Trattamento dell'endometriosi nelle donne: i metodi più efficaci.

Gravidanza

Le malattie ginecologiche sono più spesso registrate nelle donne in età riproduttiva. Ciò è dovuto al lavoro attivo del sistema ormonale, il cui fallimento provoca la malattia. Tra le patologie comuni - l'endometriosi, che colpisce principalmente le donne tra i 20 ei 40 anni.

Qual è l'endometriosi nelle donne?

L'endometriosi dell'utero si riferisce a malattie benigne. La patologia è caratterizzata dalla proliferazione della mucosa endometriale dell'utero. Di conseguenza, le singole cellule oi loro cluster possono essere trovati in altri organi, tessuti della pelvi (endometriosi extragenitale). Come risultato di cambiamenti, il sistema riproduttivo è compromesso. L'endometriosi si trova spesso nelle donne che soffrono di infertilità e sottoposti a operazioni sugli organi pelvici (laparoscopia, laparotomia). La probabilità di sviluppare la malattia in questi casi è del 6-44%.

Cos'è l'endometriosi pericolosa?

Considerando le complicazioni della malattia, elencando l'endometriosi ai pazienti, le conseguenze della patologia, i medici propongono in primo luogo l'infertilità secondaria. Quando la malattia sconvolge la normale crescita dell'endometrio. Come risultato di tali cambiamenti dopo la fecondazione, l'uovo non può normalmente essere impiantato nella parete dell'utero a causa dello spessore insufficiente della mucosa. L'assenza di gravidanza nell'endometriosi può essere dovuta ai seguenti fattori:

  1. Fallimento dell'ovulazione sullo sfondo dei cambiamenti ormonali che accompagnano la malattia.
  2. La comparsa di focolai di endometriosi nelle tube di Falloppio, che impedisce il normale avanzamento dell'uovo, causa la deformazione delle tube di Falloppio.
  3. La formazione di formazioni cistiche che impediscono la maturazione dei follicoli.
  4. Oltre alla compromissione della funzione riproduttiva, l'endometriosi può anche causare disturbi come:
  • anemia con frequente perdita di sangue;
  • peritonite;
  • danno alle fibre nervose in focolai di endometriosi, che porta a disturbi neurologici.

L'endometriosi può essere curata per sempre?

Di fronte a una tale malattia, i pazienti spesso chiedono al medico se l'endometriosi può essere completamente curata. Come mostra la pratica medica, la malattia è perfettamente adattabile alla terapia. Nel 30% dei casi, l'eliminazione indipendente dei focolai dell'endometriosi è possibile dopo la stabilizzazione dello sfondo ormonale. Data questa caratteristica in caso di rilevamento accidentale di focolai di endometriosi, i ginecologi utilizzano tattiche di attesa.

La terapia efficace per l'endometriosi dovrebbe essere sempre completa. Tra le principali aree utilizzate per il trattamento della malattia:

  • terapia ormonale;
  • intervento chirurgico

Come trattare l'endometriosi?

Quando si sceglie quali metodi per trattare l'endometriosi sono migliori, come trattare l'endometriosi, i medici considerano diversi fattori. Inizialmente, gli esperti prestano attenzione al numero di focolai, al loro volume e alla loro localizzazione. Con una piccola quantità di endometriosi, i singoli foci applicano i farmaci. Si basa su farmaci ormonali e antinfiammatori. La durata del corso di tale trattamento arriva a sei mesi. Dopo il periodo di tempo specificato, viene eseguito un esame intermedio.

Terapia ormonale per endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi con ormoni è la base di un metodo conservativo di terapia. Il farmaco, il suo dosaggio e la frequenza di somministrazione sono prescritti singolarmente. In questo caso, gli esperti considerano:

  • fase del processo patologico;
  • il volume di focolai di crescita;
  • età del paziente;
  • la presenza di malattie infiammatorie concomitanti nel corpo.

Poiché lo sviluppo della patologia nella maggior parte dei casi provoca un fallimento ormonale, l'assunzione di farmaci a base di ormoni stabilizza il sistema endocrino. Per accelerare il trattamento dell'endometriosi nelle donne, i farmaci e il dosaggio sono selezionati individualmente. Nella maggior parte dei casi, il trattamento ormonale si basa sulla cessazione artificiale dei cambiamenti ciclici nell'utero. Alla fase mestruale, le cellule endometriali iniziano a sanguinare, facendo sentire la donna peggio. Gli ormoni utilizzati nel trattamento dell'endometriosi riducono la concentrazione di estrogeni nel corpo di una donna.

Trattamento dell'endometriosi - farmaci

Il trattamento dell'endometriosi dell'utero non è completo senza l'uso dei seguenti gruppi di farmaci ormonali:

1. Contraccettivi orali. Questi farmaci aiutano a controllare la crescita del tessuto endometriale. I pazienti che usano questi farmaci notano una diminuzione del volume del flusso mestruale, accorciamento delle mestruazioni. Il trattamento dell'endometriosi viene effettuato utilizzando i seguenti farmaci in questo gruppo:

2. Antagonisti dell'ormone di rilascio della gonadotropina. Queste sostanze bloccano la sintesi di ormoni che stimolano le ovaie. Nello stesso momento c'è una diminuzione nel livello di estrogeno. Esse riducono l'endometrio, inibendone la crescita. Il risultato è una menopausa artificiale, che provoca regressione. Il trattamento dell'endometriosi con farmaci di questo gruppo dà un effetto duraturo. Tra i farmaci usati:

  • Difelin;
  • Dekapeptil Depot;
  • Zoladex;
  • buserelin;
  • Deposito di Lyukrin.

3. Progestina. Questi farmaci inibiscono le mestruazioni, rallentando la crescita del tessuto endometriale. Questo facilita il decorso dell'endometriosi. Tra i farmaci in questo gruppo:

Bobina dell'endometriosi

Al fine di eliminare definitivamente l'endometriosi, il trattamento viene effettuato con l'uso di agenti ormonali intrauterini. Un esempio è la spirale di Mirena. Aiuta perfettamente ad affrontare le fasi iniziali dell'endometriosi. Lo IUD viene introdotto nella cavità dell'organo riproduttivo, dopodiché inizia il rilascio di una sostanza speciale, il levonorgestrel. Sotto l'azione di questo composto, il processo di crescita dell'endometrio viene inibito. Di conseguenza, c'è una diminuzione del volume delle perdite vaginali, il dolore scompare.

Trattamento dei rimedi popolari dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi nelle donne può essere completato con l'uso di metodi tradizionali di terapia. Tuttavia, prima di utilizzare qualsiasi pianta medicinale, un rimedio popolare, dovresti consultare il tuo medico a riguardo. In alcuni casi, il trattamento dell'endometriosi con le piante può essere controindicato. L'uso indipendente di tali strumenti sulla base di recensioni positive di amici può portare a conseguenze irreversibili, causando la diffusione di focolai di endometriosi.

Trattamento di endometriosi a base di erbe

Tra i metodi e i metodi esistenti per il trattamento di una malattia con l'aiuto di erbe erboristiche, il trattamento dell'endometriosi con l'utero boro merita particolare attenzione. Questa erba è conosciuta per le sue proprietà curative e antinfiammatorie, spesso utilizzate in ginecologia.

Trattamento dell'endometriosi con l'utero boro - una ricetta

  • pineta - 1 cucchiaino;
  • acqua - 200 ml.
  1. L'erba versava acqua bollente.
  2. Insistere per 15 minuti.
  3. Assumere i pasti per mezzo bicchiere più volte al giorno.

Non meno comune nel trattamento dell'endometriosi è l'ortica. L'erba ha un effetto antinfiammatorio pronunciato. Quando la malattia viene utilizzata come segue.

Ortica per endometriosi

  • ortica - 2 cucchiai. cucchiai;
  • acqua - 200 ml.
  1. L'erba viene versata con acqua bollente e tenuta a bagnomaria per 15 minuti.
  2. Insistere riempito con acqua bollita a 200 ml e prendere 50-70 ml 2-3 volte al giorno.

Trattamento dell'endometriosi con propoli

Alla ricerca di come curare l'endometriosi, le donne si trovano spesso di fronte a metodi terapeutici che prevedono l'uso di propoli. Secondo i medici, questo prodotto naturale dell'apicoltura ha un forte effetto anti-infiammatorio. Questa sostanza resinosa viene raccolta dalle api dalle foglie e dalla corteccia delle conifere e viene utilizzata per disinfettare gli alveari.

Trattamento dell'endometriosi con propoli - tintura della ricetta

  • propoli - 100 g;
  • Vodka - 500 ml.
  1. La propoli è grattugiata.
  2. Le materie prime sono versate con la vodka, poste in un piatto di vetro.
  3. Insisti 7 giorni in un luogo buio, agitando ogni giorno.
  4. La tintura risultante trattiene il douching: 3-4 cucchiai. Cucchiaio diluito in 100 ml di acqua calda bollita ed eseguire la procedura. Il corso del trattamento dura 2 settimane, dopo di che si prendono una pausa.

Candele di propoli

  1. La propoli viene sciolta a bagnomaria, quindi mescolata con il miele.
  2. Mettere in frigo per mezz'ora.
  3. Dopo il raffreddamento, le candele si formano dalla massa risultante.
  4. Utilizzare ogni giorno, inserendo nella vagina durante la notte per 7 giorni.

Trattamento dell'endometriosi con le sanguisughe

Il trattamento dell'endometriosi senza ormoni è possibile con l'irudoterapia. Questo metodo prevede l'uso di sanguisughe mediche. Nella composizione del muco secreto da loro contiene gerudina. Questo enzima ha un numero di proprietà utili:

  • ferma l'infiammazione;
  • accelera la coagulazione del sangue;
  • riduce i coaguli di sangue;
  • riduce il sanguinamento durante le mestruazioni.

Sulla base di queste proprietà, si possono distinguere i seguenti effetti benefici dell'uso di sanguisughe durante l'endometriosi:

  • anti-infiammatori;
  • antispasmodico;
  • immunostimolante;
  • prevenzione delle adesioni;
  • normalizzazione del flusso sanguigno nelle ovaie e nell'utero.

Trattamento chirurgico dell'endometriosi

L'endometriosi cronica è difficile da trattare con gli ormoni. Foci dopo qualche tempo appaiono di nuovo. L'unica soluzione è la chirurgia. L'operazione viene eseguita per laparoscopia. Con molteplici focolai di endometriosi, la comparsa di esso nei tessuti e negli organi adiacenti, la chirurgia addominale viene eseguita mediante dissezione della parete addominale anteriore. Il compito del trattamento chirurgico dell'endometriosi è svolto da:

  • escissione di cisti ovariche endometrioidi;
  • asportazione dell'infiltrato recto-vaginale - accumuli di cellule endometriali e tessuto connettivo nella regione dorsale.

Trattamento laser dell'endometriosi

Nuovi metodi di trattamento dell'endometriosi possono ridurre significativamente la durata della terapia, ridurre il rischio di recidiva. Tra questi ci sono il trattamento delle escrescenze endometriali con un laser. Il raggio penetra i tessuti superficialmente, eliminando la lesione dei tessuti sani. Dopo il corso non rimangono aderenze e cicatrici. Entro pochi giorni dopo la procedura, una donna può riprendere la vita sessuale, e un mese dopo può provare a concepire, cosa che in precedenza era prevenuta dall'endometriosi.

Come curare l'endometriosi?

Caratteristica della malattia

L'endometriosi della cervice è un processo patologico in cui l'endometrio dello strato interno dell'utero cade su altre parti del corpo femminile e a causa di vari fattori inizia a crescere lì.

La ricerca in questo campo ha dimostrato che principalmente le donne in età riproduttiva sono suscettibili all'endometriosi. La proliferazione globale delle cellule endometriali si verifica nelle donne da 30 a 50 anni. Dopo la menopausa, il rischio di endometriosi primaria è ridotto al minimo. Dal momento che smette di aggiornare lo strato interno dell'utero e l'uscita dell'endometrio con le mestruazioni.

Nonostante il fatto che la diagnosi di endometriosi della cervice nel campo della ginecologia sia comune, la natura della malattia non è completamente compresa, è piuttosto difficile da diagnosticare. L'endometriosi appartiene alla patologia ormono-dipendente, quindi influenza il processo riproduttivo. Nel 40% delle donne intervistate per infertilità, è stata rilevata la presenza di questa malattia.

Patogenesi della malattia

I presupposti dell'emergere di una malattia così misteriosa come l'endometriosi, diversi, ma non uno non è stato pienamente dimostrato. La maggior parte degli scienziati nel campo della ginecologia tendono alla teoria:

  • Mestruazioni retrograde. La sua essenza sta nel fatto che durante le mestruazioni le cellule endometriali staccate vengono gettate nel peritoneo. Un livello soddisfacente del sistema immunitario distruggerà le cellule al di fuori dell'utero, ma se il sistema immunitario si indebolisce, allora il tessuto endometriale cresce in modo incontrollabile.
  • Teoria genetica (ereditarietà). Forme familiari, quando tutte le donne del genere sono malate di enometriosi.
  • Metaplasia. L'essenza di questa teoria è che le particelle non si radicano da sole e la presenza del sangue mestruale stimola lo sviluppo del rivestimento della cavità addominale alla metaplasia (trasformazione) in tessuto simile nella struttura all'endometrio.
  • Teoria degli impianti Basandosi su questo, credono che le particelle della mucosa non abbiano perso la loro capacità riproduttiva e continuino a moltiplicarsi su altri organi, provocando l'endometriosi della cervice o degli organi pelvici.

Un prerequisito per l'aspetto della malattia può essere un cambiamento nei livelli ormonali. Se il rapporto tra gli ormoni steroidei viene disturbato e aumenta la produzione di FSH (l'ormone responsabile della riproduzione). Ciò si verifica quando il fallimento degli organi responsabili della produzione di ormoni sessuali.

Eziologia secondaria

È stato osservato che in termini percentuali lo sviluppo dell'endometriosi è più comune nelle donne a basso status economico. Sono più spesso soggetti a sforzi fisici e processi infiammatori nell'area degli organi femminili. Conoscendo le cause della malattia, è più facile determinare come trattare l'endometriosi dell'utero. L'eziologia indiretta può essere:

  • comparsa tardiva del ciclo mestruale della ragazza e del sesso tardivo;
  • lavoro complicato per il quale c'era un caso di danno meccanico all'utero;
  • interruzione di gravidanza indesiderata (aborto) o uso a lungo termine di contraccettivi intrauterini;
  • in caso di malattia associata al sistema endocrino, rottura della ghiandola tiroidea o delle ghiandole surrenali.

L'endometriosi della cervice uterina è classificata come tumore benigno, ma può crescere attivamente, interessando più dei suoi tessuti circostanti. Questa diagnosi è caratteristica soprattutto delle donne in età fertile, ma ci sono stati casi che la patologia si è sviluppata nelle ragazze che non hanno raggiunto la pubertà e hanno anche diagnosticato l'endometriosi durante la menopausa.

classificazione

Al fine di prescrivere un trattamento adeguato dell'endometriosi nelle donne, è necessario conoscere i sintomi della malattia e la sua classificazione. La classificazione dell'endometriosi è data sulla base della localizzazione della crescita dell'endometrio. E definisci tre tipi:

  • Forma genitale dell'endometriosi. La lesione si estende agli organi genitali femminili, l'endometriosi colpisce le tube di Falloppio, la cervice e la vulva.
  • Forma extragenitale di endometriosi L'endometrio cresce, localizzato nella cavità addominale. Senza toccare il sistema riproduttivo riproduttivo, l'endometriosi può colpire i tessuti dei polmoni o dell'intestino.
  • Forma mista di endometriosi Se all'epoca non è stata rilevata alcuna endometriosi e non sono state prese misure per arrestarlo, le neoplasie interesseranno non solo gli organi genitali, ma anche la cavità addominale allo stesso tempo.

Le malattie si distinguono per la presenza e il numero di focolai. L'endometriosi viene trattata non solo sulla base della definizione della forma, ma anche dell'estensione della lesione. Quando si effettua una diagnosi e si determina la forma della malattia, è necessario tenere conto dei sintomi.

Manifestazioni della malattia

Considerando i sintomi nell'endometriosi, va notato che le manifestazioni non sono stabili. Nelle prime fasi, la patologia può procedere senza segni, o può manifestarsi come sensazioni dolorose. Non ci sono sintomi definiti specifici per la crescita dell'endometrio, quindi la diagnosi è difficile.

Tuttavia, alcune deviazioni dalla norma dovrebbero essere la ragione per contattare uno specialista. Vale la pena prestare attenzione ai sintomi di questa natura:

  • Dolore nella zona inguinale dell'addome, che si accompagna al ciclo mestruale e non si abbandona per tutta la sua lunghezza. Con i prossimi ritorni del dolore mensili.
  • Mestruazioni abbondanti, prima e dopo il loro scarico marrone.
  • Nel periodo tra le mestruazioni, sanguinamento di diversa intensità, può essere un segno della crescita dell'endometrio.
  • L'impossibilità di rapporti sessuali a causa di dolore e scarico dal tratto genitale associato a endometriosi.

Dato che i sintomi dell'endometriosi nelle prime fasi di sviluppo sono molto deboli o per niente. Si consiglia di visitare l'ufficio del ginecologo due volte all'anno. La tempestiva diagnosi non consentirà l'endometriosi per colpire la cervice, il trattamento prescritto in modo tempestivo impedirà la diffusione della patologia ad altri organi femminili.

diagnostica

Una diagnosi corretta e tempestiva, aiuterà a rispondere alla domanda su come curare l'endometriosi in ogni singolo caso. La prima fase della diagnosi, l'esame sulla sedia ginecologica. Se si sospetta che venga utilizzata la presenza di endometrio all'esterno dell'utero:

  • colposcopia (prelievo di tessuto per biopsia);
  • loporascopy, con l'aiuto di attrezzature mediche, la posizione dell'endometriosi può essere vista visivamente;
  • la fluoroscopia aiuta nell'immagine a determinare le lesioni sulle tube di Falloppio e sull'utero stesso.

Un fattore importante per fare la diagnosi corretta, l'esclusione di tutte le malattie ginecologiche con sintomi simili. Quindi il trattamento dell'endometriosi sarà corretto e il risultato desiderato sarà raggiunto.

Metodi di trattamento

Dopo aver determinato la diagnosi, il trattamento dell'endometriosi si basa su un approccio integrato. Include: trattamento conservativo, trattamento chirurgico, preparati omeopatici. Prima il paziente cerca l'aiuto di uno specialista, minore è il rischio di ricorrere all'intervento chirurgico.

La patologia associata all'endometriosi è asintomatica nelle fasi iniziali, ma ciò non significa che non porti con sé il rischio di complicanze. Per la forma in esecuzione, l'infertilità segue, nel peggiore dei casi, l'endometrio cresce a tumori del cancro. Nelle prime fasi dell'endometriosi, il trattamento viene effettuato con farmaci.

Metodi conservativi

Con l'endometriosi, il trattamento con un approccio conservativo è diretto all'uso di farmaci contenenti ormoni. Normalizzano il lavoro delle ovaie e fermano i fuochi della crescita. In termini di composizione, i preparati sono simili al contraccettivo:

  • Per nove mesi, applicare "Janine", "Logest" o "Regulon".
  • Per prevenire l'infiammazione associata all'endometriosi, viene prescritto un gruppo di corticosteroidi.
  • Il dispositivo intrauterino "Marin" si è dimostrato benissimo, è dotato di un dispositivo speciale per la somministrazione di un dosaggio individuale di farmaci.
  • I farmaci ampiamente utilizzati hanno un'azione antigonadotropica, tra cui "Danazol" e "Gestrinon". Il corso del trattamento, fermando la crescita dell'endometrio entro sei mesi.

L'uso prolungato di farmaci ormonali è complicato da effetti collaterali. Aumento di peso e ritenzione di liquidi nei tessuti. C'è una diminuzione delle ghiandole mammarie e una diminuzione del tono della voce. Per eliminare le conseguenze indesiderate dopo i farmaci contenenti ormoni, viene usato un trattamento più delicato dell'endometriosi, consiste nell'uso degli agonisti dell'ormone di rilascio "Decapril Depot".

Viene mostrata la terapia con "Triptorelin", che viene effettuata durante il ciclo mestruale, introducendo un'iniezione nella parete addominale. La concentrazione del farmaco viene conservata nel sangue per un mese, quindi la procedura viene ripetuta. Il corso del trattamento per circa sei mesi.

Alla domanda se l'endometriosi può essere curata con mezzi medici in modo che non ci sia recidiva, la risposta è ambigua. Se la malattia è stata diagnosticata nelle fasi iniziali, la prognosi per fare a meno dell'intervento chirurgico è ottimistica.

Trattamento chirurgico

Ripetutamente dopo il trattamento medico, i sintomi della malattia sono tornati, lasciandosi sentire dall'emergenza di nuovi focolai di crescita endometriale. I principali esperti nel campo della ginecologia concordano sul fatto che il metodo più efficace per il completo recupero è la rimozione delle cisti ovariche e delle neoplasie patologiche associate all'endometriosi mediante l'intervento chirurgico.

La laparoscopia comporta l'uso di un laser che rimuove i fuochi di crescita dell'endometrio e le cisti sulle ovaie. Con l'aiuto del dispositivo, che ingrandisce l'immagine diverse volte, vengono rimosse le neoplasie più piccole, il che preclude il loro ulteriore sviluppo.

Se la patologia non è stata trattata professionalmente o la donna si è auto-medicata senza consultare un medico, l'endometriosi in gravi manifestazioni colpisce l'utero. Pertanto, è necessario ricorrere a metodi operativi per rimuovere l'organo. Con le qualifiche sufficienti di un medico e una sala operatoria ben attrezzata, la rimozione dell'utero viene eseguita anche con la tecnica laparoscopica.

Nel caso di un soddisfacente benessere del paziente, dopo il trattamento chirurgico dell'endometriosi, quando non c'è recidiva dopo un certo periodo di tempo, si considera che abbia avuto successo. Se si riprendono i fuochi dell'endometriosi, si consiglia una seconda operazione. Per escludere un successivo intervento chirurgico, viene prescritta la terapia farmacologica con l'uso di agonisti dell'ormone rilasciante gonadotropina o dei suoi analoghi Zoladex, Diferalin.

Applicazione dell'omeopatia

In combinazione con i metodi tradizionali di trattamento, gli esperti raccomandano il trattamento dell'omeopatia dell'endometriosi. Questo tipo di terapia mira a rafforzare le difese del corpo. I farmaci omeopatici non curano la malattia stessa, lavorano per eliminare le cause della malattia.

L'endometriosi è completamente curabile se ci si avvicina al trattamento in modo professionale e puntuale. I farmaci omeopatici sono progettati per ripristinare gli ormoni del corpo femminile e rafforzare il sistema immunitario, che non consentirà lo sviluppo di endometriosi. Specialisti omeopati, prima della nomina del trattamento, conducono una diagnosi dettagliata del paziente, sulla base delle qualità individuali del corpo, prescrivono un trattamento.

Alla domanda se l'endometriosi è trattata, la risposta è positiva. Il tradimento della patologia nella sua instabilità, in qualsiasi momento può apparire una recidiva. Se una donna in età riproduttiva ha fatto questa diagnosi, non vi è alcuna garanzia che l'endometriosi non ritorni durante la menopausa. Per evitare problemi associati alla crescita dell'endometrio, è necessaria una visita preventiva al ginecologo.

Trattamento dell'endometriosi dell'utero nei rimedi popolari delle donne

Questa patologia è osservata abbastanza spesso e costituisce circa il 10% di tutte le malattie degli organi riproduttivi di una donna.

L'endometriosi può causare complicazioni come l'infertilità e le cisti endometriali nelle donne. Parliamo di cosa è questa malattia e perché si verifica. Assicurati di discutere i sintomi e il trattamento dell'endometriosi nelle donne.

Cos'è?

Nell'età riproduttiva dell'endometrio dell'utero sotto l'influenza degli ormoni subisce cambiamenti periodici. All'inizio del ciclo mestruale, si verifica la proliferazione, la crescita dell'endometrio, la sua preparazione alla gravidanza.

Se la fecondazione dell'uovo e l'impianto dell'embrione, si verifica la gravidanza. Nel caso in cui non ci fosse alcun concepimento e la cellula uovo è morta, l'endometrio viene rifiutato e rimosso dall'utero sotto forma di mestruazioni.

Normalmente, l'endometrio cresce solo nell'utero, ma per varie ragioni, ad esempio, durante le mestruazioni, le cellule endometriali retrograde attraverso le tube di Falloppio entrano nella cavità addominale, penetrano nello strato muscolare (miometrio), mettono radici lì e continuano a crescere secondo il ciclo mestruale.

Provoca dolore, disturbi mestruali, intossicazione del corpo ed è una causa comune di infertilità. Come curare l'endometriosi? Per prima cosa devi capire perché si verifica.

Cause di endometriosi

Come le cellule endometriali penetrano nei tessuti circostanti non è stata ancora determinata con precisione, ci sono diverse teorie che spiegano l'insorgenza dell'endometriosi. Si ritiene che l'endometrio si possa diffondere in tutto il corpo a causa dell'astinenza del sangue retrogrado durante le mestruazioni e durante gli interventi chirurgici sugli organi riproduttivi. Non sono inoltre esclusi percorsi ematogeni e linfogeni.

Ma affinché possano radicarsi in un luogo insolito per loro, sono necessarie condizioni speciali, che si presentano quando:

  • Violazione del flusso di sangue durante le mestruazioni, a causa del quale le cellule endometriali entrano nella cavità addominale.
  • Malfunzionamento ormonale. Gli esami dimostrano che con l'endometriosi c'è un aumento di LH e FSH, prolattina e una diminuzione del livello di progesterone.
  • Eredità sfavorevole. È stato dimostrato che l'incidenza dell'endometriosi è stata osservata nelle donne i cui parenti stretti avevano anche questa patologia.
  • Violazione dell'immunità Il sistema immunitario del corpo uccide normalmente tutte le cellule che si sviluppano in modo anomalo o alterate patologicamente. Il declino o la patologia del sistema immunitario porta a varie interruzioni, come l'iperplasia, lo sviluppo del cancro e l'endometriosi.

Le cause più comuni di endometriosi sono interventi chirurgici, tra cui minimamente invasivi, ad esempio aborti, taglio cesareo, cauterizzazione delle erosioni, chirurgia addominale durante le mestruazioni, installazione e uso del dispositivo intrauterino.

È inoltre possibile notare tali cause come le malattie endocrine (obesità) e una diminuzione dell'immunità generale. Pertanto, se una donna ha endometriosi, il trattamento deve essere completo e includere il ripristino dello stato immunitario del corpo e dei livelli ormonali.

sintomi

Poiché le cellule endometriali continuano a crescere, svilupparsi e rigettare secondo il ciclo mestruale, il sanguinamento si verifica nell'area delle tube, delle ovaie e dell'addome. Il sangue rilasciato provoca infiammazione asettica e formazione di aderenze. In alcuni casi, i sintomi dell'endometriosi non sono pronunciati, ma a volte non solo disturbano la donna alla vigilia delle mestruazioni, ma portano anche alla sterilità.

La sindrome del dolore si verifica immediatamente prima delle mestruazioni, anche le mestruazioni sono dolorose. Il dolore si verifica nella regione lombare o nell'addome inferiore, in alcuni casi compaiono durante il rapporto sessuale, urinando o defecando, nella zona perineale o anale.

Le mestruazioni diventano non solo dolorose, ma anche profuse, prolungate. Davanti a lei ci sono macchie marrone.

A volte a causa di infiammazione asettica, possono verificarsi brividi, debolezza e febbre a causa di intossicazione. L'irritazione del recettore peritoneale può causare nausea e vomito.

La denuncia più frequente di donne con endometriosi è l'incapacità di concepire un bambino, e in alcuni casi l'endometriosi si verifica nelle donne che hanno già partorito con un taglio cesareo o che hanno avuto aborti nella storia.

diagnostica

Il complesso sintomatologico caratteristico consente di sospettare l'endometriosi, ma per confermare la diagnosi sono necessari numerosi studi strumentali. Inoltre, data la possibilità di sviluppo di endometriosi al di fuori degli organi del sistema riproduttivo femminile, ad esempio, nella cavità pleurica, può essere richiesta una serie estesa di esami.

Fondamentalmente, per chiarire la diagnosi è sufficiente tenere:

  • Ecografia extravaginale degli organi pelvici. In contrasto con il transaddominale, l'ecografia con un sensore vaginale consente di esaminare i più piccoli cambiamenti nell'utero, nelle tube di Falloppio o nelle ovaie.
  • Isteroscopia. Permette di vedere piccole lesioni nell'utero.
  • Isterosalpingografia. Rileva la crescita dell'endometrio nel lume dell'ovidotto, che può causare l'ostruzione delle tube di Falloppio.
  • Laparoscopia. Aiuta a identificare i fuochi nell'area delle ovaie, i legamenti uterini e nella piccola pelvi.

Utilizzare anche la definizione di un marker di endometriosi nel sangue. La sua comparsa nel sangue suggerisce la presenza di focolai nascosti e controlla l'efficacia del trattamento.

Metodi di trattamento dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi nelle donne viene effettuato in modo conservativo e chirurgico. Inoltre, i rimedi popolari sono usati per trattare l'endometriosi.

La base del trattamento farmacologico è la terapia ormonale, ma in aggiunta ad essa, alle donne vengono prescritti farmaci antinfiammatori e sedativi, si raccomanda loro di cambiare il loro stile di vita e migliorare la loro immunità complessiva.

Dei farmaci ormonali utilizzati contraccettivi orali, IUD con ormoni, derivati ​​progestinici con progesterone (Depo-Provera), androgeni (Danazolo). Il trattamento è lungo e viene effettuato sotto la supervisione di un medico per 3-9 mesi e più a lungo.

Con l'inefficacia della terapia per il trattamento dell'endometriosi nelle donne a volte richiedono un intervento chirurgico. È necessario se l'endometriosi ha causato adesioni, polipi e formazioni cistiche. I pazienti giovani subiscono un intervento chirurgico di conservazione degli organi, durante il quale vengono rimossi i focolai. Il trattamento dell'endometriosi deve essere complesso, quindi dopo l'intervento chirurgico vengono prescritte anche terapie ormonali, antinfiammatorie e immunomodulanti, possibilmente rimedi popolari.

Trattamento dell'endometriosi

La prima cosa che vorrei sottolineare è che il trattamento dell'endometriosi con i rimedi popolari non ha una base di evidenza. Il medico può raccomandare la terapia in base alla propria esperienza o all'esperienza dei colleghi, ma si raccomanda vivamente di non usare i rimedi popolari per il trattamento dell'endometriosi da soli.

Uno dei rimedi popolari efficaci per il trattamento dell'endometriosi è l'argilla. È meglio usare blu o grigio: queste specie hanno un effetto curativo molto forte. È importante che l'argilla sia pulita e non contenga impurità. Si consiglia di ottenere uno strumento che giace nel terreno il più profondamente possibile - è più pulito e più curativo rispetto alle rocce superficiali.

Versare l'argilla in una grande ciotola e coprire con acqua tiepida. Se ci sono grumi - impasta con la tua mano. Lasciare la ciotola per una notte a temperatura ambiente. Durante questo tempo, l'argilla si ammorbidisce e diventa migliore per mostrare le loro proprietà.

Al mattino è necessario scolare l'acqua in eccesso e mescolare l'argilla con la mano fino a quando una massa omogenea. La consistenza di esso dovrebbe essere simile a una crema densa.

Il prossimo passo è il riscaldamento. Impastare la massa viene riscaldata a fuoco basso, e meglio - a bagnomaria, a una temperatura di 38 - 40 ° C. L'argilla riscaldata si diffonde su pellicola alimentare e rotola la torta, che viene applicata allo stomaco tra il pube e l'ombelico. Dall'alto, sono coperti da una sciarpa di lana, dopo di che giacciono sotto una coperta per due ore. Dopo il tempo specificato, la torta dovrebbe essere gettata via e lo stomaco dovrebbe essere lavato. Per la prossima procedura, prepara una nuova argilla.

Il trattamento dell'endometriosi con un rimedio popolare come l'argilla viene effettuato ogni giorno fino al completo recupero.

Uno dei rimedi popolari popolari, che è usato per trattare non solo l'endometriosi, ma anche altre malattie della sfera riproduttiva, è una raccolta ginecologica di boro utero, grubanka a testa tonda, amante dell'inverno ombrello.

L'utero Borovaya, o ortilia unilaterale, appartiene alla famiglia delle eriche. La composizione unica della pianta spiega le sue proprietà curative.

La principale delle sostanze che compongono l'utero boro ed esibiscono effetti terapeutici sono i fitoormoni - analoghi degli ormoni sessuali femminili di origine vegetale. La normalizzazione del background ormonale porta all'eliminazione dei problemi con il concepimento, allevia il dolore durante le mestruazioni, riduce la probabilità di aborto spontaneo e l'attività del processo infiammatorio. Inoltre, l'erba è usata per combattere manifestazioni di menopausa patologica - vampate di calore, tremori, sudorazione.

Inoltre, la composizione del boro uterino comprende:

  • l'idrochinone è un potente antiossidante, diuretico e antisettico;
  • L'arbutina è una sostanza antinfiammatoria;
  • cumarine - anticoagulanti, normalizzando il flusso sanguigno, avendo un effetto battericida;
  • La vitamina C è una delle vitamine più importanti, che normalizza le condizioni dei vasi sanguigni, del sistema nervoso centrale e delle ghiandole endocrine. un antiossidante;
  • saponine - sostanze che attivano le ghiandole mucose;
  • acidi citrici e tartarici - normalizzano lo stato del sistema immunitario, accelerano i processi metabolici;
  • flavonoidi - potenti antiossidanti naturali che neutralizzano l'azione dei radicali liberi;
  • resina - aumentare l'immunità;
  • oligoelementi - hanno un effetto generale sul corpo, prevengono le reazioni allergiche, supportano i meccanismi protettivi.

A causa della composizione unica, l'utero dell'utero viene usato come rimedio popolare per il trattamento dell'endometriosi, processi infiammatori, con infertilità, e anche come una pianta che impedisce lo sviluppo di un tumore.

Wintergreen a foglie arrotondate - una delle piante più popolari utilizzate nella medicina tradizionale. È usato sotto forma di infusi, decotti, tinture di spirito, dentro e fuori. Le foglie della pianta hanno molti effetti terapeutici, tra cui diuretici, coleretici, antibatterici, astringenti, rigenerativi, antinfiammatori, immunomodulatori.

I decotti Wintergreen sono indicati per i disturbi del tratto digestivo, delle patologie renali e della vescica e per il diabete mellito. Lozioni dall'infusione della pianta sono usate per trattare le ferite purulente. L'infusione di fiori ha lavato gli occhi con congiuntivite.

In ginecologia, la pianta è utilizzata per il trattamento di vaginiti, colpite, annessiti, malattie infettive, endometriosi. A lungo prendendo l'infusione alcolica di wintergreen, è possibile sbarazzarsi di infertilità. In presenza di un utero di pino, l'azione dello wintergreen si intensifica.

L'ombrello Wintergirl viene utilizzato attivamente come rimedio popolare per il trattamento dell'endometriosi e di altre malattie ginecologiche. Dalle parti molli della pianta preparate le infusioni, dai gambi - i decotti. Wintergame elimina perfettamente il dolore, riduce l'attività del processo infiammatorio, normalizza la funzione delle ghiandole endocrine, comprese le ovaie.

Per preparare la raccolta di parti molli di piante prese in parti uguali, terra. Un cucchiaio di materia prima viene versato con un bicchiere di acqua bollente e tenuto a bagnomaria per 15 minuti. Quindi togliere dal fuoco, raffreddare a temperatura ambiente. Il decotto che ne deriva viene preso prima dei pasti. Una singola dose e la durata del corso raccomandano il medico curante.

In caso di sintomi di endometriosi dell'utero, contattare la clinica "AltraVita". I nostri medici sono specializzati nella cura della patologia ginecologica e nel ripristino della fertilità femminile. Noi impieghiamo ginecologi altamente qualificati-riproduzione. La clinica è equipaggiata con la più recente tecnologia medica.

Complicazioni e prevenzione dell'endometriosi

La complicanza più grave dell'endometriosi è l'infertilità.

È dovuto a tali fattori:

  • mancanza di ovulazione a causa di cambiamenti ormonali;
  • processi infiammatori e la presenza di lesioni patologiche nelle tube di Falloppio, che porta alla loro deformazione e ostruzione;
  • l'impossibilità del normale impianto dell'embrione nel rivestimento interno patologicamente modificato dell'utero;
  • deplezione ovarica durante il processo ovarico;
  • effetto tossico sul feto.

Altre complicazioni della malattia includono:

  • anemia - a causa delle pesanti mestruazioni;
  • infiammazione del peritoneo;
  • disturbi neurologici.

Sfortunatamente, non sono state sviluppate misure profilattiche specifiche per la prevenzione dell'endometriosi. Poiché uno dei punti chiave nello sviluppo della malattia è una diminuzione delle capacità protettive del corpo, i medici raccomandano di mangiare bene, prestando sufficiente attenzione all'attività fisica e abbandonando le cattive abitudini. Un altro fattore nel prevenire lo sviluppo della malattia e le sue complicanze sono gli esami preventivi. Con il loro aiuto, la patologia può essere diagnosticata nelle prime fasi dello sviluppo.

In AltraVita vengono applicati con successo i più moderni metodi di cura della malattia. Utilizziamo preparazioni ormonali, procedure e interventi chirurgici minimamente invasivi.

In ogni caso, selezioniamo individualmente il metodo di trattamento ottimale, basato su:

  • la gravità della patologia;
  • la durata dello sviluppo della malattia e la reazione al trattamento;
  • la prevalenza del processo patologico;
  • obiettivi del trattamento (eliminazione dei sintomi, ripristino della funzione riproduttiva).

Solo uno specialista può suggerire come trattare l'endometriosi dell'utero. Il trattamento dell'endometriosi con i rimedi popolari non è consentito senza la consulenza di un ginecologo. Nonostante il fatto che ora su Internet è possibile trovare metodi alternativi di trattamento e ricette della medicina tradizionale, ma non si dovrebbe essere coinvolti in essi.

L'endometriosi è una malattia grave che richiede un approccio integrato. I medici della clinica Altravita hanno molta esperienza nel trattamento delle donne con endometriosi e aiuteranno non solo a curare la malattia, ma anche a preservare la funzione riproduttiva. I nostri pazienti rimangono incinta e partoriscono da soli, quindi se avete sintomi simili, chiamateci e registratevi per un consulto con un ginecologo.

Come curare l'endometriosi dell'utero - pillole e ormoni

L'endometriosi è una malattia insidiosa che lentamente ma sicuramente distrugge la funzione riproduttiva di una donna.

Le statistiche mostrano che la patologia si verifica più spesso nei pazienti in età fertile. La malattia è caratterizzata da uno squilibrio di estrogeni e gestegen, causando una crescita anomala dell'endometrio.

L'endometriosi è una malattia di origine non infettiva, in cui la membrana mucosa che riveste l'utero cresce nel suo spessore e si estende oltre.

La medicina conosce due tipi di patologia: genitale (colpisce la massa muscolare dell'organo riproduttivo) ed extragenitale (si sviluppa sugli organi addominali). Cambiamenti ciclici mensili interrotti nel corpo di una donna promuovono la malattia, aumentando il suo stadio.

Inizialmente, la patologia può non manifestarsi in alcun modo, e in seguito si verificano dolori regolari, cicli lunghi, disturbi del ciclo mestruale e l'infertilità diventa il culmine della malattia.

Il trattamento dell'endometriosi nelle donne con farmaci viene effettuato prima e dopo l'intervento chirurgico, così come al suo posto.

Come trattare l'endometriosi dell'utero con i farmaci

Nelle prime fasi, specialmente nei pazienti in giovane età, il trattamento dell'endometriosi con farmaci è abbastanza comune. Spesso la terapia mostra buoni risultati, permettendo alla donna di rimanere incinta.

Inoltre, la correzione medica viene effettuata poco prima dell'intervento per ridurre l'intensità delle lesioni. Dopo l'intervento chirurgico, al paziente devono essere prescritti farmaci che sopprimono la malattia per impedirne il ri-sviluppo.

Tutti i farmaci per il trattamento dell'endometriosi sono prescritti dal medico in una dose individuale secondo un regime separato. Usarli da soli non è solo pericoloso, ma anche non redditizio. Il costo dei farmaci è piuttosto alto e l'uso è lungo.

I preparati per il trattamento dell'endometriosi influenzano gli ormoni. Alcuni agiscono direttamente sulle ovaie, mentre altri regolano la funzione della ghiandola pituitaria. Lo scopo dell'uso di droghe è la soppressione degli estrogeni.

Un effetto temporaneo sul corpo contribuisce all'inibizione dei fuochi troppo cresciuti. I farmaci possono curare i sintomi. Tuttavia, con la loro cancellazione, la malattia può tornare, in quanto le precedenti funzioni del corpo verranno ripristinate in breve tempo.

Prescrivendo iniezioni ormonali, pillole, supposte o altre forme di farmaci, i medici mirano a fermare la crescita dell'endometrio e smettere di nutrirsi dei focolai esistenti, senza i quali inizierà la regressione.

Tutte le iniezioni dall'endometriosi devono essere utilizzate rigorosamente nei tempi previsti. La deviazione dal regime prescritto renderà la terapia inefficace. I nomi dei farmaci sono negoziati individualmente per ciascun paziente.

Criteri importanti nella differenziazione dei farmaci sono: età, desiderio di avere figli e storia ostetrica. L'endometriosi con l'uso dei seguenti rimedi può essere curata con i farmaci:

  • agonisti (sopprimere i livelli di estrogeni, creare l'illusione della menopausa per il corpo);
  • antigestageni (inibiscono la crescita delle cellule endometriali, causano effetti collaterali indesiderati);
  • progestinico (usato per sopprimere l'estrogeno).

Utrotestan Duphaston

Le compresse di endometriosi possono essere eliminate se la loro base è progesterone. Il suo aumento comporta la soppressione degli estrogeni. Di conseguenza, gli ormoni di entrambe le fasi del ciclo mestruale saranno alti nel corpo, ma le sostanze prodotte nella seconda metà cominceranno a prevalere.

Le compresse di Djufaston sono disponibili in un unico dosaggio - 20 mg. Prendendo loro da 5 a 25 giorni del ciclo mestruale, è possibile vedere un effetto positivo in breve tempo. La durata del trattamento è determinata individualmente e può variare.

Utrozhestan è un rimedio universale, in quanto può essere usato per via orale e vaginale. Il metodo di ricezione è regolato individualmente. Uno degli schemi proposti è il seguente: ogni giorno 1 candela al momento di coricarsi e 2 compresse all'interno dopo il risveglio.

Se il paziente non è stato precedentemente trattato per endometriosi con altri ormoni, la terapia dolce con gestageni può mostrare un buon risultato.

Il vantaggio intrinseco dell'utilizzo di gestagens è la possibilità di pianificare contemporaneamente la gravidanza. Quando si verifica il concepimento, l'uso di Duphaston e Utrozhestan non può essere interrotto fino a quando questa guida non viene fornita dal medico.

Cos'è l'endometriosi? Sintomi, trattamento della patologia ginecologica

Se vuoi curare la tiroide, al mattino e alla sera, bevi 1 bicchiere ciascuno.

Una delle patologie del corpo femminile che fanno parte della pratica della ginecologia sono i sintomi dell'endometriosi e il cui trattamento con completa sicurezza può essere determinato e prescritto solo da un medico. L'endometriosi è caratterizzata da diverse manifestazioni e, nelle fasi iniziali, i sintomi possono essere attribuiti a un'altra malattia.

Quando è necessario contattare un ginecologo, se la sua visita alla signora non è una visita regolare, come previsto per ogni rappresentante della bella metà del semestre. Quali sintomi indicano chiaramente l'endometriosi, il cui trattamento richiede un atteggiamento serio del paziente e un appello a uno specialista esperto? Dettagli nell'articolo.

Il consiglio dell'endocrinologo: "Posso solo raccomandare un rimedio efficace e sicuro per la normalizzazione del background ormonale e le malattie associate alla sua violazione, ovviamente. »Leggi di più»

Cos'è l'endometriosi?

L'endometriosi è solo una malattia femminile associata alla sua funzione genitale. Nelle donne in età riproduttiva, se non ci sono patologie ginecologiche, le mestruazioni si verificano ogni mese, che è il muco accumulato nell'utero durante la preparazione degli organi genitali per il concepimento.

Se la fecondazione non si è verificata, viene avviato il processo di rinnovamento della membrana mucosa uterina, il cosiddetto endometrio, e l'espulsione del corpo luteo, dell'ovulo morto e dell'endometrio esfoliato dall'utero e dalle ovaie. All'uscita dalla vagina, sembra una massa sanguigna totale intervallata da grumi, muco. Questo è un processo normale per una donna sana.

Ma per ragioni sconosciute alla fine, in alcune donne l'endometrio distaccato si spegne non solo come dovrebbe, ma viene gettato negli organi interni (tube di Falloppio, sulle pareti dell'utero, nella cavità addominale e oltre), dove è attaccato alle pareti mucose di questi organi e inizia a crescere (questa è l'endometriosi). In ginecologia, i tessuti endometriali vaganti sono comunemente chiamati eterotopie endometrioidi.

La situazione è complicata dal fatto che questo endometrio vagante continua a funzionare allo stesso modo degli organi riproduttivi durante il ciclo mestruale. Più precisamente, il tessuto viene rigenerato durante l'intero ciclo e al momento delle mestruazioni, particelle del vecchio endometrio (eterotopia) esfoliano e si precipitano ulteriormente, unendosi nello stesso organo o, insieme al flusso di sangue o plasma, viaggiano attraverso il corpo.

Foci endometriosi si trovano nella cavità dei polmoni, reni, cuore, occhi, sulla mucosa nasale. Tale riproduzione dell'endometrio nel corpo rende difficile diagnosticare e trattare l'endometriosi, perché i sintomi lamentati dai pazienti non sempre indicano un problema ginecologico.

La difficoltà nel trattare l'endometriosi è che i sintomi possono non apparire immediatamente, ma dopo un lungo periodo di tempo, quando il trattamento conservativo può solo eliminare i sintomi somatici. E il tessuto incolto con endometriosi deve essere rimosso con un trattamento chirurgico.

Wikipedia fornisce la seguente definizione di cosa sia l'endometriosi - "malattia ginecologica in cui le cellule endometriali (rivestimento uterino) crescono al di fuori di questo strato", cioè endometrio uterino, dove dovrebbe essere secondo la natura della struttura degli organi genitali femminili. Il tessuto endometrioide, riferito a Wikipedia, è dotato di recettori ormonali, come lo strato interno delle pareti dell'utero, e pertanto subisce gli stessi cambiamenti, espressi in sanguinamento mensile.

Solo l'emorragia nell'endometriosi da eterotopia lascia la cavità degli organi colpiti, causando alcuni sintomi - dolore, un aumento delle dimensioni degli organi, aderenze nella cavità addominale e con la sconfitta degli organi riproduttivi - infertilità. Queste sono complicanze dell'endometriosi.

Il sanguinamento nell'endometriosi provoca un processo infiammatorio nei tessuti circostanti.

Avendo capito cos'è l'endometriosi, è necessario comprendere chiaramente quali sintomi accompagnano l'endometriosi per non perdere il momento in cui il trattamento sarà efficace.

Attenzione: non dimenticare che l'endometriosi è pericolosa per l'infertilità o l'impossibilità di portare a termine una gravidanza, perché i noduli endometriali interferiscono con lo sviluppo dell'embrione o della placenta.

Diverse forme di endometriosi provocano sintomi diversi.

Prima di parlare dei sintomi e del trattamento dell'endometriosi, è necessario considerare i tipi di endometriosi per localizzazione e grado di crescita.

Esistono due classificazioni dell'endometriosi in ginecologia in base al luogo di formazione dei nodi endometriali:

Endometriosi genitale

Il tessuto cresce solo nei genitali femminili. L'endometria può depositarsi solo all'interno dell'utero (endometriosi genitale interna) o andare oltre e correre in altri organi genitali: tube di Falloppio, ovaie, vagina, cavità pelvica addominale (endometriosi genitale esterna).

Se affrontiamo la questione della classificazione dell'endometriosi genitale in maggiore dettaglio, quindi in ginecologia ci sono i seguenti termini:

  • Il danno all'endometrio delle ovaie, alla cavità pelvica, alle tube di Falloppio è definito come endometriosi peritoneale.
  • Il danno alla vagina, alla cervice, al setto retto-vaginale è definito come endometriosi extraperitoneale.
  • Attaccare i noduli direttamente alle pareti dell'utero è chiamato endometriosi interna o adenomiosi. Un sintomo di questa localizzazione delle eterotopie è un aumento delle dimensioni dell'utero all'età gestazionale di cinque, sei settimane, anche se non c'era la fecondazione. La crescita dell'endometrio in questo caso, alcune donne percepiscono come un banale aumento di peso, anche se la situazione è molto più complicata.

Endometriosi Extragenitale

L'endometrio con il flusso di sangue o linfa si disperde in tutto il corpo e può essere trovato nei luoghi più inaspettati che non hanno alcuna relazione con i genitali. L'endometriosi si forma nel tratto gastrointestinale, il sistema urinario, nel tratto respiratorio superiore.

Molto spesso i ginecologi diagnosticano una forma mista di endometriosi, quando ci sono cambiamenti patologici negli organi riproduttivi e in sistemi che sono lontani dal sesso.

Questo di solito è lo stadio avanzato dell'endometriosi, quando la donna semplicemente ignorava i sintomi dell'endometriosi e non cercava un trattamento, oi sintomi dell'endometriosi erano nascosti fino a un certo momento e la signora si sentiva bene. Sebbene durante un esame di routine da parte di un ginecologo, i sintomi visivi dell'endometriosi si manifestano ancora e quando un ginecologo sospetta che il paziente sia malato, vengono prescritti un esame supplementare e il trattamento necessario.

Oltre alla classificazione dell'endometriosi per localizzazione, vi è una gradazione di patologia in base al grado di crescita dei nodi endometriali:

  • Il grado I è lo stadio iniziale dell'endometriosi, quando i fuochi dell'endometrio sono singoli e non molto ingranditi. Non ci sono sintomi specifici che indicano esattamente questa patologia. Possono essere notati solo da un medico all'esame, se localizzato nell'area degli organi genitali, ad esempio, nella cavità dell'utero, della vagina o della cervice. Nelle ovaie e nelle tube di Falloppio, le lesioni sono visibili solo mediante ultrasuoni.
  • Grado II: i noduli di tessuto hanno un numero elevato e sono già penetrati nella membrana mucosa dell'organo interessato. Ma l'endometriosi non è critica e può essere facilmente trattata con un trattamento conservativo se una donna visita un medico in modo tempestivo o se si notano i sintomi dell'endometriosi.
  • Grado III - un gran numero di focolai di endometriosi, che sono già riusciti a formare cisti o cicatrici. Adesioni osservate nelle tube di Falloppio, formazioni cistiche sulle ovaie. Se l'endometriosi colpisce organi al di fuori del sistema riproduttivo, si osserva un aumento di questo organo, che non è normale e viola la loro funzionalità.
  • Il grado IV è il più difficile perché il tessuto cresce nell'organo in misura tale che i tessuti nativi iniziano a essere sostituiti dall'endometrio uterino. Con tale endometriosi, i sintomi sono brillanti, perché la funzionalità degli organi è disturbata, con il successivo sanguinamento, il dolore insopportabile appare dai tessuti. Il trattamento dell'endometriosi di grado 4 è lungo e severo.

L'endometriosi intrauterina (adenomiosi) ha una classificazione separata, poiché il grado di crescita nelle pareti dell'utero ha gradi diversi. A volte il trattamento dell'endometriosi comporta la completa rimozione dell'utero per evitare la degenerazione nei tumori maligni.

Segni di endometriosi si manifestano chiaramente nel periodo premestruale, alcuni giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. Alcune donne considerano questo come la norma, perché dall'adolescenza sperimentano dolore durante il periodo mestruale e non cercano un trattamento. Ma i sintomi del dolore nell'endometriosi sono più forti e possono essere espressi da crisi che non possono essere alleviate da forti analgesici.

Importante: il sintomo del dolore nell'endometriosi può essere alleviato solo da un trattamento speciale, che è previsto per l'endometriosi.

I principali sintomi di endometriosi

Ci sono vari sintomi di endometriosi, che vengono riportati dal paziente per vedere un medico. Ma ne parlano solo nel momento in cui l'endometriosi è già in uno stadio progressivo e il trattamento dell'endometriosi richiede serietà.

Nella fase iniziale dell'endometriosi, non ci sono sintomi specifici che indicano esattamente questa malattia ginecologica. Sintomi specifici possono comparire solo quando l'endometriosi passa nel secondo, terzo o quarto grado dell'endometriosi. Cosa cercare:

  1. Dolore localizzato in un luogo particolare, come pelvico. Il sintomo del dolore pelvico si verifica prima dell'inizio delle mestruazioni, ma molte donne lo percepiscono come PMS e soffrono di uno spasmo, sperando che l'attacco passi presto. Ma i sintomi si ripetono, perché l'endometriosi non viene trattata. Il dolore può essere localizzato solo in un punto o diffuso in tutta la regione pelvica. Il sintomo del dolore nell'endometriosi indica un processo infiammatorio che causa un'altra emorragia.
  2. Dolore durante le mestruazioni (dismenorrea) - segnali di endometriosi, ma le donne non attribuiscono importanza a questo sintomo. Gravi attacchi epilettici si verificano nei primi tre giorni del ciclo mestruale. Questo sintomo è spiegato da un'emorragia nella cavità della cisti, dal peritoneo o dallo spasmo nel sistema vascolare dell'utero. Le madri di adolescenti che si lamentano di un simile dolore le rassicurano che, nel tempo, le convulsioni passeranno, specialmente dopo la nascita del bambino. E le ragazze devono ingoiare anestetici di mese in mese e attendere miglioramenti. Le madri istruite scelgono un altro modo e si rivolgono a un ginecologo in grado di diagnosticare questo dolore come un sintomo di endometriosi. Le donne dopo 20 anni dovrebbero prestare attenzione ai sintomi del dolore durante le mestruazioni, la cui eziologia può essere spiegata dall'endometriosi.
  3. Dispareunia, che, tradotta in linguaggio normale, viene interpretata come un rapporto sessuale doloroso. Questo sintomo è direttamente correlato all'endometriosi quando gli organi genitali esterni, la vagina o l'utero sono interessati. Una donna dovrebbe cercare un trattamento e una diagnosi di endometriosi.
  4. Disagio con qualsiasi forma di svuotamento (urina o feci). I sintomi dell'endometriosi possono essere considerati una manifestazione di emorroidi o cistite, che richiedono un trattamento diverso dall'endometriosi. Il dolore è causato dalla crescita dell'endometrio nella cavità del retto, del rene o del canale urinario.
  5. Interruzioni delle mestruazioni, quando lo scarico diventa eccessivamente abbondante e il numero di giorni in cui si verifica il sanguinamento. Ogni donna conosce il suo ciclo e nota facilmente una tale violazione. Anche un singolo fallimento dovrebbe essere un motivo per andare in ospedale per il trattamento se l'endometriosi è confermata nella diagnosi. In caso di forte sanguinamento, si presume l'esistenza di un endomioma che richiede un trattamento e un'osservazione speciali.
  6. L'anemia post-emorragica è un sintomo di grave perdita di sangue nel corpo, che è possibile con l'endometriosi. Pallore, pelle gialla, mucose, sonnolenza, perdita di forza, vertigini, rapida stanchezza da qualsiasi azione.
  7. L'infertilità è un sintomo grave dell'endometriosi, quando nessun tentativo di concepimento ha successo. C'è un motivo per essere esaminati per l'endometriosi, anche se non ci sono altri sintomi di endometriosi, in modo che il trattamento possa essere avviato nel tempo. Il meccanismo che porta alla sterilità nell'endometriosi non è stato studiato a fondo e non vi è alcuna giustificazione scientifica. Ma le ipotesi sono basate sul fatto che quando le appendici sono danneggiate dalle eterotopie, la loro capacità di sviluppare un ovocita nei follicoli è compromessa, anche nello stato normale di questa cellula. Oltre alla sconfitta delle appendici, si ipotizza che l'infertilità sia dovuta a una diminuzione generale dell'immunità sullo sfondo della crescita dell'endometrio nei posti sbagliati. Anche il danno alle tube di Falloppio influisce negativamente sul processo di ovulazione. Pertanto, l'infertilità non può essere esclusa dai sintomi luminosi dell'endometriosi progressiva.
  8. Qualunque spotting pochi giorni prima della data prevista delle mestruazioni o dopo la loro interruzione può essere attribuito ai sintomi dell'endometriosi, che richiede un trattamento adeguato. Tali secrezioni appaiono nel mezzo del ciclo, durante il rapporto sessuale. La scarica ematica nel momento sbagliato è un sintomo luminoso dell'endometriosi.

I sintomi dell'endometriosi sono presentati in una singola manifestazione o in un complesso. Dipende dalla localizzazione dell'endometriosi e dal grado di progressione della patologia ginecologica. Quanto prima viene fatta una diagnosi, tanto più efficace è il trattamento dell'endometriosi e la completa eliminazione del problema è possibile.

Cosa provoca lo sviluppo dell'endometriosi

Gli studi sulle cause che portano allo smaltimento improprio del materiale di scarto del ciclo mestruale sono ancora in corso. Ci sono diverse teorie che non possono essere considerate l'unica vera, ma vale la pena conoscerle:

  1. Una delle ipotesi riguardanti le cause dell'endometriosi è la teoria delle mestruazioni retrograde. La maggior parte dei medici è incline a questa logica. La linea di fondo è che al momento di espellere il tessuto esfoliato, parte dell'endometrio non si riversa nella cavità della vagina, ma nella direzione opposta, più precisamente, nella cavità delle tube di Falloppio o nella cavità addominale. In condizioni favorevoli, l'endometrio si attacca alle pareti degli organi e continua la sua esistenza ciclica. In assenza di gravidanza sotto l'influenza di ormoni, l'emorragia si verifica, ma non verso l'esterno, come previsto dalla natura, ma nella stessa cavità, dove è arrivato l'endometrio esfoliato dall'utero, nelle condizioni prevalenti. C'è un'infiammazione dovuta alla presenza nell'organo di tessuto estraneo, particelle endometriali con sangue. Il fenomeno delle mestruazioni retrograde può essere presente in una donna, ma certe condizioni diventano l'impulso per lo sviluppo dell'endometriosi - ereditarietà da parte della madre, la caratteristica fisiologica delle tube di Falloppio, depressione, immunità ridotta.
  2. La seconda teoria tende a suggerire che la causa dello sviluppo dell'endometriosi è una mutazione genetica. Si presume che nei geni di alcune persone ci siano gli inizi dell'endometriosi, che in determinate condizioni vengono attivati ​​e portano a gravi patologie femminili. Non ci sono prove pratiche per questo.
  3. La terza teoria si basa sul fatto che durante lo sviluppo embrionale, parte dell'endometrio dall'utero entra nel corpo della ragazza futura e alla fine si manifesta sotto forma di endometriosi.

Indipendentemente da quale sia la causa principale di un processo così complesso che porta a una malattia, i fattori che aiutano a lanciare questo meccanismo sono stabiliti con precisione:

  • Qualsiasi processo infiammatorio nel tratto genitale che ha episodi frequenti, ma senza un trattamento adeguato.
  • Interventi strumentali nel sistema riproduttivo femminile, ad esempio, circolazione e altri interventi chirurgici, metodi di trattamento.
  • Processo generico severo che richiede trattamento.
  • I tumori sono maligni o benigni nella zona dell'utero o di altri organi riproduttivi, il cui trattamento non ha dato un risultato positivo.
  • Anemia, il cui trattamento richiede un approccio separato.
  • Dipendenza da alcol, tabacco.
  • Ipotermia.
  • Malattie catarrali e virali il cui trattamento non è stato completato.
  • Patologie nel sistema endocrino, ad esempio, disfunzione della ghiandola tiroidea o altri organi ghiandolari responsabili della sintesi degli ormoni.
  • Immunità indebolita.
  • Malattie autoimmuni

Importante: è difficile trovare la causa esatta dell'endometriosi, ma è necessario prestare attenzione ai sintomi in modo che il trattamento dell'endometriosi con un metodo di somministrazione sia efficace.

La chiave per un trattamento efficace dell'endometriosi è una diagnosi corretta e tempestiva.

I ginecologi sollecitano costantemente le donne ad essere esaminate due volte all'anno per non perdere i sintomi di una grave patologia ginecologica. Nel caso dell'endometriosi, questo è doppiamente rilevante, perché la sconfitta di vari organi da parte dell'endometrio è considerata una delle più gravi e pericolose malattie di una donna, che non ha sempre sintomi luminosi e può essere curata a causa di una visita tardiva a un dottore.

Le seguenti procedure diagnostiche sono necessarie per confermare e trattare l'endometriosi, che è indicata dai sintomi:

  1. Esame dal ginecologo sulla sedia con l'uso di attrezzi speciali. È meglio condurre un tale studio alla vigilia delle mestruazioni.
  2. Campionamento dei biomateriali dai genitali durante la colposcopia e l'isterosalpingoscopia.
  3. Ultrasuoni degli organi pelvici e della cavità addominale per chiarire il punto di attacco dell'endometrio e il quadro clinico complessivo per la scelta dei metodi per il trattamento dell'endometriosi.
  4. Radiografia delle tube di Falloppio e dell'utero per determinare l'endometriosi nella cavità di questi organi e il grado della loro riproduzione.
  5. Imaging a risonanza magnetica computerizzata di tutto l'organismo per rilevare focolai di endometriosi, non solo nel sistema riproduttivo, ma anche in altri organi e tessuti.
  6. Laparoscopia per esaminare la lesione dell'endometriosi e valutare la prospettiva del trattamento.
  7. Esami del sangue speciali per i marcatori di vari tipi di tumori (maligni, benigni). Se il corpo ha focolai di endometriosi, allora gli indicatori di questi studi saranno superati.

Se i metodi di ricerca elencati per l'endometriosi non sono sufficienti per una diagnosi accurata, forma, dimensioni e posizione dell'endometrio, il ginecologo suggerirà ulteriori procedure.

Principi del trattamento dell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi è complesso e complesso, ma la scelta del metodo dipende dalla condizione specifica del paziente, dai sintomi dell'endometriosi, dalla sua età, dalla presenza di bambini, dalla forma fisica generale, dalla presenza nella storia di interventi chirurgici nei genitali femminili, dall'incuria della malattia e dal risultato desiderato.

Esistono i seguenti metodi per il trattamento dell'endometriosi:

  • Farmaco - usato per i sintomi della fase iniziale dell'endometriosi, quando le lesioni non hanno una localizzazione ampia o i noduli non raggiungono dimensioni tali da bloccare la funzione degli organi interessati. Se l'obiettivo del trattamento per i sintomi è quello di preservare la capacità di rimanere incinta, i medici prescriveranno gradualmente diversi tipi di farmaci che dovrebbero interrompere il processo progressivo di endometriosi. Al momento, la fase di ovulazione può essere bloccata in modo che le mestruazioni non avvengano, quindi i focolai dell'endometriosi non versano il sangue nel posto sbagliato e continuano a riprodursi, i sintomi dell'endometriosi possono scomparire. La terapia ormonale è al primo posto con il trattamento farmacologico. La produzione dell'ormone femminile estrogeno e il processo di ovulazione sono soppressi. Il trattamento con farmaci ormonali dura da 3 a 8 mesi per escludere il lancio di una nuova partita di tessuto endometriale. Ci possono essere effetti collaterali dal trattamento. Insieme agli ormoni per l'endometriosi, vengono prescritti analgesici, farmaci antinfiammatori e immunostimolanti per spingere l'immunità naturale ed eliminare i sintomi del dolore.
  • Si presume un trattamento chirurgico se il trattamento farmacologico non è sufficiente oi focolai di endometriosi raggiungono un diametro di 3 cm e questa è una seria minaccia per una donna. Nel trattamento chirurgico, la laparoscopia è preferibile, se è necessario preservare la funzione riproduttiva della donna. Il chirurgo rimuove localmente i nodi endometriotici, riducendo così l'infiammazione e alleviando i sintomi del dolore con un trattamento adeguato. Se l'endometriosi ha raggiunto lo stadio IV, quindi una completa rimozione dell'utero, la sovrapposizione delle tube di Falloppio è necessaria per salvare la vita di una donna e rimuovere la fonte del funzionamento ciclico dell'endometrio in diverse parti del corpo. Allo stesso tempo, il ciclo mestruale si arresta e anche la progressione dell'endometriosi.

Importante: non è necessario impegnarsi nel trattamento dell'endometriosi da solo, perché solo un medico può scegliere un regime terapeutico basato sul quadro clinico di un particolare paziente.

L'endometriosi è una malattia ginecologica molto grave che cambia drasticamente la vita di una donna se non si consulta tempestivamente un medico. Non dimenticare che i sintomi dell'endometriosi possono essere pigri o completamente assenti prima della comparsa di complicazioni.

In conclusione

L'endometriosi, i cui sintomi e trattamento sono discussi in dettaglio nell'articolo, non può disturbare una donna se monitora la sua salute ed esegue misure preventive, visitando il ginecologo una volta ogni sei mesi.

Se vuoi evitare un tumore maligno della tiroide, bevi 150 ml al mattino.

Nella fase iniziale del trattamento dell'endometriosi, anche la terapia ormonale è efficace e la funzione di gravidanza non ne risente. La gravidanza passa tranquillamente sotto la stretta supervisione di un ginecologo.