazione spontanea.

È importante capire che in presenza di cicli anovulatori, una donna può indipendentemente e non fare particolari reclami sulle irregolarità mestruali, anche se con domande mirate, nella maggior parte dei casi, compaiono vari sintomi. In questo caso, il paziente di solito considera il caratteristico allungamento del ciclo mestruale come sua caratteristica individuale, e non come un segno patologico.

Caratteristiche dei disturbi mestruali in diverse fasce d'età

Periodo giovanile

I NOMT negli adolescenti possono essere di tipo sindrome ipotromica o con tendenza al cosiddetto sanguinamento giovanile (puberale). La natura del disturbo dipende dall'eziologia e dai disturbi disormoni esistenti. Forse in seguito menarca o lo sviluppo di amenorrea primaria. Si dice che le mestruazioni non iniziano all'età di 15 anni.

Il sanguinamento giovanile si verifica nei cicli anovulatori a causa dello squilibrio ormonale nell'atresia del follicolo. Di solito si alternano a periodi irregolari delle mestruazioni, spesso combinati con una ridotta crescita dei capelli, insufficienza o peso corporeo eccessivo. In questo caso, un sovraccarico neuro-emotivo, un brusco cambiamento nella fascia climatica e temporale, una violazione del ciclo sonno-veglia può agire come un fattore provocante.

Periodo riproduttivo

Nell'età riproduttiva, le violazioni del ciclo possono manifestarsi con il fallimento del ciclo, ritardando la successiva mestruazione con successivo sanguinamento. Allo stesso tempo, dovrebbero essere distinti i cambiamenti fisiologici e patologici. Normalmente, la scomparsa temporanea delle mestruazioni può essere dovuta all'insorgere della gravidanza, del periodo postpartum e dell'iperprolattinemia sullo sfondo dell'allattamento al seno. Inoltre, un cambiamento nel ciclo e nella natura del flusso mestruale si verifica durante l'uso della contraccezione ormonale e dopo l'installazione di dispositivi intrauterini.

L'allungamento del ciclo è più spesso dovuto alla persistenza del follicolo. Allo stesso tempo, l'ovulazione della cellula uovo matura non si verifica. Muore e il follicolo continua a crescere di dimensioni con la formazione di una cisti follicolare di varie dimensioni. Allo stesso tempo, lo sfondo ormonale corrisponde alla fase 1 del ciclo con iperestrogenismo, che porta alla progressiva crescita dell'endometrio. Il ritardo delle mestruazioni può raggiungere 6-8 settimane, dopo di che si verifica la metrorragia. Tale sanguinamento uterino è indicato come disfunzionale. Un'altra ragione del loro sviluppo è l'insufficienza della fase luteale. In questo caso, il sanguinamento si verifica nel periodo ovulatorio, di solito non sono abbondanti, ma prolungati.

Cambiamenti nelle ovaie durante un tipico ciclo mestruale

Ci possono anche essere anomalie mestruali dopo un aborto. Può essere spontaneo (con interruzione spontanea della gravidanza nelle prime fasi) o medicamente utilizzando vari metodi per la rimozione dell'ovulo / embrione. In questo caso, si nota di solito un prolungamento del ciclo successivo e il ripristino della funzione mestruale è previsto entro 3 mesi. Se l'aborto era accompagnato da complicazioni, un lungo periodo di riabilitazione con scariche sanguinolente acicliche, l'algomenorrea non è esclusa.

Premenopausa e menopausa

Il malfunzionamento più comune del ciclo mestruale si verifica in età premenopausale. L'estinzione della funzione riproduttiva è spesso accompagnata da un significativo aumento dei cicli anovulatori, dalla tendenza a ritardare e sanguinare sullo sfondo dell'atresia del follicolo, dalla perdita dei cambiamenti ciclici e dallo sviluppo della cosiddetta sindrome della menopausa.

La ripresa del sanguinamento uterino in menopausa è un segnale estremamente allarmante. Dopo tutto, il ripristino della funzione riproduttiva non è più possibile, e il sanguinamento e il sanguinamento durante questo periodo di solito indicano la presenza di un tumore maligno.

Possibilità di gravidanza

La gravidanza in violazione del ciclo mestruale è possibile. Ma la probabilità della sua insorgenza dipende dalla gravità dei disturbi disormoni, dall'utilità dello sviluppo dell'utero e da molti altri fattori. In molti casi, i disturbi mestruali sono accompagnati da infertilità. E non è sempre possibile eliminarlo con metodi conservativi, spesso l'inizio della gravidanza è possibile solo con l'aiuto di tecnologie riproduttive assistite. E a volte una donna non può concepire e svolgere autonomamente il bambino. In questo caso, le vengono offerti i servizi di una madre surrogata e programmi per i donatori.

Inoltre, non dovremmo dimenticare che i disturbi endocrini spesso portano all'inferiorità dello strato funzionale dell'endometrio e quindi impediscono il normale impianto dell'ovulo. Questo, insieme a una produzione insufficiente di progesterone e hCG, aumenta significativamente il rischio di aborto nelle fasi precocemente e precoci. In questo caso, una donna potrebbe non essere consapevole del concepimento, per quanto riguarda il ritardo delle mestruazioni come un'altra disfunzione.

Le precedenti disfunzioni mestruali sono considerate un fattore potenzialmente complicante della gravidanza. Queste donne richiedono un'attenzione speciale. Spesso, per il prolungamento della gravidanza hanno bisogno di assumere determinati farmaci ormonali. Secondo le statistiche, in un certo numero di donne dopo il parto, l'irregolarità mestruale viene corretta in modo indipendente (per periodi di mestruazioni, nel nostro articolo per riferimento). E le successive gravidanze possono verificarsi già senza troppe difficoltà.

sondaggio

Nella maggior parte dei casi, i NOMC hanno una prognosi favorevole, poiché sono causati da cambiamenti che non sono pericolosi per una donna. Ma non dobbiamo dimenticare che fino al 10% dei casi è dovuto a malattie oncologiche di varia localizzazione. Pertanto, la diagnosi di una tale condizione richiede un attento esame per stabilire la vera causa della disfunzione mestruale, per determinare la natura e la gravità dei cambiamenti esistenti. È questa tattica che ti permetterà di scegliere la terapia correttiva ottimale o di eseguire un trattamento radicale in modo tempestivo.

L'esame di base dovrebbe includere:

  • Raccolta attenta di anamnesi ostetrica e ginecologica con chiarimenti sul tempo di comparsa dei reclami, possibile connessione con qualsiasi fattore, il fatto di precedenti violazioni delle mestruazioni, età del menarca (prima mestruazione), probabilità di concepimento. Assicurati di scoprire le malattie e le operazioni trasferite, il numero e la prescrizione di aborti e parto, il corso e l'esito delle precedenti gravidanze. Altrettanto importante è il fatto di prendere qualsiasi droga, la natura della contraccezione utilizzata.
  • Esame ginecologico della vagina e della cervice negli specchi, palpazione bimanuale degli organi pelvici. Allo stesso tempo, possono essere rilevati cambiamenti strutturali nella membrana mucosa visibile (difetti, crescita eccessiva, deformazione, scolorimento, gonfiore), trasformazione varicosa delle vene superficiali, cambiamento dei contorni, dimensione, posizione e consistenza dell'utero e delle appendici. Viene anche valutata la natura delle perdite vaginali e del canale cervicale.
  • Prendendo sbavature dalle pareti vaginali, dalle spugne del canale cervicale, dall'uretra delle principali infezioni urogenitali (STD), dal grado di purezza.
  • Una macchia su oncocytology dalla cervice, che è particolarmente importante in presenza di focolai patologici su di esso.
  • Eccezione della gravidanza Per fare ciò, eseguire un test rapido urinario o determinare il livello di hCG nel sangue.
  • Determinazione dello stato endocrino. È necessario valutare il livello dei principali ormoni che regolano il lavoro delle ovaie e il ciclo mestruale. Questi includono estrogeni, progesterone, ormoni pituitari - LH (luteinizing), FSH (follicolo-stimolante), prolattina. In molti casi, è anche consigliabile determinare le prestazioni della tiroide e delle ghiandole surrenali, perché le violazioni del funzionamento di queste ghiandole influenzano il lavoro delle ovaie.
  • Ultrasuoni degli organi pelvici. I sensori transvaginali e addominali sono più comunemente usati. Questo è sufficiente per un esame completo dell'utero e della sua cervice, appendici, fibra parametrica, vasi sanguigni e linfonodi regionali. Con un imene conservato, un sensore rettale viene utilizzato al posto del vaginale se necessario. L'ultrasuono è il metodo di visualizzazione degli organi interni più accessibile e allo stesso tempo piuttosto informativo.
  • Esame istologico dell'endometrio, ottenuto mediante un curettage diagnostico separato della cervice uterina e della cavità uterina. Questo è mostrato principalmente nella sindrome ipermenstruale e nei metrorragi.

Se ci sono prove nella fase 2 del sondaggio, vengono utilizzate tecniche diagnostiche high-tech (CT, MRI, PET e altri). Molto spesso vengono prescritti per sospetta patologia oncoginecologica.

Principi di trattamento

Il trattamento dei disturbi mestruali comprende diverse aree:

  • Fermare il sanguinamento. A tale scopo, possono essere utilizzati i preparati ormonali, gli agenti che agiscono sulla coagulazione del sangue e la contrattilità dell'utero e talvolta il curettage.
  • Correzione dei disturbi ormonali esistenti, che è la prevenzione dei disturbi mestruali ricorrenti. Il regime di trattamento viene selezionato individualmente, in base al profilo endocrino del paziente.
  • La decisione sulla fattibilità del trattamento chirurgico per l'eliminazione del principale fattore causale o la correzione delle anomalie dello sviluppo esistenti.
  • Se necessario - misure volte a stimolare lo sviluppo dell'utero e l'attivazione delle ovaie. Vari metodi fisioterapici, terapia vitaminica ciclica, fitoterapia sono ampiamente utilizzati.
  • Correzione dei disturbi associati (disturbi psico-vegetativi, sindrome anemica, ecc.).
  • Correzione della terapia risultante per la malattia di base. Ad esempio, quando si assumono farmaci psicotropi si può raccomandare di sostituirli con farmaci più moderni e strettamente mirati. Naturalmente, la decisione finale sulla correzione della terapia non viene presa dal ginecologo, ma dal medico curante (ad esempio, uno psichiatra, un neurologo).
  • Se lo si desidera, concezione - trattamento complesso di sterilità utilizzando tecniche conservative e, se necessario, chirurgiche (endoscopiche), processo decisionale tempestivo sulla fattibilità dell'utilizzo di tecnologie di riproduzione assistita.

Interruzione del ciclo mestruale è un problema molto comune. E la sua rilevanza non è ridotta, nonostante i risultati della medicina moderna. Fortunatamente, alcune forme di tali disturbi sono suscettibili di correzione. E con il trattamento tempestivo di una donna dal medico, è spesso possibile evitare complicazioni, per mantenere i pazienti con un'alta qualità della vita e persino per far fronte alla concomitante sterilità.

5 cause di disturbi mestruali

Oggi, le irregolarità mestruali sono una delle più comuni anomalie ginecologiche. Almeno una volta nella vita quasi tutte le donne affrontano questo. Ma una cosa - il fallimento "casuale" causato dallo stress, l'altro - i ritardi costanti. Passion.ru - su come riportare il corpo al solito ritmo biologico.

Nelle donne nate e cresciute alle nostre latitudini, la prima mestruazione si verifica, di regola, da 12 a 13,5 anni. Durante il primo anno viene stabilito il ciclo. Eppure, per questo primo anno (come, in effetti, i prossimi), dovrebbero passare almeno 8 cicli. Se dopo 14 anni il suo ciclo non è ancora iniziato, la ragazza ha bisogno di un esame.

Il tempo di ciclo viene contato dall'inizio di una mestruazione all'inizio della prossima: almeno 21 giorni, massimo - 33. Un problema serio è un ritardo di 14 giorni o più (a volte fino a 6 mesi) - il cosiddetto stato di oligovulazione. Ci sono anche situazioni inverse quando le mestruazioni, al contrario, arrivano troppo spesso.

D'altra parte, se per molti anni il ciclo è andato 21-22 giorni e poi improvvisamente è diventato più lungo, forse questo è anche un allarme. Vale la pena prestare attenzione alla durata della scarica stessa: ad esempio, se da 5-7 giorni questo processo è stato ridotto a 1-3.

Cerca "colpevole"

5 cause di disturbi mestruali

1. La causa più comune (e più banale) di fallimento - l'infezione degli organi pelvici. Pertanto, è prima necessario esaminare l'agente causale (questo potrebbe essere, ad esempio, la clamidia, l'uroplasma, il micoplasma) e il trattamento antinfiammatorio. Se il problema si riduce a infezione, di regola, le violazioni del ciclo non si ripresentano più.

2. Una situazione molto più complicata è quando i disturbi ormonali si trovano dietro il ciclo irregolare. Possono verificarsi a diversi livelli della formazione di ormoni, quindi c'è un certo elenco di essi, che deve essere controllato.

L'esame generale comprende uno studio del lavoro della ghiandola tiroidea e le violazioni qui possono essere associate con la sua iperfunzione e, al contrario, con una diminuzione dell'attività. A volte il problema è associato a un cambiamento nella funzione delle ghiandole surrenali.

3. Interruzioni ormonali possono verificarsi nelle ovaie stesse. Tuttavia, non necessariamente a causa dell'infiammazione al momento. Purtroppo, la causa potrebbe essere, ad esempio, un alto indice infettivo nell'infanzia: cioè, frequenti raffreddori in una ragazza di età inferiore ai 12 anni.

4. La rosolia e la varicella trasferite possono anche influenzare la deposizione dei follicoli nell'ovaio e talvolta le violazioni si verificano letteralmente fin dal primo ciclo. La difficoltà qui è che gli stessi adolescenti raramente prestano attenzione a questo, quindi il problema viene diagnosticato molto più tardi.

Succede che le violazioni del ciclo riflettono un intero complesso di cause, comprese quelle ormonali.

Violazione del ciclo mestruale: cause, trattamento, medicina tradizionale per le violazioni del MC

Interruzione del normale ciclo mestruale può accadere nella vita di ogni donna. Questa situazione non è sempre il caso, ad esempio, il ritardo delle mestruazioni, è un precursore della patologia, poiché nella maggior parte dei casi segnala il verificarsi della gravidanza. Fisiologico è considerato un ciclo che dura 21-35 giorni. Vale a dire, 21 e 28, e anche 31 giorni della durata del ciclo è la norma, tutto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo della donna.

La violazione del ciclo mestruale è considerata un ritardo che dura più di 10 giorni, oltre a ridurre la durata (da 5 giorni o più), che sono sistematici. Ci sono donne che hanno geneticamente determinato un lungo ciclo, che non è una patologia, cioè ci sono già stati casi simili in famiglia. Lo stesso vale per lo scarico di natura sanguinosa nel periodo di ovulazione, osservato 2 settimane prima dell'inizio delle mestruazioni.

Cause dei disturbi mestruali

Il ciclo mestruale femminile è un sistema molto complesso che include molti importanti processi biochimici. In particolare, la corteccia cerebrale, le ghiandole endocrine (ghiandole surrenali, ghiandole tiroidee, ovaie), i centri sottocorticali partecipano alla regolazione del processo. Ciò significa che qualsiasi malfunzionamento in questi sistemi può causare interruzioni al ciclo femminile. Ma a volte questa ragione può risiedere nelle gravi patologie di vari organi (tumore, tubercolosi, gravidanza ectopica).

Patologie dell'organo endocrino come:

  • infiammazione nelle ovaie;
  • deficit di progesterone;
  • uscita prematura del follicolo maturo;
  • eccesso di estrogeni;
  • ipoplasia ovarica;
  • patologia dell'utero della genesi infiammatoria;
  • ovaio policistico.

Cause di violazioni del ciclo mestruale della corteccia cerebrale:

  • cambio di fuso orario;
  • mancanza di sonno in una donna nelle prime ore del mattino, quando gli ormoni regolatori del ciclo vengono attivamente secreti;
  • privazione del sonno regolare;
  • lo stress;
  • shock molto forte e stressante.

Cause dei disturbi MC dai centri subcorticali (ipotalamo, ipofisi):

  • adenoma pituitario;
  • neuroinfection di genesi virale;
  • altri tumori.

Cause di fallimento del ciclo mestruale da parte di altri organi e sistemi:

I sintomi dei disturbi mestruali

Le violazioni del ciclo mensile possono manifestare una serie di vari sintomi. Quando ciò accade, la durata delle mestruazioni, la natura della scarica, il dolore, ecc., Cambiano.

I principali sintomi di disturbi in varie malattie:

  • Giperpolimenoreya - uno stato in cui vi è uno scarico molto abbondante durante le mestruazioni, ma il ciclo stesso non cambia.
  • amenorrea - assenza di mestruazioni per 6 mesi o più. Può essere primario e secondario, il primo è caratterizzato da una violazione del ciclo dal momento del menarca, e il secondo dopo le normali mestruazioni. Esiste anche un'amenorrea fisiologica, osservata in donne sane durante la gravidanza, la menopausa, l'allattamento. In tutti gli altri casi, assicurarsi di visitare un medico.
  • Opsomenoreya - un ciclo in cui c'è molto poco sanguinamento e le ultime mestruazioni durano 1 o 2 giorni.
  • Oligoamenoreya - Le donne mensili vengono 1 volta in 3 o 4 mesi, cioè raramente. Questo può essere un sintomo piuttosto serio che indica la presenza dell'ovaio policistico. Soprattutto se ci sono segni aggiuntivi come l'infertilità, le ovaie di dimensioni maggiori (con esame bimanuale), irsutismo (eccessiva crescita dei peli del corpo).
  • Dismenorrea. In questo caso, c'è un ciclo mestruale instabile, quando le mestruazioni sono ritardate o premature. Solitamente osservato in coloro che cambiano spesso fusi orari e clima (ad esempio assistenti di volo). L'acclimatazione in questo caso porterà tutto alla normalità.
  • Menorragia. Questa violazione ha un ciclo mestruale piuttosto lungo e abbondante - 10 giorni o più.
  • Algomenorrea. Questo è un problema abbastanza comune che molte ragazze e donne affrontano. I sintomi principali di una tale violazione del ciclo mestruale - fallimento del ciclo, accompagnato da dolore addominale, lombare, carattere spesso lamentoso. In questo caso c'è nausea, problemi alle viscere, mal di testa. Un tale complesso di sintomi può essere osservato già all'età di 14 anni e disturbare il paziente per tutta la sua vita. A volte scompare dopo l'inizio dell'attività sessuale o del parto, ma non sempre. In alcuni casi, questa condizione è un segno di annessite o endometriosi.
  • Proyomenoreya - Il mese arriva prima di 21 giorni (il ciclo fisiologico più breve).
  • metrorragia - la comparsa di sanguinamento, sia durante le mestruazioni che a metà del ciclo.
  • algomenoreya - una condizione in cui una donna soffre di mestruazioni molto dolorose e pesanti, a causa delle quali non può lavorare normalmente, poiché il suo stato di salute in generale è disturbato. La regolarità del ciclo non viene violata.

Ognuna di queste condizioni richiede una visita al ginecologo, esame, passando i test necessari per la formulazione e il chiarimento della diagnosi. Pertanto, in caso di sintomi di cui sopra non si deve posticipare l'appuntamento con uno specialista.

Quando dovrei cercare aiuto medico?

In nessun caso, non si può posticipare l'appello a uno specialista se:

  • c'è una violazione regolare del ciclo, cioè diventa più breve o più lungo per 5-7 giorni;
  • non c'è menarca per una ragazza di 15 anni;
  • periodi abbondanti, simile a sanguinamento. Normalmente non si devono perdere più di 250 ml di sangue durante un singolo periodo mestruale. Tutto ciò che è di più è un sintomo di squilibrio ormonale, che richiede una terapia medica;
  • per un anno o due dopo l'inizio del ciclo mensile non è stato stabilito;
  • c'è una presenza di spotting nel periodo prima e dopo la mestruazione stessa. Spesso questo sintomo indica endometriosi;
  • C'è dolore durante l'ovulazione. Questa condizione è pericolosa per la probabilità di rottura ovarica ed è facilmente bloccata dai farmaci che il medico seleziona.

Trattamento dei disturbi mestruali

La terapia in questo caso dipende dall'età del paziente, in quanto vi sono una serie di cause di disturbi del ciclo, che sono caratteristici di uno o di un altro gruppo di età.

Trattamento dei disturbi mestruali nelle donne in età riproduttiva

In questa categoria di pazienti si osserva spesso il sanguinamento: nel periodo tra le mestruazioni, abbondante, doloroso, ecc. Allo stesso tempo, è necessario un curettage diagnostico per arrestare il sanguinamento e determinare la causa della condizione (il materiale risultante viene inviato per l'esame istologico).

Il prossimo è il trattamento dei disturbi mestruali, tra cui:

  • Terapia ormonale, che di solito è lo scopo dei contraccettivi di combinazione orale.
  • Se il problema è nella fase luteale del ciclo, vengono mostrati i farmaci progesterone (Utrogestan, Norkolut, Dyuhoston).
  • Per compensare la perdita di sangue, i liquidi per via endovenosa sono prescritti soluzioni speciali.
  • Nell'anemia sono indicati i preparati di ferro.
  • Se le violazioni del ciclo sono accompagnate da infertilità, Horiogonin e Pergonal vengono utilizzati per stimolare lo sviluppo dei follicoli.
  • Se la causa di fallimenti in patologia extragenital, quindi prima di tutto sono impegnati nel suo trattamento. La correzione di potere è effettuata, se necessario, rifiuta da dieta mono, lo sforzo fisico pesante.

Trattamento del malfunzionamento della MC nelle ragazze adolescenti

Il sanguinamento che si verifica nelle ragazze durante l'adolescenza è chiamato giovanile. Tali violazioni del ciclo mestruale devono essere trattate, eseguite in più fasi.

Si applica:

  • emostasi, cioè, per fermare il sanguinamento sulla base di agenti emostatici (Vikasol, Ditsinon) e ormonali.
  • raschiatura - viene eseguita in caso di perdita di sangue, complicata da vertigini, debolezza generale, emoglobina molto bassa (inferiore a 70).
  • Uso contraccettivo Sono prescritti per l'emoglobina da 80 a 100 g / l, mentre utilizzano solo farmaci ormonali combinati a basso dosaggio di ormoni (Novinet, Mersilon, Marvelon).
  • Trattamento antianemico. Comprende infusione di massa di eritrociti, reopolyglukine, trasfusioni di sangue, Tardiferon, Sorbifer.
  • Terapia vitaminica - ricevere acido folico, Pentovit, acido ascorbico, Aevita.

Il trattamento con ormoni dura non meno di 3 mesi, i farmaci anti-anemia sono presi fino alla normalizzazione dei parametri di emoglobina.

Trattamento dei disturbi mestruali nelle donne con menopausa

Quando sanguina durante la menopausa, è necessario il curettage dell'utero, perché tali violazioni sono spesso un segno di patologie dei genitali femminili (iperplasia dell'endometrio, adenocarcinoma, mioma, adenomiosi). Allo stesso tempo, viene mostrato l'esame istologico del materiale ottenuto durante il curettage. In alcuni casi, se indicato, l'utero può essere rimosso.

Un certo numero di problemi sono trattati con farmaci ormonali, tra i quali sono più spesso prescritti:

Il trattamento dei disturbi mestruali nelle donne di qualsiasi età deve essere accompagnato da:

  • normalizzazione del sonno e della veglia,
  • buona nutrizione,
  • stabilizzazione dello stato psico-emotivo,
  • normalizzazione del peso (questo vale sia per le donne piene che per quelle troppo magre).

Medicina tradizionale per i disturbi mestruali

Il trattamento popolare viene selezionato in base al tipo di violazione.

Ricette per oligomenorrea

Per periodi rari, viene utilizzato il seguente farmaco: mezzo cucchiaino di semi di prezzemolo viene macinato in polvere e preso tre volte al giorno con ½ tazza di acqua con un cucchiaio di miele.

La medicina della medicina tradizionale con amenorrea

1 cucchiaio di assenzio tritato versare 200 ml di acqua bollente. Immergere il brodo a bagnomaria per 15 minuti, lasciare raffreddare, filtrare. Viene assunto prima dei pasti per 1/3 di tazza 3 volte al giorno.

Rimedi contro la menorragia

Quando l'uso mensile eccessivamente pesante della raccolta, che include tali erbe, preso in proporzioni uguali:

  • achillea;
  • corteccia di quercia;
  • lamponi (foglie);
  • oca d'argento;
  • fragole (foglie).

1 cucchiaio. l di questa miscela viene versata 200 mi di acqua fredda bollente e infusa per 4 ore, dopo che l'infusione deve essere fatta bollire per 5 minuti e filtrare. Il brodo pronto è accettato durante il giorno da un corso di 5-8 giorni.

Ricette popolari per una tale violazione del ciclo mestruale, come algomenorrea

Se una donna è preoccupata per il dolore durante le mestruazioni, la seguente collezione aiuterà, che include:

Un cucchiaio di questa miscela viene versato con un bicchiere di acqua bollente, infuso, filtrato e bevuto durante il giorno.

Medicina tradizionale per la menorragia

L'equiseto per molti secoli è stato usato come agente emostatico nel trattamento delle donne con sanguinamento. Un cucchiaio di questa erba viene versato con 0,5 l di acqua bollente, insistere e prendere 1 cucchiaio. Ogni 2 ore fino a quando l'emorragia si ferma. Inoltre, per scopi terapeutici - 1 l tre volte al giorno.

Per ulteriori informazioni su quali analisi sono necessarie per i disturbi mestruali, è possibile imparare dal video:

Betsik Julia, ostetrica-ginecologa

14,301 visualizzazioni totali, 4 visualizzazioni oggi

Violazione del ciclo mestruale

Non c'è quasi nessuna donna che non abbia mai avuto disturbi mestruali. Anche le donne completamente sane in certe circostanze possono avere fallimenti mestruali. Ma in alcuni casi tali violazioni sono classificate come malattie (codice ICD 10 - N94.4-N94.9).

In questo articolo, esamineremo in dettaglio il problema delle violazioni nel ciclo mensile. Scoprirai per quali motivi possono verificarsi dei fallimenti nelle donne di diverse fasce d'età, in che modo viene diagnosticata e trattata questa condizione patologica, quando devi sempre cercare un aiuto medico.

Tipi di violazioni

La violazione delle mestruazioni è considerata un ciclo, la cui durata aumenta di oltre una settimana. Inoltre, se il periodo tra i periodi è ridotto di 5-7 giorni, e questo viene ripetuto sistematicamente, possiamo parlare del fallimento della funzione mestruale. Ad eccezione delle donne che hanno un ciclo più o meno lungo geneticamente, per tutti gli altri, questo è definito come un disturbo e richiede un esame.

Esistono diversi tipi di violazioni associate al ciclo mestruale:

  1. Amenorrea - una condizione in cui mancano diversi cicli di mestruazione. Ci sono amenorrea primaria e secondaria. Nel primo caso, durante la pubertà, le mestruazioni non iniziano prima dei 16 anni, se ci sono altri segni di pubertà. Nel secondo caso, le mestruazioni si fermano a lungo.
  2. L'oligomenorrea è una patologia in cui le mestruazioni si verificano molto raramente. Più comune in coloro che soffrono di sovrappeso. Con questa patologia, le donne in età riproduttiva hanno spesso problemi con il concepimento.
  3. Dismenorrea - deviazioni nel programma mestruale nella direzione di aumentare e nella direzione di ridurre il periodo intermestruale. Con una tale violazione, le donne possono incontrarsi a qualsiasi età. Anomalie fisiologicamente correlate durante l'inizio delle mestruazioni, quando il ciclo non è ancora regolato, e nel periodo postpartum, quando il ciclo viene ripristinato, non sono considerate dismenorrea.
  4. L'opsomenorrea è un disturbo in cui la durata di un ciclo aumenta fino a 35 giorni o più (ma non più di tre mesi) e le mestruazioni sono brevi e scarse. Spesso accompagnato da infertilità. Le donne possono avere tratti maschili, una tendenza alla corpulenza. Un sintomo comune è l'acne.
  5. La sindrome di Hypomenstrual è una patologia caratterizzata da una diminuzione della quantità di sangue rilasciato durante le mestruazioni. Periodi scarsi (perdita di sangue inferiore a 50 ml) di solito vengono con un ritardo e causano una varietà di disagio - nausea, mal di testa, ecc.

Altri disturbi del ciclo mestruale, come la polimorrea, la protomenorrea, la metrorragia, ecc., Sono anche distinti: ognuna di queste patologie può avere cause diverse, quindi un esame (e non solo un ginecologo) è obbligatorio.

Cause dei disturbi mestruali

La principale causa di fallimento del ciclo mestruale è lo squilibrio ormonale. Questo succede in varie malattie e condizioni. Inoltre, un ruolo importante è svolto dal fattore ereditario: se gli antenati della linea femminile sono stati osservati fallire nel ciclo o altre violazioni, è del tutto possibile che ciò influenzerà il ciclo delle mestruazioni nelle donne nelle prossime generazioni.

Poiché il cervello e gli organi del sistema endocrino sono coinvolti nella regolazione del ciclo mestruale, molto spesso il problema sorge a causa di una violazione dell'interazione.

La mancanza di sonno, stress, esercizio fisico eccessivo, affaticamento psicologico, cambiamento del fuso orario o condizioni climatiche possono portare a un fallimento delle mestruazioni. Casi frequenti di problemi con le mestruazioni in coloro che rimangono regolarmente svegli durante la notte. Tumori cerebrali e infezioni da neurovirus possono anche causare fallimenti mestruali.

Il ciclo ormonale con disturbi è anche osservato in molte malattie. Molto spesso ciò avviene sullo sfondo di patologie dei sistemi endocrino e urogenitale, come ad esempio:

  • patologie genetiche e ormonali delle ovaie;
  • infiammazione dell'utero e appendici;
  • lesioni infettive degli organi pelvici;
  • diabete;
  • malattie della tiroide, ghiandole surrenali;
  • obesità, ecc.

Disturbi funzionali del sistema endocrino, manifestati nell'accumulo di estrogeni con deficienza simultanea di progesterone, causano anche fallimenti mestruali. Il ciclo può rompersi a causa di malattie infettive e non infettive, acute o croniche.

Tra gli altri fattori che possono portare al fallimento delle mestruazioni, il più comune:

  • Diete a lungo termine, nutrizione squilibrata, mancanza di determinati elementi nel cibo.
  • Peso corporeo troppo basso / alto.
  • Intossicazione acuta o cronica (incluso bere regolarmente, fumare).
  • Accettazione di alcuni farmaci.

Pertanto, la stragrande maggioranza delle donne è a rischio. Ma questo non significa che il problema del fallimento del ciclo mestruale possa essere ignorato, "cancellando" le violazioni per stress cronico o mancanza di sonno. Se si verificano malfunzionamenti, è necessaria una visita medica per escludere gravi malattie.

Le violazioni nel ciclo mestruale possono essere un sintomo di malattie pericolose, incluso il cancro.

Diagnosi del ciclo mestruale disturbato

Molte donne che hanno problemi con le mestruazioni rimandano una visita dal medico perché hanno paura di prescrivere la terapia ormonale. Infatti, gli ormoni sono mostrati solo in alcuni casi, e per selezionare un regime di trattamento adeguato, è necessaria un'attenta diagnosi.

Oltre all'esame ginecologico, allo striscio e alle analisi generali del sangue e delle urine, può essere prescritto:

  • Ultrasuoni degli organi pelvici e della tiroide;
  • test ormonali;
  • isteroscopia;
  • ricerca per identificare anomalie cromosomiche;
  • PCR, ecc.

Che tipo di test sono necessari, il medico decide dopo una dettagliata domanda, in cui può determinare la presenza di suscettibilità genetica, particolare stile di vita del paziente e altre sfumature che hanno un effetto sulla frequenza e l'intensità delle mestruazioni. Potrebbe anche essere necessario il parere di medici di altre specialità (endocrinologo, terapeuta) e studi supplementari (tomografia computerizzata, radiografia del cranio, ecc.).

Metodi di trattamento per i disturbi mestruali

Non esiste un trattamento uniforme per i fallimenti del ciclo mestruale, dal momento che una varietà di fattori può essere coinvolta nel verificarsi di un problema. Il complesso di trattamento è focalizzato sull'eliminazione delle cause alla radice. Inoltre, in quasi tutti i casi, sarà necessario eliminare i tipici "provocatori". Correzione del potere, abbastanza sonno, l'eliminazione di situazioni stressanti sono necessarie affinché il ciclo ritorni alla normalità.

Trattamento nell'adolescenza

La prima mestruazione nelle ragazze si verifica all'età di 12-14 anni. Se ciò non avvenisse prima dei 16 anni, ci sono motivi di preoccupazione e una visita al ginecologo-endocrinologo pediatrico. È inoltre necessario consultare un medico se il ciclo non è regolato per un anno e mezzo. Nell'adolescenza sono possibili altri disturbi:

  • periodi troppo abbondanti;
  • significativa perdita di sangue;
  • la comparsa di sanguinamento tra le mestruazioni;
  • alto dolore

Molto spesso, problemi di peso, distonia vegetativa-vascolare, ipertensione, malattie infiammatorie croniche e l'inizio precoce dell'attività sessuale portano a questi disturbi.

Le ragazze che si esauriscono con diete hanno spesso un ciclo mestruale irregolare. Lo stesso vale per gli adolescenti eccessivamente emotivi con un alto livello di impulsività o aggressività.

I farmaci per il trattamento dei disturbi adolescenziali sono selezionati in base all'età. Se viene indicata la terapia con ormoni, vengono selezionati i preparati ormonali più benigni con basse dosi. Se il motivo dell'irregolarità del ciclo è associato a interruzioni nel funzionamento della ghiandola tiroidea, è necessario un complesso di trattamento per normalizzare il funzionamento della ghiandola tiroidea.

In caso di sanguinamento grave vengono utilizzati preparati emostatici e in caso di complicanze (caduta dell'emoglobina, capogiri, debolezza generale) - raschiamento. Allo stesso tempo, la terapia antianemica con preparazioni di ferro è effettuata. Nei casi non complicati, la terapia ciclica della vitamina è usata per stimolare il corpo. In alcuni casi, il medico può prescrivere sedativi, aggiustamenti dietetici, cambiamenti nella modalità del giorno, ecc.

Trattamento all'età riproduttiva

I disturbi del ciclo mestruale nelle donne in età fertile si verificano sia per motivi fisiologici (gravidanza, il periodo postpartum), sia per molti altri motivi. Pertanto, il trattamento può essere prescritto solo dopo un esame approfondito. Il medico delle medicine seleziona in base alla presenza di alcune malattie.

  • Se il problema è causato da disturbi ormonali, viene eliminato con l'aiuto di preparati a base di estrogeni, ormoni tiroidei, ecc.
  • In presenza di malattie infettive, viene utilizzata la terapia antibiotica.
  • I tumori che causano i fallimenti del ciclo mestruale vengono rimossi chirurgicamente (formazione del tumore negli organi del sistema urogenitale, della tiroide, della ghiandola pituitaria).
  • L'intervento chirurgico può essere necessario in caso di patologie genitali.
  • In assenza di ovulazione, i mezzi sono usati per stimolarlo.
  • Quando le mestruazioni troppo pesanti riempiono il volume di sangue perso, esegui raschiatura e nei casi più difficili - ablazione endometriale o isterectomia.

Potrebbe anche essere necessario migliorare il sistema immunitario, integrare alimenti ricchi di vitamine e microelementi. Se necessario, sono prescritti ulteriori complessi vitaminici e minerali. Le procedure fisioterapeutiche hanno un effetto benefico. Normalizzazione del regime giornaliero, aumento della tolleranza allo stress - le misure necessarie per ripristinare il normale ciclo mestruale.

Alcuni disturbi mestruali portano alla sterilità. Se una donna ha intenzione di avere figli, il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile. Se la gravidanza non è pianificata nel prossimo futuro, i contraccettivi ormonali possono essere prescritti per aiutare a regolare il ciclo mestruale.

Trattamento in menopausa

La menopausa di solito si verifica tra i 45-50 anni, anche se al giorno d'oggi ci sono sempre più casi di menopausa precoce dopo il 40 e anche dopo 30 anni. Di solito, quando le mestruazioni diventano irregolari nell'età adulta, e poi si fermano del tutto, la donna si pone una diagnosi di menopausa e non ha fretta di consultare un medico.

Questo approccio è irto di molte spiacevoli conseguenze, che vanno dalle malattie non rilevate nel tempo e terminano con una gravidanza indesiderata (anche se rara, ma succede anche). Pertanto, anche con sospetto menopausa, è indispensabile essere esaminato. Se vengono identificati eventuali problemi, il medico suggerirà un complesso di misure mediche, tra cui:

  • mezzi per la normalizzazione del background ormonale (duphaston, ecc.);
  • terapia antibiotica in presenza di infezioni;
  • dieta equilibrata con una diminuzione delle calorie e la quantità totale di cibo.

Se i cambiamenti del ciclo mestruale a questa età sono di natura fisiologica, non è richiesto alcun trattamento speciale. Tuttavia, quando una donna soffre di un periodo climaterico, è consigliabile utilizzare la fisioterapia, la fortificazione dei farmaci, la medicina tradizionale.

Qualsiasi sanguinamento nel periodo postmenopausale è un motivo per cercare un medico al più presto, poiché nella maggior parte dei casi questo è uno dei sintomi dei tumori maligni!

Indicazioni per la visita del medico in violazione del ciclo mensile

Per eventuali irregolarità nel ciclo mestruale, è consigliabile consultare un medico. Ciò contribuirà ad evitare conseguenze gravi e non preoccuparti delle tue condizioni, aggravando così la situazione. Ma in alcuni casi è necessario superare l'esame:

  • Se l'adolescente non ha avuto il menarca fino all'età di 15-16 anni.
  • Trascorse un anno e mezzo dalla prima mestruazione e il ciclo mensile non fu mai stabilito.
  • Mensile troppo lungo e troppo abbondante.
  • La natura del flusso mestruale, il loro colore, l'odore (questo può essere un segno di malattie endometriali) è cambiato.
  • L'ovulazione è accompagnata da sensazioni dolorose.
  • L'allocazione è molto scarsa e ogni mese arriva con un significativo ritardo.
  • Problemi di sanguinamento tra i periodi (anche un singolo caso richiede un esame).

Anche se tutti questi cambiamenti non causano disagio e non causano lamentele, non ignorarli. I disturbi del ciclo mestruale sono spesso un segno di malattia e un trattamento tempestivo consente di evitare complicazioni e condizioni potenzialmente letali.

video

In che modo il sovrappeso influisce sulla regolarità delle mestruazioni? Dopo aver visto questo piccolo video, scoprirai la connessione dei disturbi mestruali con sovrappeso e altre cause di insuccessi nel ciclo delle mestruazioni.