Insufficienza ormonale nelle donne: segni, sintomi e trattamento

Selezione

Il livello degli ormoni e la loro interazione equilibrata hanno un enorme impatto sullo stato del corpo femminile. Il fallimento dell'ormone è una patologia caratterizzata da una produzione insufficiente di ormoni sessuali.

Nelle donne, un tale fallimento causa varie malattie del sistema riproduttivo e, in combinazione con l'immunità alterata, l'infiammazione e le infezioni sessuali, provoca una serie di gravi patologie: disturbi mestruali, fibromi uterini, iperplasia, polipi e policistico.

È molto importante condurre regolarmente gli esami ginecologici, perché un certo numero di malattie del sistema riproduttivo sono asintomatiche, senza dolore, sanguinamento e altre manifestazioni cliniche.

In questo articolo daremo un'occhiata più da vicino al fallimento ormonale nelle donne, conosceremo i suoi primi segni e i sintomi principali a cui dovremmo prestare attenzione. Non lasceremo metodi inosservati e attuali per trattare un problema simile nelle donne.

motivi

I fattori che contribuiscono al fallimento ormonale nelle donne ce ne sono molti. Ciò è dovuto principalmente alla dipendenza dello stato ormonale dal lavoro di regolazione neuroendocrina del SNC, che si trova nel cervello, e sul corretto funzionamento delle ghiandole endocrine, che si trovano sulla periferia.

A questo proposito, le cause che contribuiscono ai disturbi ormonali possono essere suddivise in due grandi gruppi:

  1. Cause causate da disturbi nel funzionamento del regolamento centrale.
  2. Cause provocate da processi patologici che si verificano nelle ghiandole periferiche. I malfunzionamenti nel loro lavoro possono essere causati da tumori, infezioni, processi infiammatori, ecc.

Quindi, individuiamo le cause principali dello squilibrio ormonale nelle donne:

  1. Predisposizione genetica. I difetti congeniti del sistema ormonale sono una condizione piuttosto complicata, che è difficile da correggere. Di norma, la principale causa di preoccupazione in questo caso è l'amenorrea primaria (completa assenza di mestruazioni nelle ragazze dopo 16 anni).
  2. Malfunzionamenti del sistema endocrino (problemi con il corretto funzionamento del pancreas, della tiroide e delle ghiandole surrenali).
  3. Quando si utilizzano contraccettivi orali, sono composti da ormoni, quindi inizia la violazione, che si manifesta dapprima in eccesso di peso.
  4. A causa del raffreddore, ARVI, ORZ, i livelli ormonali possono spesso essere interrotti. È dimostrato che quelle ragazze che spesso soffrono di varie malattie infettive hanno problemi con i livelli ormonali nella vita adulta.
  5. La malnutrizione, quando una ragazza si tormenta con diete estenuanti, quando l'assunzione di cibo è ridotta, il corpo non ha gli elementi necessari con cui vengono prodotti determinati ormoni.
  6. Malattie di diversa natura, tra cui l'asma bronchiale, l'ovaio policistico, i fibromi uterini, le cisti al petto e frequenti dolori alla testa (emicrania).
  7. Chirurgia per organi genitali interni nelle donne.
  8. Un forte esaurimento nervoso, stress (compresa la cronica), depressione - tutti i precedenti sono spesso negativi per lo sfondo ormonale della donna.
  9. Sovrappeso. Più chili extra ha una donna, maggiore è la probabilità che abbia un fallimento ormonale.

Tali stati naturali di una donna come l'adolescenza, la gravidanza, il parto, l'allattamento e la menopausa possono influenzare lo squilibrio dei livelli ormonali, ma molto spesso il corpo stesso ripristina il necessario rapporto di ormoni.

Sintomi di insufficienza ormonale nelle donne

Il quadro clinico dell'insuccesso ormonale nelle donne è direttamente correlato all'età e allo stato fisiologico.

In particolare, se negli adolescenti la formazione delle caratteristiche sessuali secondarie viene rallentata, allora nelle donne in età fertile, i sintomi principali si concentrano sul ciclo mestruale e sulla capacità di concepire.

A questo proposito, i sintomi del fallimento ormonale nelle donne possono essere diversi, ma i segni più eclatanti di questa patologia sono:

  1. Mestruazioni irregolari. Ritardi frequenti delle mestruazioni o la loro assenza per un certo periodo di tempo.
  2. Oscillazioni e irritabilità dell'umore. Una donna cambia spesso umore, ma per lo più è di cattivo umore. La manifestazione di rabbia e aggressività nei confronti di altre persone, il pessimismo, le frequenti depressioni - tutto questo può essere un'altra manifestazione della distruzione ormonale.
  3. Aumento di peso L'eccesso di peso, il grasso corporeo si sta rapidamente manifestando e la nutrizione non ne risente. Quando una donna si siede anche a una dieta rigorosa, praticamente non mangia nulla, si riprende ancora a causa di un fallimento negli ormoni.
  4. Desiderio sessuale ridotto Succede che quando le donne con insufficienza ormonale notano una diminuzione del desiderio sessuale e dell'interesse nella vita sessuale.
  5. Perdita di capelli Il sintomo frequente di insufficienza ormonale nelle donne è la caduta dei capelli, che è molto intensa.
  6. Mal di testa. Altre manifestazioni possono anche essere caratteristiche della distruzione ormonale, ma sono già più individuali. Ad esempio, tali sintomi possono includere: la comparsa di rughe, formazioni fibrocistiche nel torace, fibromi uterini, secchezza della vagina.
  7. Insonnia, stanchezza. A causa del fatto che il sonno di una donna è disturbato, lei non dorme di notte, è tormentata da una costante debolezza, sonnolenza. Anche quando una donna è ben riposata, si sente ancora sopraffatta.

Il trattamento dell'insufficienza ormonale nelle donne è nominato in base ai risultati di uno studio sui livelli ormonali generali. Di solito, per alleviare i sintomi dello squilibrio ormonale, vengono prescritti farmaci che contengono quegli ormoni, la cui produzione nel corpo di una donna è insufficiente o per nulla.

Segni specifici e non specifici

Tutti quei segni che indicano la presenza di disturbi ormonali nelle donne possono essere suddivisi in due grandi gruppi: sintomi specifici e non specifici.

Il primo gruppo comprende:

  • problemi che concepiscono un bambino;
  • aumentare la quantità di peli sul corpo e la velocità della loro crescita;
  • disturbi mestruali;
  • un forte aumento del peso corporeo pur mantenendo lo stile di vita precedente;
  • sanguinamento uterino, non associato alle mestruazioni.

I segni non specifici includono:

  • debolezza della donna;
  • affaticamento anche in assenza di ragioni obiettive per questo;
  • frequenti mal di testa;
  • disturbi del sonno (insonnia o, al contrario, sonnolenza costante);
  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • mucosa vaginale secca.

Di norma, quando vengono rilevati tali sintomi, il medico prescrive ulteriori esami per consentire la diagnosi differenziale.

Sintomi nelle ragazze

Sintomi di fallimento nelle ragazze adolescenti:

  1. Ghiandole mammarie poco sviluppate.
  2. Se la ragazza ha già 16 anni, e lei non ha mai avuto (c'erano, ma molto irregolari) mestruazioni.
  3. Eccessiva quantità di peli sul corpo o mancanza di esso.
  4. Magrezza eccessiva, gambe e braccia lunghe e sottili. Peso che non raggiunge i 48 kg.

In molti casi, sarà necessario regolare la modalità corretta della giornata per la ragazza e tutto andrà da solo. Ma nei casi più gravi, possono prescrivere farmaci ormonali che vengono presi chiaramente secondo le istruzioni.

effetti

Lo squilibrio ormonale causa interruzioni nel lavoro dell'intero organismo, quindi se non si riconosce la causa nel tempo, c'è il rischio di sviluppare complicazioni, come ad esempio:

  • infertilità;
  • l'obesità;
  • l'osteoporosi;
  • violazione della funzione sessuale;
  • malattie ginecologiche di diversa origine;
  • tumori benigni o maligni dipendenti dall'ormone;
  • aterosclerosi con un aumentato rischio di ictus, infarto.

Va tenuto presente che le disfunzioni e molte malattie causate dal fallimento degli ormoni sono molto difficili da trattare. Ma se sai cosa provoca un fallimento ormonale e come puoi farcela, puoi facilitare notevolmente un processo così spiacevole.

Trattamento dell'insuccesso ormonale nelle donne

A causa del fatto che qualsiasi disturbo di background ormonale può portare a conseguenze piuttosto gravi, questa condizione richiede una correzione obbligatoria. Tuttavia, prima di iniziare il trattamento per l'insuccesso ormonale, una donna dovrebbe scoprire la ragione che ha innescato un cambiamento ormonale. Per fare questo, è necessario consultare un endocrinologo, così come un esame del sangue per lo stato ormonale.

A seconda della causa del fallimento ormonale, il trattamento può essere costruito su:

  • terapia ormonale e / o trattamento delle infezioni genitali;
  • aderenza a una dieta speciale (ad esempio, zinco-selenio per adolescenti o vegetariano durante la menopausa);
  • a volte è necessario un intervento chirurgico.

Tuttavia, con il fallimento ormonale nelle donne, nella maggior parte dei casi, il trattamento è associato alla terapia sostitutiva, in cui vengono utilizzati numerosi preparati artificiali che sono simili nella struttura alla secrezione delle ghiandole sessuali, come Mastodion, Klimadion, Cyclodicion. In considerazione di ciò, la nomina di una terapia complessa può essere effettuata solo sulla base di diagnosi di laboratorio.

Inoltre, grande attenzione è rivolta all'alimentazione e all'esercizio fisico, al rispetto del regime di riposo e di lavoro. Alle donne viene spesso prescritta una dieta, che aumenta il consumo di frutta e verdura, infusi di erbe e tè e sono inclusi altri metodi alternativi, come supplementi nutrizionali e complessi vitaminici. In alcune cliniche, al fine di ripristinare l'equilibrio degli ormoni femminili, viene offerta l'irudoterapia, cioè il trattamento con le sanguisughe.

prevenzione

Tutti sanno che è molto più facile prevenire una malattia che curarla. Pertanto, le donne che non vogliono sapere quali disturbi ormonali nelle donne sono e non dovrebbero avere problemi con loro, dovrebbero fare quanto segue come prevenzione:

  • tenere regolarmente un calendario del ciclo mestruale;
  • seguire la natura del flusso mestruale.

E la cosa più importante è sottoporsi a un check-up di routine dal ginecologo due volte all'anno, anche se non ci sono motivi di preoccupazione visibili - sfortunatamente, le malattie "femminili" tendono a non farsi sentire.

Cause dei disturbi mestruali a diverse età, i principi di diagnosi e trattamento

Le violazioni del ciclo ovarico-mestruale (NOMT) ​​sono, forse, la ragione più frequente per andare da un ginecologo. Inoltre, tali reclami possono essere fatti dai pazienti nell'età dalla pubertà al periodo preclusivo - cioè, durante l'intera fase potenzialmente riproduttiva della vita.

Quale ciclo è considerato normale?

Manifestazione esterna del ciclo ovarico-mestruale naturale - le mestruazioni, che si presentano con la caratteristica di frequenza di ogni donna e dura più spesso 3-6 giorni. A questo punto, l'intero strato funzionale allargato dell'endometrio (mucosa uterina) viene rifiutato. Insieme al sangue, i suoi escrementi escono attraverso il canale cervicale di apertura nella vagina e poi fuori. Le contrazioni peristaltiche delle sue pareti contribuiscono alla naturale pulizia dell'utero, che può causare qualche disagio fisico.

I vasi che si aprono dopo il rigetto dei tessuti si chiudono rapidamente, il difetto totale risultante della membrana mucosa si rigenera. Pertanto, la normale mestruazione non è accompagnata da una significativa perdita di sangue e non porta allo sviluppo di anemia, astenia grave e disabilità. Il volume medio della perdita di sangue è fino a 150 ml e non vi sono coaguli di sangue nella scarica.

Ma il ciclo mestruale non è solo la fase di aggiornamento dell'endometrio. Normalmente, include anche la fase follicolare con la maturazione dell'uovo nell'ovaio, l'ovulazione e la successiva fase secretoria con la crescita dell'endometrio e la sua preparazione per l'eventuale impianto possibile dell'ovulo. In una donna sana di età riproduttiva, ci sono anche cicli anovulatori, che non sono considerati patologici. Normalmente non determinano un cambiamento nella durata o nella natura delle mestruazioni e non influenzano la durata del periodo intermestruale. In questi cicli, una donna non è fertile, cioè, la gravidanza non è possibile con lei.

Le mestruazioni iniziano alla pubertà. Il loro aspetto indica la prontezza del sistema riproduttivo a concepire. La prima mestruazione (menarca) si osserva all'età di 9-15 anni, il più delle volte nell'intervallo tra 12 e 14 anni. Dipende da molti fattori, il principale dei quali è l'ereditarietà, l'identità nazionale, la salute generale, l'adeguatezza dell'alimentazione della ragazza.

Il completamento del periodo riproduttivo è caratterizzato dall'insorgenza della menopausa - la completa e definitiva cessazione delle mestruazioni. Questo è preceduto da un periodo climaterico, che normalmente si verifica in media tra 46-50 anni.

Meccanismo di sviluppo NOMC

Il ciclo mestruale ovarico nel corpo femminile è un processo endocrino-dipendente. Pertanto, la causa principale dei suoi disturbi sono i disturbi disormoni. Possono verificarsi principalmente a diversi livelli, incluso il coinvolgimento delle ghiandole endocrine, che non sono correlate al sistema riproduttivo. Basato su questa classificazione dei disturbi mestruali. Secondo lei, emettono:

  • Disturbi centrali con lesioni dei centri superiori della regolazione neuroendocrina del sistema riproduttivo. Le strutture cortico-ipotalamiche, ipotalamo-ipofisarie e solo ipofisarie possono essere coinvolte nel processo patologico.
  • Violazioni a livello delle strutture periferiche, cioè degli organi del sistema riproduttivo stesso. Ci può essere genesi ovarica e uterina.
  • Disturbi associati a disfunzione di altre ghiandole endocrine (ghiandole surrenali, ghiandola tiroidea).
  • Disturbi causati da anomalie genetiche e cromosomiche con iper- o ipoplasie congenite di organi, ridotta secrezione di sostanze biologicamente attive chiave e disordine del cosiddetto feedback tra gli organi periferici e le strutture neuroendocrine.

I fallimenti a qualsiasi livello alla fine saranno ancora manifestati da diversi tipi di NOMC. Dopo tutto, lo squilibrio ormonale porta a un cambiamento nel lavoro delle ovaie, anche se non hanno anomalie strutturali. La conseguenza logica di ciò è una violazione della secrezione dei principali ormoni sessuali (estrogeni e progesterone). E il loro obiettivo principale è lo strato funzionale della membrana mucosa dell'utero, è lui che viene respinto con il sangue alla fine del ciclo successivo. Pertanto, qualsiasi cambiamento disomogeneo nel corpo può portare a una violazione della natura e alla regolarità delle mestruazioni.

La patologia endocrina è la causa principale della disfunzione mestruale. Solo in una percentuale piuttosto piccola di casi non è causato da disturbi ormonali. Le violazioni del ciclo mestruale possono essere causate, ad esempio, da cambiamenti pronunciati nell'endometrio. E a volte viene diagnosticata una falsa amenorrea, quando il sangue mestruale e l'endometrio respinto non hanno la capacità di uscire naturalmente a causa dell'atresia vaginale o dell'intasamento completo della sua produzione con uno scimpanzè vergine.

Cause di disfunzione

Le ragioni dell'aspetto della disfunzione mestruale sono molte. Inoltre, una donna può contemporaneamente identificare diversi fattori eziologici che portano a interruzioni funzionali a vari livelli.

I più probabili sono:

  • Una varietà di adenomi pituitari (acidofili, basofili, cromofobici), che possono essere ormonalmente attivi o portare a compressione e atrofia della adenoipofisi. Malattia e sindrome di Itsenko-Cushing.
  • Assunzione di farmaci che influenzano la sintesi e il metabolismo della dopamina e della noradrenalina nelle strutture cerebrali, che porta alla disfunzione del sistema ipotalamico-ipofisario. Questi includono reserpina, inibitori delle MAO, antipsicotici tipici e atipici, antidepressivi di vari gruppi, metoclopramide, derivati ​​della fenotiazina e un certo numero di altri farmaci.
  • Adenomi surrenali e altri tumori che producono androgeni e cortisolo. Sindrome adrenogenitale dovuta a iperplasia surrenale congenita.
  • Alcuni disturbi mentali associati alla regolazione neuroendocrina centrale compromessa. Questi possono essere stati depressivi di grado moderato e grave di varie genesi, malattie endogene (schizofrenia) nella fase acuta, anoressia nervosa, disturbi reattivi e disturbi dell'adattamento durante lo stress cronico.
  • Ipo - o ipertiroidismo di varia origine.
  • Sindrome di ovaie sclerociste (Stein-Leventhal).
  • Soppressione della funzione ovarica e feedback alterati tra loro e il sistema ipotalamico-pituitario dopo la somministrazione prolungata di COC e la loro brusca cancellazione.
  • Sindrome dell'ovaio resistente e sindrome da deplezione gonadica. Possono anche avere genesi iatrogena - per esempio, a causa della ripetuta partecipazione di una donna nei protocolli delle tecnologie di riproduzione assistita con stimolazione dell'iperovulazione.
  • Drastici cambiamenti non fisiologici nei livelli ormonali, che possono essere causati da aborto spontaneo o medico, assunzione di farmaci per sopprimere rapidamente l'allattamento.
  • Difetti e malformazioni dell'utero, compresi quelli causati da malattie cromosomiche.
  • Le conseguenze della chirurgia sulle ovaie e dell'utero, radioterapia e chemioterapia, malattie infiammatorie degli organi riproduttivi. Questo può essere una significativa diminuzione del volume del tessuto ovarico funzionante, della sinechia intrauterina fino allo sviluppo dell'atresia della cavità uterina, della rimozione delle gonadi e dell'utero.
  • Lesione tumorale delle ovaie. Inoltre, non solo le neoplasie benigne maligne, ma anche di grandi dimensioni con atrofia secondaria del tessuto ovarico possono avere significato clinico.

Interruzione del ciclo mestruale dopo 40 anni nella maggior parte dei casi a causa delle crescenti variazioni legate all'età nel sistema riproduttivo. Sono causati dall'esaurimento naturale della riserva ovarica follicolare con un aumento del numero di cicli anovulatori, progressivo ipoestrogenico ed estinzione della funzione riproduttiva. Questi cambiamenti sono più pronunciati nel periodo pre-menopausale, quando il ciclo diventa sempre più irregolare con una tendenza al sanguinamento uterino disfunzionale e l'aggiunta di disturbi psico-vegetativi.

La violazione delle mestruazioni nelle ragazze in età puberale è più spesso causata da una maturazione irregolare del sistema ipotalamo-ipofisario e ovarico. Ma non dimenticare che durante questo periodo possono manifestarsi manifestazioni cliniche di alcune sindromi congenite, malattie cromosomiche e anomalie dello sviluppo degli organi interni del sistema riproduttivo.

Inoltre, i disturbi dell'adolescenza si riscontrano spesso nelle ragazze adolescenti con la formazione di carenze nutrizionali di nutrienti chiave e in particolare di grassi. Questo porta ad una marcata diminuzione della sintesi degli ormoni steroidei (incluso il sesso), che è più spesso manifestata da amenorrea secondaria.

Possibili manifestazioni di NOMC

In base alla presenza del periodo precedente delle normali mestruazioni, tutte le possibili irregolarità possono essere suddivise in primarie e secondarie.

I sintomi dei disturbi mestruali possono includere:

  • Modifica la durata del periodo intermestruale. La proomenomenorrea è possibile (con una durata del ciclo inferiore a 21 giorni) e opsomenorrea (il suo allungamento è di oltre 35 giorni).
  • Il ritardo della prossima mestruazione in assenza di precedenti violazioni del ciclo.
  • L'assenza di mestruazioni per 6 mesi o più (amenorrea) in una donna in età riproduttiva.
  • Il cambiamento nel volume della perdita di sangue mestruale. È possibile sia il suo aumento (ipermenorrea) sia la diminuzione (ipomenorrea). Quando l'eccessiva perdita di sangue parla di menometroragii.
  • Il cambiamento nella durata della mestruazione nella direzione di accorciamento (oligomenorrea) o allungamento (polimenorrea).
  • La comparsa di scariche sanguinarie intermestruali, che possono essere diverse per intensità - da spotting a profuse. Quando sanguinamento uterino abbondante acicliche con il termine "metrorragia".
  • Dolore locale clinicamente significativo durante le mestruazioni, che si chiama algomenorrea.
  • La comparsa di sintomi extragenital comuni che accompagnano le mestruazioni. Questi includono mal di testa di diversa natura, fluttuazioni della pressione sanguigna, nausea e cambiamenti nell'appetito e altre manifestazioni autonome. Questa condizione è indicata come dismenorrea e, quando combinata con la sindrome del dolore, parla di algomenorrea.

La sindrome ipermensoriale con polipemenorrea e / o sanguinamento uterino disfunzionale aciclico è di solito la causa dello sviluppo dell'anemia cronica post-emorragica da carenza di ferro. I suoi sintomi sono spesso la ragione per andare da un dottore. In questo caso, la donna è preoccupata per l'aumento della stanchezza, palpitazioni, debolezza generale, una tendenza ad abbassare la pressione sanguigna e lo svenimento è possibile. La condizione della pelle, dei capelli e delle unghie sta peggiorando, è possibile una diminuzione della produttività dell'attività mentale fino allo sviluppo di lievi disturbi cognitivi.

Molte donne in età riproduttiva hanno anche infertilità - l'assenza di una concezione naturale entro 1 anno di vita sessuale regolare non protetta. È causato da gravi violazioni dell'assegnazione di un follicolo dominante in una delle ovaie, il processo di maturazione dell'uovo in essa e la mancanza di ovulazione spontanea.

È importante capire che in presenza di cicli anovulatori, una donna può indipendentemente e non fare particolari reclami sulle irregolarità mestruali, anche se con domande mirate, nella maggior parte dei casi, compaiono vari sintomi. In questo caso, il paziente di solito considera il caratteristico allungamento del ciclo mestruale come sua caratteristica individuale, e non come un segno patologico.

Caratteristiche dei disturbi mestruali in diverse fasce d'età

Periodo giovanile

I NOMT negli adolescenti possono essere di tipo sindrome ipotromica o con tendenza al cosiddetto sanguinamento giovanile (puberale). La natura del disturbo dipende dall'eziologia e dai disturbi disormoni esistenti. Forse in seguito menarca o lo sviluppo di amenorrea primaria. Si dice che le mestruazioni non iniziano all'età di 15 anni.

Il sanguinamento giovanile si verifica nei cicli anovulatori a causa dello squilibrio ormonale nell'atresia del follicolo. Di solito si alternano a periodi irregolari delle mestruazioni, spesso combinati con una ridotta crescita dei capelli, insufficienza o peso corporeo eccessivo. In questo caso, un sovraccarico neuro-emotivo, un brusco cambiamento nella fascia climatica e temporale, una violazione del ciclo sonno-veglia può agire come un fattore provocante.

Periodo riproduttivo

Nell'età riproduttiva, le violazioni del ciclo possono manifestarsi con il fallimento del ciclo, ritardando la successiva mestruazione con successivo sanguinamento. Allo stesso tempo, dovrebbero essere distinti i cambiamenti fisiologici e patologici. Normalmente, la scomparsa temporanea delle mestruazioni può essere dovuta all'insorgere della gravidanza, del periodo postpartum e dell'iperprolattinemia sullo sfondo dell'allattamento al seno. Inoltre, un cambiamento nel ciclo e nella natura del flusso mestruale si verifica durante l'uso della contraccezione ormonale e dopo l'installazione di dispositivi intrauterini.

L'allungamento del ciclo è più spesso dovuto alla persistenza del follicolo. Allo stesso tempo, l'ovulazione della cellula uovo matura non si verifica. Muore e il follicolo continua a crescere di dimensioni con la formazione di una cisti follicolare di varie dimensioni. Allo stesso tempo, lo sfondo ormonale corrisponde alla fase 1 del ciclo con iperestrogenismo, che porta alla progressiva crescita dell'endometrio. Il ritardo delle mestruazioni può raggiungere 6-8 settimane, dopo di che si verifica la metrorragia. Tale sanguinamento uterino è indicato come disfunzionale. Un'altra ragione del loro sviluppo è l'insufficienza della fase luteale. In questo caso, il sanguinamento si verifica nel periodo ovulatorio, di solito non sono abbondanti, ma prolungati.

Cambiamenti nelle ovaie durante un tipico ciclo mestruale

Ci possono anche essere anomalie mestruali dopo un aborto. Può essere spontaneo (con interruzione spontanea della gravidanza nelle prime fasi) o medicamente utilizzando vari metodi per la rimozione dell'ovulo / embrione. In questo caso, si nota di solito un prolungamento del ciclo successivo e il ripristino della funzione mestruale è previsto entro 3 mesi. Se l'aborto era accompagnato da complicazioni, un lungo periodo di riabilitazione con scariche sanguinolente acicliche, l'algomenorrea non è esclusa.

Premenopausa e menopausa

Il malfunzionamento più comune del ciclo mestruale si verifica in età premenopausale. L'estinzione della funzione riproduttiva è spesso accompagnata da un significativo aumento dei cicli anovulatori, dalla tendenza a ritardare e sanguinare sullo sfondo dell'atresia del follicolo, dalla perdita dei cambiamenti ciclici e dallo sviluppo della cosiddetta sindrome della menopausa.

La ripresa del sanguinamento uterino in menopausa è un segnale estremamente allarmante. Dopo tutto, il ripristino della funzione riproduttiva non è più possibile, e il sanguinamento e il sanguinamento durante questo periodo di solito indicano la presenza di un tumore maligno.

Possibilità di gravidanza

La gravidanza in violazione del ciclo mestruale è possibile. Ma la probabilità della sua insorgenza dipende dalla gravità dei disturbi disormoni, dall'utilità dello sviluppo dell'utero e da molti altri fattori. In molti casi, i disturbi mestruali sono accompagnati da infertilità. E non è sempre possibile eliminarlo con metodi conservativi, spesso l'inizio della gravidanza è possibile solo con l'aiuto di tecnologie riproduttive assistite. E a volte una donna non può concepire e svolgere autonomamente il bambino. In questo caso, le vengono offerti i servizi di una madre surrogata e programmi per i donatori.

Inoltre, non dovremmo dimenticare che i disturbi endocrini spesso portano all'inferiorità dello strato funzionale dell'endometrio e quindi impediscono il normale impianto dell'ovulo. Questo, insieme a una produzione insufficiente di progesterone e hCG, aumenta significativamente il rischio di aborto nelle fasi precocemente e precoci. In questo caso, una donna potrebbe non essere consapevole del concepimento, per quanto riguarda il ritardo delle mestruazioni come un'altra disfunzione.

Le precedenti disfunzioni mestruali sono considerate un fattore potenzialmente complicante della gravidanza. Queste donne richiedono un'attenzione speciale. Spesso, per il prolungamento della gravidanza hanno bisogno di assumere determinati farmaci ormonali. Secondo le statistiche, in un certo numero di donne dopo il parto, l'irregolarità mestruale viene corretta in modo indipendente (per periodi di mestruazioni, nel nostro articolo per riferimento). E le successive gravidanze possono verificarsi già senza troppe difficoltà.

sondaggio

Nella maggior parte dei casi, i NOMC hanno una prognosi favorevole, poiché sono causati da cambiamenti che non sono pericolosi per una donna. Ma non dobbiamo dimenticare che fino al 10% dei casi è dovuto a malattie oncologiche di varia localizzazione. Pertanto, la diagnosi di una tale condizione richiede un attento esame per stabilire la vera causa della disfunzione mestruale, per determinare la natura e la gravità dei cambiamenti esistenti. È questa tattica che ti permetterà di scegliere la terapia correttiva ottimale o di eseguire un trattamento radicale in modo tempestivo.

L'esame di base dovrebbe includere:

  • Raccolta attenta di anamnesi ostetrica e ginecologica con chiarimenti sul tempo di comparsa dei reclami, possibile connessione con qualsiasi fattore, il fatto di precedenti violazioni delle mestruazioni, età del menarca (prima mestruazione), probabilità di concepimento. Assicurati di scoprire le malattie e le operazioni trasferite, il numero e la prescrizione di aborti e parto, il corso e l'esito delle precedenti gravidanze. Altrettanto importante è il fatto di prendere qualsiasi droga, la natura della contraccezione utilizzata.
  • Esame ginecologico della vagina e della cervice negli specchi, palpazione bimanuale degli organi pelvici. Allo stesso tempo, possono essere rilevati cambiamenti strutturali nella membrana mucosa visibile (difetti, crescita eccessiva, deformazione, scolorimento, gonfiore), trasformazione varicosa delle vene superficiali, cambiamento dei contorni, dimensione, posizione e consistenza dell'utero e delle appendici. Viene anche valutata la natura delle perdite vaginali e del canale cervicale.
  • Prendendo sbavature dalle pareti vaginali, dalle spugne del canale cervicale, dall'uretra delle principali infezioni urogenitali (STD), dal grado di purezza.
  • Una macchia su oncocytology dalla cervice, che è particolarmente importante in presenza di focolai patologici su di esso.
  • Eccezione della gravidanza Per fare ciò, eseguire un test rapido urinario o determinare il livello di hCG nel sangue.
  • Determinazione dello stato endocrino. È necessario valutare il livello dei principali ormoni che regolano il lavoro delle ovaie e il ciclo mestruale. Questi includono estrogeni, progesterone, ormoni pituitari - LH (luteinizing), FSH (follicolo-stimolante), prolattina. In molti casi, è anche consigliabile determinare le prestazioni della tiroide e delle ghiandole surrenali, perché le violazioni del funzionamento di queste ghiandole influenzano il lavoro delle ovaie.
  • Ultrasuoni degli organi pelvici. I sensori transvaginali e addominali sono più comunemente usati. Questo è sufficiente per un esame completo dell'utero e della sua cervice, appendici, fibra parametrica, vasi sanguigni e linfonodi regionali. Con un imene conservato, un sensore rettale viene utilizzato al posto del vaginale se necessario. L'ultrasuono è il metodo di visualizzazione degli organi interni più accessibile e allo stesso tempo piuttosto informativo.
  • Esame istologico dell'endometrio, ottenuto mediante un curettage diagnostico separato della cervice uterina e della cavità uterina. Questo è mostrato principalmente nella sindrome ipermenstruale e nei metrorragi.

Se ci sono prove nella fase 2 del sondaggio, vengono utilizzate tecniche diagnostiche high-tech (CT, MRI, PET e altri). Molto spesso vengono prescritti per sospetta patologia oncoginecologica.

Principi di trattamento

Il trattamento dei disturbi mestruali comprende diverse aree:

  • Fermare il sanguinamento. A tale scopo, possono essere utilizzati i preparati ormonali, gli agenti che agiscono sulla coagulazione del sangue e la contrattilità dell'utero e talvolta il curettage.
  • Correzione dei disturbi ormonali esistenti, che è la prevenzione dei disturbi mestruali ricorrenti. Il regime di trattamento viene selezionato individualmente, in base al profilo endocrino del paziente.
  • La decisione sulla fattibilità del trattamento chirurgico per l'eliminazione del principale fattore causale o la correzione delle anomalie dello sviluppo esistenti.
  • Se necessario - misure volte a stimolare lo sviluppo dell'utero e l'attivazione delle ovaie. Vari metodi fisioterapici, terapia vitaminica ciclica, fitoterapia sono ampiamente utilizzati.
  • Correzione dei disturbi associati (disturbi psico-vegetativi, sindrome anemica, ecc.).
  • Correzione della terapia risultante per la malattia di base. Ad esempio, quando si assumono farmaci psicotropi si può raccomandare di sostituirli con farmaci più moderni e strettamente mirati. Naturalmente, la decisione finale sulla correzione della terapia non viene presa dal ginecologo, ma dal medico curante (ad esempio, uno psichiatra, un neurologo).
  • Se lo si desidera, concezione - trattamento complesso di sterilità utilizzando tecniche conservative e, se necessario, chirurgiche (endoscopiche), processo decisionale tempestivo sulla fattibilità dell'utilizzo di tecnologie di riproduzione assistita.

Interruzione del ciclo mestruale è un problema molto comune. E la sua rilevanza non è ridotta, nonostante i risultati della medicina moderna. Fortunatamente, alcune forme di tali disturbi sono suscettibili di correzione. E con il trattamento tempestivo di una donna dal medico, è spesso possibile evitare complicazioni, per mantenere i pazienti con un'alta qualità della vita e persino per far fronte alla concomitante sterilità.

Violazione del ciclo mestruale

Ci sono un sacco di patologie del sistema riproduttivo femminile, il cui principale sintomo è una violazione delle mestruazioni. Una tale patologia dovrebbe disturbare qualsiasi donna, specialmente quella che sta pianificando una gravidanza. Questo articolo descriverà tutti i fatti di base che è necessario conoscere sulla violazione delle mestruazioni.

Interruzione del ciclo mestruale delle donne: cosa significa, cosa minaccia e quali conseguenze può avere?

Prima di parlare della violazione delle mestruazioni, è necessario toccare il concetto delle sue norme. I cicli mestruali normali sono considerati sanguinamento mestruale regolare, che avviene ad intervalli di 24 - 28 giorni. Anche la norma è considerata un ciclo abbreviato pari a 21 giorni, o esteso - 33-35 giorni. Ma allo stesso tempo in ogni mese successivo, le mestruazioni dovrebbero arrivare allo stesso intervallo - normale, o allungato o abbreviato. In media, le mestruazioni dura 3-5 giorni.

Di conseguenza, se le mestruazioni di una donna non si verificano a tempo debito, può indicare una violazione del ciclo o che si è verificata una gravidanza. A questo proposito, la prima cosa che ogni donna in età riproduttiva dovrebbe fare in assenza delle mestruazioni è un test di gravidanza. Rendono necessario prima di andare dal ginecologo.

La violazione del ciclo può essere espressa non solo in assenza o ritardo delle mestruazioni, ma anche nella natura atipica della scarica ematica - eccessivamente abbondante o scarsa, a breve termine o prolungata.

La violazione del ciclo non è un caso che dovrebbe essere ignorato, poiché l'assenza di trattamento può portare a conseguenze negative per la salute delle donne:

  • Aumento dell'affaticamento fino alla completa perdita di capacità lavorativa.
  • Infertilità (mancanza di gravidanza durante l'anno di regolare sesso non protetto, incluso l'uso di rapporti "interrotti").
  • Lo sviluppo di malattie infiammatorie del sistema riproduttivo femminile.
  • Lo sviluppo dei disturbi endocrini.

Come si manifesta l'irregolarità mestruale: i segni e i sintomi principali

I primi segni di irregolarità mestruali possono essere ritardi (forse minori - 3-5 giorni), sanguinamento intermestruale, oltre a periodi pesanti, prolungati e dolorosi. Se si verificano tali segni, la donna deve consultare urgentemente un ginecologo.

La rottura delle mestruazioni può manifestarsi in diversi modi:

  • Amenorrea - l'assenza di mestruazioni da sei mesi o più.
  • L'inizio del mensile una volta all'anno (oligomenorrea).
  • Periodi scarsi, che durano non più di 1-2 giorni (opsomenorrea).
  • Iperpolimenorrea - abbondante sanguinamento durante i normali tempi di ciclo.
  • Promenorrea - la durata del ciclo mestruale di meno di tre settimane (cioè, troppo frequente al mese).
  • Le mestruazioni, accompagnate da un forte dolore addominale, che può anche portare alla disabilità - algomenorrea.

Tutto quanto sopra non è una diagnosi indipendente. Questi sono sintomi che possono indicare la presenza di alcune malattie.

Perché ci sono fallimenti nel ciclo mestruale e in cosa sono connessi: cause di disturbi nel normale ciclo mestruale

Violazioni del ciclo mestruale possono verificarsi sullo sfondo dello stress, a causa di insufficienza ormonale, rapida perdita di peso o aumento di peso, assunzione di contraccettivi ormonali, a causa di malattie croniche degli organi interni (stomaco, fegato, ecc.), Aumento dello sforzo fisico, ecc.

Ci sono altre cause più gravi di fallimento del ciclo:

Spesso una violazione del ciclo può verificarsi nelle donne dopo un aborto, durante il quale è stato eseguito il curettage meccanico dell'utero. Questa procedura ha un effetto negativo sugli organi genitali femminili e, prima di tutto, influenza il ciclo mestruale.

Vale la pena notare che in alcuni casi una violazione del ciclo non è considerata un sintomo allarmante. Ritardi di ciclo mestruale possono verificarsi nelle donne durante il recupero dalla gravidanza e l'allattamento. Inoltre, spesso non differiscono nella costanza del mensile in ragazze molto giovani - il ciclo può essere stabilito per 1-2 anni.

Diagnosi dei disturbi mestruali e del suo trattamento: come trattare e ripristinare il ciclo e l'ovulazione in varie malattie

Il fattore principale nel trattamento di successo di una violazione del ciclo è la tempestività della patologia. Questo è il motivo per cui ad ogni donna è consigliato visitare un ginecologo almeno una volta all'anno, e se c'è una deviazione dal normale ciclo del ciclo, non vale la pena aspettare la scadenza del tempo prescritto tra una visita e l'altra. È meglio contattare un moderno centro specializzato dove lavorano specialisti altamente qualificati di vari profili. A San Pietroburgo, è il centro di riproduzione "Genesis".

Quando il ciclo mestruale è disturbato, il medico prescriverà alcuni test per un ulteriore trattamento corretto (ecografia, colposcopia, ecc.) E inoltre dirà quali ormoni dovrebbero essere testati.

Il trattamento volto a ripristinare il ciclo può essere diverso e dipende dalla natura della malattia:

  • Accettazione di farmaci ormonali - nell'identificazione dell'insuccesso ormonale.
  • In caso di violazione della fase luteale (o fase del corpo luteo), il medico prescrive farmaci contenenti progesterone.
  • Se il sanguinamento è troppo pesante, possono essere prescritte soluzioni saline speciali per ridurre al minimo gli effetti della perdita di sangue.
  • Se un fallimento del ciclo è associato all'anemia, sono indicati supplementi di ferro elevati.
  • È possibile ripristinare le mestruazioni, disturbato da un'alimentazione scorretta, regolando la dieta.

In nessun caso le donne dovrebbero auto-medicare - solo un medico è in grado di determinare la causa della patologia e prescrivere la terapia corretta. Una donna avrà bisogno di pazienza, l'osservanza di una normale modalità di sonno e riposo, una corretta alimentazione sana, uno stato psico-emotivo stabile.

Interruzione del ciclo mestruale e infertilità: la gravidanza è possibile con tale diagnosi e in che modo l'assenza delle mestruazioni influisce sul concepimento?

Poiché l'irregolarità mestruale è uno dei primi indicatori della patologia del sistema riproduttivo, per le donne sorge una domanda rilevante: è possibile rimanere incinta e in che modo le mestruazioni possono arrivare con un ritardo?

Se i ritardi del ciclo sono di natura episodica, ad esempio, le mestruazioni non si sono verificate in uno dei mesi, ma quella successiva è passata come previsto, quindi la gravidanza è del tutto possibile (a condizione della vita sessuale regolare e dell'assenza di patologie del sistema riproduttivo tra i partner).

Se le violazioni del ciclo sono permanenti, allora la probabilità di gravidanza è piccola. In questi casi, prima di pianificare un bambino, è necessario ripristinare il ciclo e gli ormoni.

Se i disturbi mestruali sono associati a una dieta malsana di una donna, l'anoressia, allora la gravidanza è possibile in linea di principio, anche se qui c'è un grande "ma". Sta nel fatto che, poiché il corpo della donna è carente di sostanze nutritive, il feto avrà esattamente lo stesso stato, quindi è improbabile che il suo sviluppo abbia successo.

Segni e sintomi di insufficienza ormonale nelle donne di diverse età

Gli ormoni sono regolatori di tutti i processi biologici che si verificano nel corpo. Rapporto sessuale, carattere, aspetto e stato di salute dipendono dal loro rapporto. Nelle donne, durante la vita, i cambiamenti ormonali cambiano molte volte, il che è associato al lavoro degli organi riproduttivi. Anche per 1 mese, gli ormoni "giocano" costantemente. Questo spiega molte caratteristiche del comportamento femminile, un brusco cambiamento di umore, la formazione dell'istinto materno. Le violazioni portano a cambiamenti nel lavoro di tutti i sistemi e l'emergere di gravi malattie nelle donne.

Che cos'è un fallimento ormonale

Quando parlano di insufficienza ormonale nelle donne, di solito implicano una violazione del rapporto tra estrogeni e progesterone - i principali regolatori del sistema riproduttivo. Dipende anche da loro su come cambiano i cambiamenti legati all'età nell'aspetto, lo stato di salute generale.

La produzione di estrogeni e progesterone a sua volta è regolata dagli ormoni della ghiandola pituitaria, dipende dallo stato della ghiandola tiroidea e da altri organi del sistema endocrino del corpo. Il cambiamento in background può essere molto significativo, ma non sempre significa patologia.

Un'impennata si verifica quando le ovaie iniziano a maturare (pubertà), lo sfondo cambia dopo che la donna inizia a vivere sessualmente. I cambiamenti di fondo colossali si verificano durante la gravidanza. Dopo il parto, il livello degli ormoni viene gradualmente ripristinato e lo stato delle ghiandole mammarie e della produzione di latte dipende da quanto correttamente accade.

Il rapporto tra estrogeno e progesterone varia significativamente durante il ciclo mestruale e vi è uno schema fisiologico di tali cambiamenti. L'inizio della menopausa è un altro fallimento ormonale naturale, causato dalla diminuzione graduale dell'attività ovarica e dall'invecchiamento di altri organi che formano ormoni.

Tutte queste manifestazioni di insufficienza ormonale nelle donne sono normali, non richiedono alcuna correzione. Anomalie ormonali che portano allo sviluppo di malattie, ridotta fertilità e comparsa di sintomi patologici sono considerate una violazione.

Fattori che aumentano il rischio di violazioni

Naturalmente, tali violazioni possono verificarsi in una qualsiasi di queste fasi, dal momento che nessuno è immune da malattie, lesioni, stress. Tuttavia, ci sono fattori che aumentano il rischio di disturbi ormonali.

A rischio sono obesi, dipendenti da diete per drammatica perdita di peso, consumano costantemente cibi "fast food". Il rischio di sviluppare patologie è aumentato in coloro che usano contraccettivi orali da molto tempo e analfabetamente, e assumono farmaci contenenti ormoni.

L'insuccesso ormonale può verificarsi a causa di un aumento dello stress fisico ed emotivo. A rischio sono anche quelli che fumano, consumano costantemente alcol o droghe.

Possibili conseguenze

L'insufficienza ormonale è la causa di molte malattie degli organi genitali (endometriosi, fibromi uterini, cisti ovariche, displasia cervicale, tumori maligni), così come le ghiandole mammarie (mastopatia, fibroadenoma, cancro). La conseguenza di disturbi ormonali è uno sviluppo sessuale improprio, menopausa precoce, aborto spontaneo, infertilità. La violazione può portare alla comparsa di malattie come il diabete, la sclerosi dei vasi cerebrali, l'asma bronchiale, la patologia cardiaca.

Cause di violazioni

I sintomi di insufficienza ormonale appaiono spesso nei primi anni della pubertà, quando la produzione di ormoni sessuali non è ancora regolata, così come durante il completamento dei processi riproduttivi nel corpo. In età riproduttiva, la violazione si verifica dopo un aborto, aborto spontaneo, con il rifiuto di allattare al seno. La mancanza di regolare vita sessuale, la gravidanza e il parto durante questo periodo portano anche a deviazioni.

Le ragioni della produzione anormale degli ormoni sessuali femminili possono essere:

  1. Interruzione del cervello e del sistema centrale (disfunzione ipotalamo-ipofisaria). Produce ormoni che stimolano il lavoro delle ovaie, il flusso dei processi del ciclo mestruale, la contrattilità uterina, lo sviluppo delle ghiandole mammarie. Le violazioni possono essere causate dal verificarsi di un tumore, lesione cerebrale, mancanza di afflusso di sangue a causa di patologie vascolari.
  2. Malattie della tiroide e del pancreas, ghiandole surrenali, fegato, organi che formano sangue (midollo osseo, milza).
  3. Le malattie infiammatorie, infettive e neoplastiche degli organi dell'apparato riproduttivo e, soprattutto, delle ovaie impediscono i normali processi ciclici e la produzione di ormoni è disturbata.
  4. Patologie congenite dello sviluppo di organi e malattie ereditarie.

Video: cause di disturbi, loro manifestazioni, diagnosi, trattamento

Sintomi di disturbi

Le anomalie ormonali influenzano sempre il lavoro dei sistemi riproduttivo e nervoso, nonché lo stato del metabolismo. Pertanto, le prime manifestazioni di fallimento sono violazioni del ciclo, cambiamenti nel carattere e nell'aspetto.

I sintomi della compromissione della riproduzione

Il fallimento ormonale può verificarsi anche nelle bambine. Il risultato della patologia è l'inizio troppo precoce della pubertà. Con la mancanza di ormoni, la pubertà sarà ritardata. A proposito di violazioni si afferma l'assenza di caratteristiche sessuali primarie, lo sviluppo dell'organismo secondo il tipo maschile (crescita dei capelli, crescita debole delle ghiandole mammarie, in particolare la figura).

La mancanza di ormoni provoca una diminuzione o mancanza di desiderio sessuale, insoddisfazione sessuale. Uno dei segni dell'insuccesso ormonale è l'infertilità.

Reazione del sistema nervoso

I sintomi del fallimento sono oscillazioni dell'umore (dall'eccitazione emotiva alla depressione), irritabilità, mal di testa frequenti, insonnia e allo stesso tempo costante sonnolenza. Vi è un aumento della fatica, disturbi della memoria.

Sintomi di disordini metabolici

Il disordine metabolico dovuto alla disgregazione ormonale si manifesta con un cambiamento nel peso corporeo (obesità o drastica perdita di peso), che è particolarmente comune nelle malattie della tiroide. È possibile un aumento dei livelli di zucchero nel sangue (diabete), una violazione dell'equilibrio del sale marino (l'edema compare in una donna).

Il metabolismo scorretto provoca una carenza di magnesio e calcio, che porta a malattie del sistema scheletrico. Ci sono segni di anemia (pallore, blu sotto gli occhi, vertigini).

Manifestazioni di disturbi ormonali nelle donne di diverse età

La natura delle manifestazioni dipende dall'età, dalle caratteristiche individuali dell'organismo. In alcuni casi, lo sfondo può riprendersi da solo, ma talvolta è necessario un trattamento serio per eliminare i sintomi.

Insuccesso ormonale nelle ragazze adolescenti

L'assenza di segni e mestruazioni sessuali esterne in una ragazza di età superiore a 15 anni indica violazioni. Si tenga presente che i piccoli seni, la pelvi stretta, la debole crescita dei peli sulla testa possono essere segni ereditari. Questo vale anche per i tempi della prima mestruazione. Per scoprire la vera causa delle deviazioni è possibile solo dopo un sondaggio di salute generale.

L'insuccesso ormonale si verifica se la ragazza è piccola o è troppo magra e ha una dieta affamata. Se l'anomalia si verifica nella prima infanzia, allora il periodo può iniziare a 7-8 anni. Allo stesso tempo, lo sviluppo del tessuto osseo è disturbato, la ragazza smette di crescere in altezza.

In molti adolescenti, l'instabilità dello sfondo porta all'irregolarità dei primi cicli, il verificarsi di un sanguinamento mestruale prolungato (fino a 15 giorni). In questi casi, a causa dell'anemia, il lavoro di altri sistemi corporei è disturbato. Segni di disturbi metabolici è la comparsa di acne sul viso degli adolescenti, eccesso di peso, smagliature sulla pelle (smagliature).

Disturbi nelle donne in età riproduttiva

Le seguenti manifestazioni testimoniano la produzione errata di ormoni:

  1. Mancanza di mestruazioni (amenorrea). Questa condizione si verifica a causa di un malfunzionamento dell'ipotalamo-ipofisi, della disfunzione surrenalica o ovarica e dei disturbi del sistema nervoso.
  2. Obesità maschile (sindrome di Itsenko-Cushing). C'è un accumulo di grasso sottocutaneo nella parte superiore del corpo. Allo stesso tempo gambe e braccia rimangono sottili. Strie formate.
  3. Sindrome premestruale troppo pronunciata (dolore alle ghiandole mammarie, emicranie, vomito, gonfiore, abbassamento della pressione sanguigna, aritmia cardiaca, stato depressivo).

Spostamento ormonale dopo l'aborto

L'interruzione del decorso naturale dei cambiamenti ormonali che si verificano con l'inizio della gravidanza, porta al fallimento, che colpisce soprattutto lo stato del sistema nervoso. Molti hanno la depressione, l'apatia. L'insufficienza ormonale spesso diventa la causa delle malattie tumorali dell'utero, delle ovaie e delle ghiandole mammarie.

Segni di disturbi di fondo dopo il parto

Durante questo periodo, la donna recupera gradualmente la sua salute fisica. I disturbi ormonali causano una produzione di latte debole o la mancanza di latte materno. La mancanza di ossitocina causa tali complicazioni come la depressione postpartum. Questo ormone è anche necessario che l'utero si contragga normalmente. Con la sua carenza nell'utero, i processi infiammatori si verificano a causa del ristagno del contenuto postpartum.

In genere, i sintomi di insufficienza ormonale nelle donne scompaiono dopo la fine della lattazione e l'aspetto delle mestruazioni. Se le irregolarità rimangono, la donna diventa robusta, le mestruazioni arrivano irregolarmente, diventano dolorose. Cambiamenti di carattere, nervosismo, ansia aumenta. L'emergere di violazioni contribuisce alla mancanza di sonno, a un aumento dello stress sul corpo.

Segni di disturbi in menopausa

Lo sfondo ormonale cambia nell'arco di diversi anni, durante i quali una donna ha compromesso i sistemi urogenitale, nervoso, cardiovascolare e di altro tipo. C'è un'involuzione delle ghiandole mammarie (perdono elasticità e forma).

La forza delle manifestazioni dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Se una donna è in salute, le manifestazioni spiacevoli in postmenopausa scompaiono. Le interruzioni ormonali (iperestrogenismo, ipotiroidismo e altre) si verificano più frequentemente a questa età che nella giovinezza, e quindi aumenta il rischio di sviluppare tumori maligni.

Consiglio: a qualsiasi età, dovresti consultare un medico in caso di disfunzione sessuale, irritabilità e affaticamento, crescita dei peli sul viso, improvvisa tendenza a perdere peso in modo obeso o acuto, diminuzione del desiderio sessuale. Eliminare l'insuccesso ormonale aiuterà a sbarazzarsi di molti di questi problemi.

Video: il ruolo degli ormoni nel corpo femminile. Come si manifesta lo squilibrio ormonale

Diagnosi e trattamento

Se manifesti sintomi di insuccesso, dovresti contattare il tuo ginecologo e endocrinologo. Gli esami del sangue per estrogeni, progesterone, ormoni dell'ipofisi, ghiandola tiroidea e altri aiutano a identificare le violazioni.

Metodi quali ultrasuoni, laparoscopia, isteroscopia e metodi di esame tomografico sono usati per determinare la causa delle violazioni. Allo stesso tempo, le cause delle violazioni vengono corrette e lo sfondo ormonale viene corretto con preparazioni speciali. Questo tiene conto di tutte le possibili controindicazioni.

Pillole anticoncezionali (Janine, Yarin), rimedi omeopatici (Klimadinon, Mastodinon) e farmaci contenenti ormoni sessuali (Duphaston, Metipred) sono anche prescritti per ripristinare lo sfondo. Vengono utilizzati complessi vitaminici e minerali.