Quando arriva la menopausa

Gravidanza

La menopausa è un processo fisiologico naturale che è inevitabile per ogni donna. Il suo verificarsi significa che il corpo cessa di svolgere la funzione fertile. Il culmine può iniziare in epoche diverse. Vale la pena di parlare più dettagliatamente di quando i rappresentanti del sesso debole dovrebbero prepararsi per questo.

Quando la menopausa si verifica nelle donne

Con l'età, il corpo termina il processo di produzione dell'ormone sessuale femminile: l'estrogeno. Per questo motivo, il funzionamento delle ovaie della donna si interrompe gradualmente. La maturazione delle uova avviene sempre meno e scompare. Smetti di andare al mese La mancanza di mestruazioni è uno dei principali sintomi della menopausa. Insieme ad esso compaiono segni di invecchiamento: rughe, rilassamento cutaneo. Tutti questi sono segni diretti e indiretti che il corpo femminile non è più pronto per concepire, sopportare il bambino o dare alla luce.

A che età inizia la menopausa?

L'insufficienza ovarica di ogni donna si verifica in anni diversi. L'età media in cui inizia la menopausa è 45-50 anni. Tuttavia, questo non è il caso per tutto il gentil sesso. C'è una menopausa precoce, che inizia intorno ai 40-44 anni (in rari casi dopo i 35). Ci sono anche situazioni in cui il periodo di menopausa inizia dopo i 60 anni. Questo è caratteristico solo del 3% delle donne.

Quando arriva il periodo della menopausa

L'intero processo è convenzionalmente suddiviso in tre fasi principali, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche. Il primo è la premenopausa. In questo stato, il corpo entra dopo circa 40-45 anni. Dalla premenopausa a quando arriva la menopausa, può richiedere molto tempo. Per stadio premenopausale caratterizzato da una diminuzione graduale della quantità di estrogeni. I mesi cominciano ad andare irregolarmente, possono essere più scarsi. Di norma, questo periodo non causa alcun disagio fisico o psicologico.

Cambiamenti caratteristici dell'organismo in premenopausa:

  • le possibilità di concepire un bambino sono ridotte al minimo;
  • il ciclo mestruale va fuori strada;
  • il divario tra i periodi si allunga;
  • gradualmente diminuisce la quantità di sanguinamento, termina il ciclo mestruale.

Segue il turno della menopausa, il periodo in cui arriva la menopausa. La produzione di estrogeni termina e le mestruazioni si fermano completamente. Il periodo climatico dura un anno dal giorno in cui termina l'ultimo periodo mensile. In media, si verifica nelle donne di età superiore ai 51 anni, ma ci sono molti fattori che influenzano il numero di anni in cui la menopausa inizia, quindi accade sia prima che dopo. Se in premenopausa, la probabilità di rimanere incinta era ancora, anche se piccola, ora è completamente esclusa.

L'ultimo stadio dell'estinzione del funzionamento delle ovaie - postmenopausa. Inizia un anno dopo la menopausa. La durata di questo periodo dipende dalla velocità con cui il sistema endocrino e il corpo nel suo complesso si adattano, ma, di regola, i sintomi scompaiono dopo 3-15 anni. La postmenopausa è caratterizzata dallo sviluppo di osteoporosi, malattie della tiroide, cuore e vasi sanguigni. Possono iniziare a causa della mancanza di ormoni sessuali nel corpo. Nel periodo postmenopausale, i seguenti cambiamenti si verificano con il corpo della donna:

  • la pelle diventa flaccida;
  • peli pubici sottili;
  • la forma del seno cambia, i capezzoli diventano più piatti;
  • un esame ginecologico rivela una mancanza di muco nella cervice.

In quanti anni la menopausa può iniziare con fattori di rischio

Sai già che esiste una nozione di menopausa precoce. Vale la pena di spiegare in modo più dettagliato perché questo accade e quanti anni si verifica la menopausa, se l'estinzione della funzione riproduttiva è causata da fattori esterni. La menopausa precoce può iniziare a causa di:

  • intervento chirurgico per rimuovere le ovaie o l'utero;
  • una serie di malattie autoimmuni che producono anticorpi alle cellule ovariche;
  • sindrome ovarica stupida;
  • anomalie cromosomiche;
  • predisposizione genetica;
  • esaurimento ovarico prematuro;
  • lo stress;
  • radioterapia;
  • malattie oncologiche;
  • la chemioterapia;
  • cattive abitudini, anche nell'adolescenza;
  • mancanza di vita sessuale;
  • assunzione incontrollata di contraccettivi orali;
  • aborto;
  • malattie ginecologiche.

Tutti questi fattori possono innescare l'inizio della menopausa nelle donne sotto i 45 anni di età, con premenopausa premenopausale. Di norma, mensilmente o fermati del tutto, o si trasformano in forti emorragie. La menopausa precoce procede sempre molto bruscamente, in una versione accelerata. La donna ha forti vampate, disturbi nervosi, disturbi del sonno, mancanza di respiro, sudorazione eccessiva. La condizione della sua pelle, dei suoi capelli e delle sue unghie si sta deteriorando.

L'età media della menopausa nelle donne

Ogni donna con la parola "menopausa" attende con ansia una collisione con un intero complesso di problemi che non possono essere evitati se l'età media della menopausa nella mente della maggior parte delle donne - 40 anni - è sulla soglia. Ecco la triste lista:

  • depressione, instabilità emotiva;
  • famigerati "vampate di calore" (sensazione di calore, palpitazioni, sudorazione);
  • disturbo del sonno;
  • deterioramento dell'aspetto di pelle, capelli, unghie;
  • problemi con la sfera urinogenitale (minzione frequente, secchezza vaginale, diminuzione della libido);
  • peggioramento generale della salute, riduzione delle prestazioni, esacerbazione delle malattie croniche.

Quanti anni può iniziare la menopausa?

A che ora inizia la menopausa, quanti anni può durare? Questo è un lungo periodo di transizione nella vita di una donna, il tempo in cui termina il periodo della gravidanza, si arresta il ciclo mestruale e gli ormoni sono completamente ricostruiti. I medici classificano le seguenti fasi della menopausa: Immediatamente diciamo che è impossibile determinare esattamente quanta la menopausa ha inizio in una donna, perché sono tutte individuali, e si tratta di ogni donna in modi diversi.

  1. Predklimax (squilibrio ormonale);
  2. Menopausa (cessazione delle mestruazioni);
  3. Postmenopausa (il completamento della ristrutturazione del corpo).

Quanti anni ha la menopausa nelle donne? L'oppressione della funzione ovarica, una diminuzione del numero di uova inizia dall'età di 37-38 anni. A questa età, l'ovulazione non si verifica in ogni ciclo e le probabilità di rimanere incinta sono piccole. Le mestruazioni sono ancora regolari, ma gli ormoni iniziano a cambiare; Di conseguenza, il benessere, così come l'umore delle donne. L'inizio della menopausa all'età di 40 anni è previsto troppo presto, è raro ed è considerato prematuro. Per scoprire a che età una menopausa in una donna comincia a manifestarsi, i parenti più stretti dovrebbero chiedere alla madre, alla nonna, a zia per quanti anni è passato questo periodo e come affrontano i sintomi della menopausa. La consapevolezza in queste materie può servire al buon servizio: una donna avrà il tempo di prepararsi per la realizzazione dell'inevitabilità dei cambiamenti legati all'età, e anche di prendere le misure necessarie per alleviare la sua condizione.

Caratteristiche e statistiche individuali

Nelle donne che non hanno partorito, la menopausa può iniziare prima rispetto ai bambini. Dopo un intervento chirurgico alle ovaie o all'utero, bassa immunità e predisposizione ereditaria influenzano anche l'età della menopausa. Sovrappeso, disturbi metabolici portano a disturbi ormonali; la previsione di un corso facile di un climax positivo se la donna può tenere il peso sotto controllo.

Fortunatamente, non tutta la menopausa è difficile, tuttavia, ci sono donne fortunate che superano la menopausa senza significative complicazioni di salute. Per molti, il naturale processo di invecchiamento di un organismo può avvenire gradualmente, senza cambiamenti improvvisi. A che età arriva la menopausa, è impossibile prevederlo. Dopotutto, tutto qui è individuale e per molti aspetti determinato dall'ereditarietà attraverso la linea femminile. L'età limite è di 45 anni, e dopo che la funzione riproduttiva si attenua sensibilmente, il numero di ormoni sessuali femminili diminuisce. Nel periodo di 45-54 anni, la menopausa inizia nella maggior parte delle donne - questa è l'età media della menopausa, secondo le statistiche.

A che ora inizia la menopausa? Di solito, l'aggiustamento ormonale del corpo femminile è completato da 55-60 anni. A questa età, le donne hanno ancora molta forza, sono attive, allegre. I bambini sono già cresciuti, hanno creato le loro famiglie, i nipoti crescono. Alcune delle generazioni più anziane si dedicano felicemente all'allevamento dei loro discendenti, mentre altri, al contrario, iniziano a "vivere per se stessi", viaggiare, impegnarsi nella creatività. La signora "invecchiata" può iniziare una storia d'amore in ritardo, rompere la vecchia relazione, avviarne una nuova.

Come aiutare te stesso a sopravvivere alla menopausa?

L'essenza della menopausa: un cambiamento nei livelli ormonali nelle donne, l'attenuazione della funzione riproduttiva; Con l'aiuto di alcune misure, una donna può influenzare questo processo fisiologico, mitigarne le manifestazioni o addirittura ritardarne l'insorgenza. Quindi, quali sono queste misure, da quanti anni dovrebbero essere applicate?

In primo luogo, una donna di qualsiasi età dovrebbe condurre uno stile di vita sano, ad es. essere attivi, muoversi molto, mangiare bene, essere liberi da cattive abitudini. È importante trattare tempestivamente le malattie acute e prevenire l'esacerbazione di malattie croniche. Un articolo a parte - la preservazione della salute riproduttiva delle donne, a partire da una giovane età. Si raccomanda di visitare il ginecologo 2 volte all'anno per non innescare tali disturbi di salute femminili come l'erosione cervicale, la disfunzione ovarica e l'endometriosi. È con loro che inizia lo squilibrio ormonale. Allora lo sfondo ormonale sarà in ordine, e quindi anche il benessere e l'aspetto.

In secondo luogo, la vita familiare e personale delle donne esistenti è di grande importanza. Per quanti anni hanno fatto sesso, quanti partner sono stati, se ci sono stati aborti, quante nascite, nascite fisiologiche o operative. Idealmente, un partner sessuale (marito), nascita naturale e, se possibile, allattamento al seno di diversi bambini, relazioni sessuali regolari, fedeltà coniugale, microclima sano in famiglia. Evitare gli aborti è molto importante: distruggono la salute delle donne, causano stress ormonali e psicologici.

In terzo luogo, le condizioni sociali e psicologiche favorevoli della vita delle donne sono importanti. Se una donna viene realizzata come specialista, fa il suo lavoro preferito, sa come evitare lo stress, non può solo lavorare in modo produttivo, ma sa anche riposare e rilassarsi, quindi non ha paura di alcuna depressione.

Il rispetto di queste raccomandazioni aiuterà il rappresentante del gentil sesso a soffrire la menopausa senza perdita, oltre a rimanere femminile e allegro. Speriamo che il nostro consiglio e la ricerca a quale età la menopausa nelle donne sia più pronunciata ti aiuterà a far fronte a queste difficoltà.

A che età inizia la menopausa nelle donne?

Attacchi di panico, vampate di calore, problemi nella vita intima sono fenomeni che le donne sperimentano quando si verifica la menopausa. I suoi sintomi primari sono simili ad alcune malattie del sistema nervoso, urogenitale. Come navigare, per identificare il vero problema? Il punto di riferimento può fare invecchiare.

Cosa dovresti sapere sulla menopausa

Per capire l'età della menopausa, nelle donne a quale età le mestruazioni si fermano completamente, qual è il processo, quali sono i sintomi della menopausa, è necessario capire il meccanismo del fenomeno. La menopausa è caratterizzata dall'estinzione della funzione riproduttiva, dalla ristrutturazione del corpo. La sintesi dell'estrogeno rallenta. Sullo sfondo di una quantità insufficiente dell'ormone, il processo di crescita e rigetto dell'endometrio viene prima rotto e poi completamente - è così che inizia la menopausa.

Una donna annota tali cambiamenti nel suo corpo durante il ciclo mestruale. Diventa difficile prevedere, calcolare il tempo di occorrenza. Ci sono cambiamenti nella natura, nella forma, nel volume di scarico. Ogni volta che le mestruazioni durano in modo diverso: a volte solo 4 giorni, in altri casi 1-2 settimane o anche un mese.

Passano diversi anni tra l'inizio del processo e la completa cessazione delle mestruazioni. In questo periodo di tempo un rappresentante della bella metà dell'umanità osserverà un numero di sintomi spiacevoli. La maggior parte di loro sono collegati con la stessa carenza di estrogeni.

L'ormone è necessario non solo per gli organi del sistema urogenitale, ma anche per il cervello, i vasi e le ossa. Senza di esso, il calcio è più difficile da digerire, il colesterolo si accumula più rapidamente e la capacità del corpo di mantenere la pressione sanguigna è normale.

È importante! La menopausa e la menopausa dovrebbero essere distinti. Il primo è la conclusione logica di quest'ultimo.

Quando aspettare il cambiamento? È impossibile dire con certezza a quale età si verifica la menopausa nelle donne e quando finiscono (leggi la durata della menopausa qui). In ogni caso, gli indicatori sono individuali. Qualcuno attiva prematuramente il processo, procede molto rapidamente, e alcune donne fortunate vanno in pensione, non avendo la minima idea dei problemi nel corpo femminile, e non prendono nemmeno droghe di supporto. In alcune donne, la premenopausa dura solo 2-3 anni, in altri - 8-12 anni.

Anche i sintomi della menopausa si manifestano in modo diverso. Alcuni tollerano facilmente la condizione, altri non riposano la sindrome climaterica. Allo stesso tempo, alcuni del gentil sesso incontrano "l'autunno femminile" in modo così calmo e indolore che persino concepiscono un bambino.

Fai attenzione! Rimani incinta durante la menopausa - puoi. Tuttavia, non in ogni fase. In questo caso, la madre e il feto saranno a rischio. È probabile che l'interruzione comporti una completa estinzione della funzione riproduttiva senza possibilità di recupero.

Fasi e fasi della menopausa

Il momento di completa estinzione del sistema riproduttivo femminile è preceduto da diversi anni. Durante questo periodo, il gentil sesso passa attraverso 3 fasi:

  • Premenopausa. La fase inizia a contare da 1 problema di mestruazione. Termina con la completa cessazione delle secrezioni. In questo periodo c'è la possibilità di concepire un bambino, ma il numero di uova attive non supera i 10 mila.
  • Menopausa. La sintesi di estrogeni non è più nel corpo. Dall'ultimo anno di mestruazione.
  • Postmenopausa. Il corpo si abitua a vivere in penuria acuta. Cambiando il lavoro degli organi dipendenti dagli estrogeni. I medici prescrivono farmaci sostitutivi. Per concepire un bambino più donna non può.

La più lunga è la premenopausa - a volte fino a 10-12 anni - e postmenopausa.

Quando inizia la menopausa nelle donne: sintomi di attivazione

La manifestazione principale è una diminuzione patologica del livello di estrogeni, che comporta una violazione del ciclo. Va tenuto presente che il processo stesso di riduzione è naturale. Un organismo di 30 anni produce meno ormoni che durante la pubertà o anche da 20 a 30 anni. La seconda frontiera è di 35 anni. Quindi la curva del livello dell'estrogeno scende bruscamente.

Il corpo femminile è pronto per questo tipo di prova. Non sono considerati una deviazione, a condizione che gli indicatori ormonali siano entro certi limiti. Se il livello è troppo basso e continua a scendere, può portare alla menopausa.

Come riconoscere la patologia? Quando arriva l'età della menopausa, colpisce sempre il lato sessuale della vita. Dalle donne che si trovano ad affrontare il problema, i reclami vengono ricevuti come segue:

  • l'eccitazione non porta allo sviluppo della lubrificazione;
  • le pareti vaginali perdono la loro elasticità, che provoca sensazioni spiacevoli all'inizio e alla fine del rapporto sessuale;
  • i sentimenti di coito sono offuscati;
  • la libido cade, l'interesse per il sesso opposto svanisce.

Attenzione! I farmaci specializzati aiuteranno a fermare le manifestazioni. In questo caso, dovresti consultare il tuo dottore. È necessario determinare la fattibilità di prendere pillole anticoncezionali, dato che possono diventare la causa primaria della menopausa precoce, a volte il loro uso porta a sanguinamento durante la menopausa e il rischio di una gravidanza indesiderata in questa fase è ancora alto.

Oltre a queste manifestazioni, in un primo momento, si verificano i seguenti sintomi della menopausa:

  • vampate di calore (la prima frequenza trovata nelle donne);
  • disturbi del sonno (l'insonnia si sviluppa sullo sfondo di vampate di calore, incontinenza, la sonnolenza patologica diurna viene diagnosticata tanto spesso quanto il primo sintomo sulla lista);
  • aumento di peso;
  • violazione della funzione escretoria (incontinenza);
  • manifestazioni del piano mentale (affaticamento emotivo, sensibilità).

La sindrome della menopausa è caratterizzata da altre manifestazioni:

  • aumento della frequenza cardiaca a riposo;
  • ipotensione o bassa pressione sanguigna (accompagnata da mal di testa, sudorazione, debolezza, vertigini);
  • ipertensione o ipertensione arteriosa (spesso accompagnata da moscerini, disabilità, cefalee, mancanza di respiro, dolore toracico);
  • attacchi di panico (paura immotivata con varie manifestazioni vegetative, più spesso hanno paura della morte, della solitudine, della vecchiaia, di prendere decisioni fatali, cambiamenti, follia);
  • diminuzione della massa ossea (porta a ossa fragili, rallenta il processo di recupero dopo le fratture o rende impossibile);
  • perdita di capelli;
  • atrofia del tessuto ghiandolare (il seno cambia forma, i capezzoli diventano piatti, meno sensibili).

Le manifestazioni esterne includono un aspetto languido, stanco, una diminuzione del tono della pelle e lo sbiadimento dei capelli sulla testa. I sintomi della menopausa e sulla personalità della donna. Alcuni vanno in se stessi, non condividono con i loro problemi con i parenti. Chiuso. Altri, al contrario, non possono controllarsi. Quest'ultima categoria di pazienti ha spesso una maggiore aggressività.

Suggerimento 1: quando inizia la menopausa?

L'età media della menopausa nelle donne è di 52 anni. Tuttavia, ci sono quelle donne che affrontano questo fenomeno in 40 anni. Prevedi esattamente quando arriverà e il tuo periodo è improbabile che abbia successo. Tuttavia, cercare di prevedere l'inizio della menopausa è ancora possibile.

I motivi per cui la menopausa può verificarsi prima

All'inizio - a 40-45 anni di menopausa - indicano trasferite malattie ginecologiche abbastanza gravi. Inoltre, la ragione per la cessazione precoce della funzione riproduttiva nelle donne è lo stress costante in cui vive la donna. Anche le cattive abitudini hanno il loro effetto. Climax può iniziare per vari motivi.

Ritardare l'inizio della menopausa è improbabile che abbia successo. Tuttavia, puoi prepararti per questo. Dopo tutto, la menopausa è un test piuttosto serio per il corpo di una donna.

Sintomi della menopausa

Spesso la menopausa arriva inaspettatamente e la donna non è pronta per questo. Pertanto, i sintomi che potrebbe affrontare non sono sempre interpretati correttamente. Insonnia, uno strano sapore in bocca, un cambiamento di umore, maggiore irritabilità o sensibilità - questi sono i primi segni della menopausa. Naturalmente, la prova più evidente che questa è la menopausa è la cessazione delle mestruazioni.

Inoltre, l'inizio della menopausa può indicare:
- tachicardia;
- formicolio nelle mani e nei piedi;
- intorpidimento degli arti;
- disturbo del sonno;
- dolori muscolari;
- sentirsi a corto di fiato;
- occhi asciutti, ecc.

Gli esperti attribuiscono il verificarsi di questi sintomi e il deterioramento della salute di una donna a una forte diminuzione del livello ematico dell'ormone estrogeno. Di conseguenza, le reazioni biochimiche che si verificano nel corpo di solito cambiano e la produzione di altri ormoni diminuisce.
Ci sono fortunati che non hanno mai riscontrato nessuno di questi sintomi. Tra le donne fortunate ci sono anche quelli i cui sintomi non sono troppo intensi. È vero, tali fortuna sono rare.

Da soli, i sintomi, come dicono i medici, non sono assolutamente pericolosi. Tuttavia, a volte possono causare cambiamenti abbastanza significativi nello stato fisico o psicologico delle donne. Quanti altri problemi possono portare la prima volta senza le mestruazioni, è sconosciuto. A volte le conseguenze sono tali che le donne iniziano persino a invidiare gli uomini.

Prevedi quali saranno i sintomi, e quando appariranno nessuno si impegnerà. Pertanto, vale la pena di prepararsi moralmente al fatto che la menopausa può verificarsi inaspettatamente e non organizzare una tragedia fuori da questo evento. Inoltre, questo non significa che la vita sia finita. Al contrario, la menopausa simboleggia l'inizio di una nuova fase della vita - matura.

Quanti anni ha il culmine nelle donne e nei suoi sintomi?

Il momento in cui arriva il culmine, perché ogni donna è inevitabile. Questo processo non ha bisogno di essere spaventato o sconvolto: si tratta di cambiamenti ormonali naturali nel corpo, devi solo essere pronto per loro. Più vicino a quaranta anni, le donne dovrebbero pensare a prepararsi per l'arrivo della menopausa, è necessario riconsiderare le loro abitudini e interessi, e in generale solo per essere vigili, e alle prime manifestazioni contattare uno specialista per chiedere aiuto.

L'esordio della menopausa in ogni donna passa in una sola volta ei suoi sintomi dipendono da molti fattori, quindi è necessario considerare le informazioni generali sull'età in cui si verifica la menopausa e da cui dipende l'esordio precoce e ritardato.

Cos'è la menopausa?

Per dirla in termini semplici, il periodo climaterico è l'invecchiamento delle ovaie con una graduale perdita di fertilità e il passaggio di una donna in età avanzata. Per dire esattamente quando la menopausa inizia è impossibile, c'è solo un indicatore statistico medio.

Può iniziare gradualmente e passare da 6 mesi a 12-15 anni, mentre il suo corso può essere assolutamente asintomatico, dipende dallo stato del corpo femminile e dalla sua capacità di percepire e adattarsi ai cambiamenti legati all'età. Il culmine in una donna procede in più fasi:

  • premenopausa: la produzione di estrogeni diminuisce gradualmente. Si verificano irregolarità mestruali (irregolarità del ciclo, profusione o scarsità di scarico). Quanti anni può durare un periodo, non si può dire per certo, la domanda è esclusivamente individuale, forse un anno, o forse 10. Quando il livello di estrogeno scende a quasi zero, inizia il secondo stadio;
  • menopausa - il suo inizio è considerato il secondo anno dopo la fine delle mestruazioni. Quando si verifica la menopausa, il corpo della donna viene completamente ricostruito e non è più in grado di sopportare una gravidanza;
  • la perimenopausa è un periodo intermedio che combina la premenopausa e due anni di inizio della menopausa;
  • la postmenopausa è lo stadio finale della regolazione ormonale che dura fino alla fine della vita di una donna.

Considerare ora l'età di ciascuna di queste fasi.

Durante il periodo fertile, le ovaie producono attivamente ormoni, ma anche con lo sviluppo del feto in questi organi viene posta una certa riserva di follicoli, e quando queste risorse sono esaurite, le funzioni ovariche cominciano a svanire. Questo di solito accade in 45 anni. La norma assoluta, se i sintomi della menopausa cominciano ad apparire qualche anno dopo. Per calcolare l'età alla quale inizia la menopausa, è necessario aggiungere 2-3 anni prima che l'attività ovarica inizi a rallentare. Questo è un calcolo approssimativo, perché le fluttuazioni ormonali disturbano una donna ancora più a lungo.

Durante la menopausa nelle donne per un certo periodo di tempo può verificarsi il rilascio dell'uovo e delle mestruazioni irregolari, in media una volta ogni 3-5 mesi. In questi casi, possiamo parlare di un prolungato periodo di premenopausa, ma il periodo di menopausa dovrà attendere alcuni anni.

Età media

Un paio di generazioni fa, la premenopausa (il completamento delle mestruazioni) è stata osservata fino a 40-45 anni. Queste prime percentuali di menopausa nelle donne erano associate a un gran numero di nascite, malattie ginecologiche rimaste senza un adeguato trattamento e insorgenza tardiva delle mestruazioni.

Oggi, come mostrano le statistiche, la maggior parte delle donne in 40-45 anni non ha ancora alcun segno di estinzione della funzione riproduttiva. Ora l'età media della menopausa è di 50-51 anni.

Fattori che si avvicinano alla menopausa

Quindi, da quanti anni inizia la menopausa, dipende da molti fattori esterni e interni:

  • predisposizione genetica. Le caratteristiche dello sviluppo del sistema riproduttivo sono trasmesse attraverso la linea femminile. Cioè, se la mamma ha un'età della menopausa di 43 anni, allora sua figlia deve essere vigile durante questo periodo;
  • implementazione della funzione femminile. Ciò è dovuto alla presenza di gravidanze, parto e allattamento. Questi periodi danno alle ovaie la possibilità di riposare e per questo l'inizio della menopausa sarà leggermente ritardato. Ma l'aborto, le malattie ginecologiche, al contrario, possono avvicinare la menopausa;
  • lo stress. Lo stress emotivo costante porta all'invecchiamento precoce delle ovaie;
  • dieta malsana, in cui un periodo di indiscrezione nel cibo e nel mangiare si alternano a diete severe;
  • malattie croniche (diabete, problemi alla tiroide, malattie cardiovascolari, oncologia maligna);
  • ecologia. Anche l'aria pulita influisce direttamente sul numero di anni di inizio della menopausa;
  • stile di vita. La presenza di abitudini nocive, la mancanza di attività fisica e, viceversa, l'esercizio fisico eccessivo possono accelerare la menopausa, e con una giornata lavorativa normalizzata e un buon riposo, questo periodo può essere rimosso;
  • le operazioni chirurgiche sugli organi femminili e sul seno, così come il trattamento di chemio, radioterapia e citostatici contribuiscono al fatto che la menopausa inizia prima.

Perché la menopausa inizia prematuramente?

La menopausa non si verifica necessariamente in età avanzata. Ci sono fattori che contribuiscono al fatto che la menopausa arriverà in anticipo:

  • operazioni sugli organi pelvici. Tra i più pericolosi, possiamo distinguere la rimozione dell'utero con appendici o le ovaie e le tube di Falloppio;
  • malattie sessualmente trasmissibili e loro complicanze. Particolarmente pericolosa a questo riguardo è la gonorrea, in cui si può sviluppare una purulenta salopingo-ooforite che porta a inevitabili disturbi nelle ovaie;
  • l'alcolismo e l'uso di droghe portano alla cessazione della produzione di estrogeni.

Come capire che la menopausa è già iniziata?

Se si osservano soltanto mestruazioni instabili, iniziare la menopausa senza test adeguati può essere confuso con la disfunzione mestruale, ma nella maggior parte dei casi i suoi sintomi sono molto più diversi:

  • il livello di estrogeni diminuisce (la norma è 11-191pg / ml), il che porta a cambiamenti nei processi biochimici e metabolici;
  • vampate di calore con la menopausa offrono il massimo disagio per le donne. Innanzitutto, c'è una sensazione di calore nelle mani, nel petto, nel collo e nel viso. Per un breve periodo, la temperatura aumenta e il sudore agisce. Quando la marea è finita, si raffredda;
  • la pressione sanguigna aumenta, la frequenza cardiaca è disturbata, potrebbero esserci altri problemi con il sistema cardiovascolare;
  • non importa quanti anni ha la menopausa nelle donne, il sintomo più frequente è il mal di testa e l'emicrania;
  • salti emotivi, rapida insorgenza della stanchezza, problemi con il sonno e una diminuzione del desiderio sessuale;
  • sanguinamento uterino disfunzionale può venire a sostituire il normale mensile;
  • le pareti della vagina si assottigliano, la membrana mucosa degli organi genitali si prosciuga, si possono verificare frequenti processi infiammatori, spesso di natura batterica;
  • problemi con la minzione, frequenti visite al bagno, incontinenza è possibile;
  • il metabolismo è disturbato, il peso corporeo aumenta, gli accumuli di tessuto adiposo compaiono intorno alla vita;
  • il calcio viene lisciviato dalle ossa, diventano fragili e l'osteoporosi può svilupparsi.

Per ogni donna, questo periodo è accompagnato da una serie di sintomi e sensazioni, indipendentemente dall'età del climax.

Devo curare la menopausa?

I sintomi della menopausa in quanti anni non apparirebbero, possono portare a una donna qualche inconveniente. Il processo menopausale in sé non richiede trattamento, poiché è una conseguenza completamente naturale di un cambiamento nel background ormonale di una donna, ma sono farmaci che aiuteranno a rimuovere i sintomi spiacevoli.

Di solito, un medico può prescrivere una terapia omeopatica o riparatrice, ma in casi particolarmente gravi, quando non sono colpiti solo gli organi del sistema riproduttivo, ma c'è disfunzione di altri sistemi nel corpo, la terapia ormonale sarà più efficace.

Quando prescrivi ormoni, non importa a che ora arriva la menopausa, la cosa principale è la presenza di controindicazioni per la loro somministrazione. La terapia ormonale è controindicata in questi casi:

  • malattie oncologiche;
  • insufficienza epatica;
  • grave sanguinamento uterino;
  • proliferazione patologica dell'endometrio nell'utero;
  • ipertensione arteriosa;
  • predisposizione alla trombosi.

In ogni caso, quando si individuano i primi segni della menopausa, è necessario cercare aiuto da un medico, non si dovrebbero prescrivere farmaci per la menopausa, in modo da non aggravare la situazione.

Come ritardare l'inizio della menopausa?

Se è l'ereditarietà che influenza quanti anni può iniziare la menopausa, allora non è possibile posticipare il processo, si può semplicemente alleviare la condizione della donna con l'aiuto di medicine e omeopatia. Ma se il periodo della menopausa è dovuto a cambiamenti legati all'età, questo processo può essere rallentato un po 'e dovresti pensarci in anticipo:

  • è necessario dare alla luce uno o tre figli e allattarli al seno, in questo momento le ovaie stanno riposando e viene rimosso il tempo della menopausa in arrivo;
  • tempo per trattare le malattie endocrine, cardiovascolari e ginecologiche, per prevenire il loro decorso cronico;
  • condurre una vita sessuale completa;
  • organizzare una corretta alimentazione, evitare l'eccesso di cibo e diete estenuanti;
  • non si dovrebbe prendere tutto a cuore ed evitare lo stress;
  • utilizzare contraccettivi orali combinati;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • esercitare senza eccessivo stress.

Indipendentemente dall'età in cui inizia la menopausa, è necessario continuare a prendersi cura di se stessi, essere attivi e godersi la vita.

Come e quando inizia la menopausa, quanto tempo ci vuole e come facilitare le sue manifestazioni

Menopausa, o menopausa - una fase nella vita di una donna sana, quando si verificano cambiamenti di età nel suo corpo, che causano un graduale sviluppo inverso e l'estinzione dell'attività del suo sistema riproduttivo.

Alcune donne in questo momento ci sono disturbi del sistema nervoso, psiche, il lavoro degli organi interni e del sistema vascolare, il metabolismo - la sindrome della menopausa.

Breve informazione

La menopausa è un momento in cui una donna interrompe i suoi cicli mestruali. In connessione con la transizione alla menopausa, i cambiamenti ormonali si verificano nel corpo, che influenzano il suo benessere e hanno varie manifestazioni. Quando si verifica la menopausa, la forza del tessuto osseo spesso diminuisce, il che è dovuto alla sua rarefazione. Il livello di colesterolo nel sangue aumenta, aumentando il rischio di malattie cardiache.

Quanti anni inizia la menopausa e quanto dura?

L'età media delle donne durante la menopausa è di 51 anni. La durata media va dai 48 ai 55 anni. Circa l'1% delle donne si trova ad affrontare l'insorgenza prematura di questa condizione, quando i primi segni della menopausa compaiono già prima dei 40 anni.

L'inizio della menopausa si verifica prima nelle donne che fumano, non sono mai state incinte o vivono negli altipiani.

I cambiamenti ormonali associati alla menopausa (menopausa) di solito iniziano 4-5 anni prima dell'ultimo sanguinamento mestruale, questa volta si chiama premenopausa. Le donne iniziano a sperimentare i primi sintomi della menopausa, anche se le loro mestruazioni sono ancora normali. Il periodo di premenopausa e l'anno successivo sono uniti dal concetto di "perimenopausa". La postmenopausa è il tempo che inizia con la menopausa e dura fino a circa 70 anni (fino a 5 anni - presto, dopo quello - postmenopausa tardiva).

La menopausa è il momento in cui una donna non ha le mestruazioni per un anno. Tuttavia, la menopausa, che precede la cessazione delle mestruazioni e continua da allora in poi, ha una durata diversa e in alcune donne può durare fino a 10 anni. La menopausa di solito si verifica dopo l'età di 45-50 anni. Se arriva a 45 anni - si chiama presto, e fino a 40 - prematuro. La maggior parte di questi pazienti sviluppa la sindrome della menopausa.

Menopausa tardiva

Si verifica nelle donne di età superiore ai 55 anni. Le ragioni sono solitamente nascoste nelle caratteristiche genetiche, ritardare artificialmente l'inizio della menopausa è quasi impossibile. Il pericolo di una tale condizione risiede nell'aumentato rischio di cancro delle ovaie e delle ghiandole mammarie, poiché si tratta di tumori estrogeno-dipendenti. Pertanto, con la continua secrezione di ormoni sessuali, aumenta la probabilità di tali malattie. Per evitare conseguenze negative, ogni donna, indipendentemente dall'età, dovrebbe essere esaminata annualmente da un ginecologo e dovrebbe anche avere una mammografia in tempo.

Menopausa chirurgica

La cessazione del sanguinamento mestruale in questo caso è associata alla rimozione delle ovaie. Questo può essere necessario in malattie come il cancro ovarico, l'endometriosi ovarica policistica, i processi infiammatori trascurati degli organi genitali e la tubercolosi. Dopo l'intervento chirurgico, si verifica una menopausa artificiale ei sintomi iniziano improvvisamente e si sviluppano rapidamente. Al fine di evitare tale condizione, immediatamente dopo l'operazione è necessario iniziare a prendere preparazioni ormonali che imiteranno un ciclo normale.

Se l'utero è conservato, quindi con un regime discontinuo, anche le mestruazioni saranno preservate. Il clima dopo la rimozione dell'utero si verifica più spesso con la rimozione simultanea delle ovaie. Tale operazione è necessaria per endometriosi, tumori, prolasso dei genitali. Tuttavia, anche quando le ovaie vengono conservate, la loro funzione dopo l'isterectomia svanisce prima del normale. Tali pazienti necessitano di una terapia ormonale competente.

Cause della menopausa

Il climax si verifica a causa di un complesso di complessi cambiamenti ormonali. Innanzitutto, con l'inizio di questo periodo, viene associata una diminuzione del numero di uova attive nelle ovaie. Alla nascita, le donne hanno da 1 a 3 milioni di uova, e all'inizio delle mestruazioni la ragazza di solito ne ha circa 400.000: circa 10.000 uova rimangono al momento della menopausa.

Una piccola percentuale di uova viene persa durante l'ovulazione mensile durante il ciclo mestruale. La maggior parte di essi subiscono atresia (degenerazione e successivo riassorbimento di follicoli ovarici immaturi).

L'ormone follicolo-stimolante (FSH) è responsabile della crescita dei follicoli nella prima metà del ciclo mestruale. Con l'avvicinarsi della menopausa, le uova diventano sempre meno sensibili a questo ormone e le ovaie riducono drasticamente la produzione di estrogeni. La secrezione degli aumenti compensativi di FSH, ma non è in grado di ripristinare la funzione ovarica. Questa condizione è chiamata ipogonadismo ipergonadotropo.

Durante la menopausa, il numero di uova diminuisce molto rapidamente, e dopo la cessazione delle mestruazioni, rimangono i singoli follicoli, e poi scompaiono.

Gli estrogeni (ormoni femminili) colpiscono molte parti del corpo, compresi i vasi sanguigni, il cuore, le ossa, le ghiandole mammarie, l'utero, il sistema urinario, la pelle e il cervello. Una diminuzione dei livelli di estrogeni è considerata la causa di molti sintomi della menopausa. Con l'inizio della menopausa nelle ovaie, anche la produzione dell'ormone testosterone, responsabile del desiderio sessuale, diminuisce.

sintomi

Come si manifesta la menopausa? Ecco 10 segni comuni della menopausa:

  1. I suoi primi compagni - maree. Secondo alcuni studi, le maree si verificano nel 75% delle donne. I sintomi di questa condizione possono variare. Di solito la marea è percepita come una sensazione di calore che si diffonde in tutto il corpo, che dura da 30 secondi a diversi minuti. Questa condizione è spesso accompagnata da arrossamento della pelle, palpitazioni, brividi, sudorazione e insonnia. Le vampate di calore durano solitamente fino a 3 anni, ma per alcune donne persistono per 5 anni o più. In un piccolo numero di pazienti è stata osservata la durata delle vampate di calore fino a 15 anni.
  2. Incontinenza, sensazione di bruciore durante la minzione.
  3. Cambiamenti vaginali: gli estrogeni influenzano la mucosa vaginale, quindi durante il rapporto e i cambiamenti nella natura delle perdite vaginali possono verificarsi dolore perimenopausale. L'assegnazione durante la menopausa può ricordare le mestruazioni, ma quando compaiono, dovresti consultare un medico.
  4. Le ghiandole mammarie cambiano forma, che è associata alla graduale atrofia del tessuto ghiandolare.
  5. Secchezza e assottigliamento della pelle, perdita di capelli.
  6. Rapida perdita di massa ossea La maggior parte delle donne raggiunge il picco di densità ossea all'età di 25-30 anni, quindi la massa ossea diminuisce ogni anno dello 0,13%. Durante la menopausa, il tasso di perdita della massa ossea aumenta al 3% all'anno. Questa condizione non causa né dolore né altre sensazioni spiacevoli.
    Tuttavia, l'osteoporosi si sviluppa gradualmente, il che può portare a fratture ossee. Le fratture possono compromettere in modo significativo la qualità della vita e persino causare la morte. Spesso c'è una frattura del collo o della spina dorsale del femore in autunno, anche da un'altezza della loro stessa altezza.
  7. Durante la menopausa, il profilo del colesterolo cambia significativamente. Il livello di colesterolo totale e "cattivo" aumenta. Ciò aumenta il rischio di malattie cardiache e vasi sanguigni, la pressione del sangue può aumentare. Molti pazienti lamentano anche perdita di carico e mal di testa.
  8. Aumento della probabilità di malattie cardiache dopo la menopausa. Non è chiaro quanto questo sia connesso con il processo di invecchiamento e quanto - con i cambiamenti ormonali nel corpo. In caso di menopausa precoce o rimozione chirurgica delle ovaie, le malattie cardiovascolari si verificano già in giovane età.
    In molti modi, la ragione di ciò è lo sviluppo della resistenza del tessuto all'insulina nella perimenopausa, che porta ad un aumento della formazione di coaguli di sangue nei vasi e ad un aumentato rischio di infarto e ictus. La miocardiodistrofia disordinale si sviluppa anche, manifestata da aritmie cardiache, diminuzione della tolleranza all'esercizio, mancanza di respiro, dolori di cucitura all'apice del cuore.
  9. Uno studio condotto su donne sane in menopausa ha mostrato che, in media, il loro peso corporeo aumenta di 5 kg nell'arco di 3 anni. Tra le possibili cause sono entrambe le manifestazioni della menopausa e l'invecchiamento generale del corpo. Formata la cosiddetta sindrome metabolica della menopausa, accompagnata, oltre all'aumento di peso, al metabolismo compromesso di grassi e carboidrati con la formazione di prerequisiti per lo sviluppo dell'ischemia miocardica e del diabete di tipo 2.
  10. Spesso ci sono cambiamenti emotivi - irritabilità, ansia, depressione, debolezza immotivata, instabilità dell'umore. Sono associati sia all'influenza diretta dello squilibrio ormonale che a fattori di stress: la solitudine, la paura di perdere la bellezza, la sensazione di avvicinarsi alla vecchiaia e così via.

Mensile con menopausa, prima normale, regolare, a seguito del ciclo ovulatorio. Il numero di cicli anovulatori aumenta gradualmente (senza la formazione di un uovo maturo e la sua uscita nella cavità addominale), il sanguinamento diventa irregolare, i lunghi ritardi sono possibili, così come il sanguinamento uterino.

Cause di sanguinamento durante la menopausa:

  • cambiamenti ormonali naturali;
  • malattie del sistema riproduttivo: mioma, tumore o polipo dell'endometrio e altri;
  • farmaci ormonali;
  • malattie di altri organi, come il sangue o il sistema epatico.

Oltre ai problemi, la perimenopausa può aiutare una donna. Quindi, spesso i fibromi uterini e la cisti ovarica endometrioide con menopausa iniziano a diminuire gradualmente, poiché l'effetto stimolante degli estrogeni in queste malattie cessa. Tuttavia, questo vale solo per le piccole formazioni.

I grandi fibromi, al contrario, possono causare sanguinamento uterino. Se ha una gamba, è probabile la sua torsione e necrosi del nodo del mioma, che richiede un intervento immediato. Se un paziente non ha una cisti ovarica diminuita dopo la menopausa, questo è un segno molto sospetto per quanto riguarda lo sviluppo di un tumore di questo organo. Nella maggior parte dei casi, tali cisti sono soggette a rimozione chirurgica, che può essere eseguita con l'aiuto della laparoscopia (senza incisioni lunghe e interventi chirurgici difficili).

Quando vedere un dottore

Tutte le donne nel periodo perimenopausal dovrebbero essere esaminate completamente ogni anno da un medico generico o da un medico di famiglia. Inoltre, dovrebbero essere esaminati da un ginecologo e un esame delle ghiandole mammarie, compresa la mammografia. L'ecografia del seno in menopausa è solitamente poco informata a causa dell'insorgenza di atrofia del tessuto ghiandolare, che rende difficile individuare lesioni nella ghiandola.

Le donne di questa età devono essere consapevoli dei fattori di rischio per le malattie cardiache e il cancro intestinale e, in accordo con il loro medico, devono sottoporsi a un test di screening per queste malattie.

Posso rimanere incinta durante la menopausa?

Le donne con una mestruazione persistente (anche irregolare) e una continua vita sessuale possono rimanere incinte. Per prevenire la gravidanza e alleviare i sintomi della menopausa, come vampate di calore, il medico può raccomandare l'assunzione di contraccettivi orali contenenti basse dosi di estrogeni. In ogni caso, quando le mestruazioni sono ritardate per più di 1-3 giorni, si consiglia di fare un test di gravidanza a casa per prendere una decisione difficile, ma molto importante sulla nascita di un bambino nella vita di ogni donna.

Le droghe e i cambiamenti dello stile di vita, come la dieta e l'esercizio fisico, possono aiutare ad affrontare le vampate di calore e altri sintomi della menopausa, tra cui il colesterolo alto e la perdita di tessuto osseo.

Durante la menopausa, è necessario seguire il flusso mestruale. Dovrebbe immediatamente consultare un medico con tali segni:

  • sanguinamento, accompagnato da dolore addominale;
  • coaguli scuri;
  • sanguinamento più pesante di prima;
  • riduzione dell'intervallo tra sanguinamento inferiore a 3 settimane o allungamento - più di 3 mesi.

diagnostica

Al fine di determinare che una donna è nel periodo di perimenopausa, il sangue viene testato per FSH, cioè, vengono analizzati gli ormoni. Viene determinata una maggiore concentrazione di FSH e un ridotto livello di estrogeni. Il test per la menopausa dà i seguenti risultati:

  • il contenuto di estradiolo nel sangue è inferiore a 80 pmol / l;
  • I livelli di FSH sono superiori all'ormone luteinizzante;
  • la concentrazione di estrone è maggiore dell'estradiolo;
  • i livelli di testosterone possono essere abbassati o relativamente elevati.

Inoltre, viene eseguito un test di Pap test, viene valutata la funzione della ghiandola tiroidea, vengono effettuati un esame del sangue biochimico e un coagulogramma. Per determinare le condizioni dell'endometrio, è prescritta l'ecografia transvaginale.

Lo standard per la rilevazione della perdita ossea o dell'osteoporosi menopausale è l'assorbimetria a raggi X a doppia energia (DERA). Questo studio determina la densità ossea e la confronta con un valore normale per le giovani donne sane. L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce l'osteoporosi come una diminuzione della densità ossea di oltre 2,5 deviazioni standard dalla media. Una condizione nota come osteopenia significa meno grave perdita di massa ossea (da 1 a 2,5 deviazioni standard).

La dera viene solitamente eseguita prima di prescrivere farmaci per l'osteoporosi che ripristinano i minerali nelle ossa. Valutato la testa della coscia e le ossa della colonna vertebrale inferiore. La scansione viene ripetuta 1 volta in 2 anni per valutare l'efficacia del trattamento.

Un semplice screening per l'osteoporosi può essere eseguito utilizzando l'esame ecografico (ecografia) del calcagno. Se viene rilevata una bassa densità ossea, il paziente deve essere indirizzato a DARA.

Per determinare il rischio di malattie cardiache, il medico prescrive un esame del sangue per il colesterolo. Se il colesterolo è alto, i fattori di rischio di malattia cardiaca sono corretti.

trattamento

Il clima nelle donne non è una malattia. Non esiste una medicina per lui ed è impossibile recuperare completamente. Tuttavia, i medici possono suggerire diversi modi per alleviare le vampate di calore e altri sintomi che peggiorano la qualità della vita di una donna. Esistono molti farmaci per prevenire e controllare i livelli elevati di colesterolo nel sangue e per trattare la perdita ossea conseguente alla perimenopausa. Tuttavia, molte donne in menopausa non hanno bisogno di cure speciali. Sulla questione di cosa prendere nella menopausa di ogni donna, solo un medico può rispondere dopo un esame approfondito del paziente.

Cambiamento dello stile di vita per la prevenzione della menopausa

Uno stile di vita sano e alcuni trattamenti cosmetici possono aiutare con le maree. Molte donne ritengono che l'esercizio aerobico regolare riduca l'intensità delle vampate di calore, sebbene studi speciali non abbiano confermato questa ipotesi. Tuttavia, l'esercizio regolare è molto utile nel trattamento dell'obesità.

cibo

I cibi piccanti, la caffeina e l'alcool dovrebbero essere evitati. Una dieta a basso contenuto di grassi e colesterolo aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache, nonché a combattere lo sviluppo della sindrome metabolica - uno dei principali pericoli che attendono una donna in questo periodo vulnerabile della sua vita.

Per la prevenzione dell'osteoporosi, è importante utilizzare una quantità sufficiente di calcio e un po 'di allenamento per la forza. C'è abbastanza sforzo con cui una donna porta il proprio peso, quindi camminare, giardinaggio e tennis sono utili. Questi metodi aiuteranno a rafforzare le ossa.

Come perdere peso con la menopausa? La ricetta è semplice: ridurre l'apporto calorico e aumentare l'attività fisica. Questo dovrebbe essere fatto ai primi sintomi della menopausa, al fine di mantenere il peso normale. Pasti frequenti in piccole porzioni pur mantenendo il contenuto calorico della dieta non aiuterà nella lotta contro l'eccesso di peso.

Terapia ormonale per combattere i sintomi della menopausa

È possibile posticipare il climax? Poiché è direttamente associato a una diminuzione della concentrazione degli ormoni sessuali, il loro scopo aggiuntivo aiuta a combattere i suoi sintomi. È necessario usare le dosi minime efficaci di ormoni, cancellandole gradualmente in postmenopausa. Quando l'utero viene preservato, viene prescritta una combinazione di estrogeni e progesterone.

Gli estrogeni sono disponibili in varie forme, tra cui creme vaginali, pillole e anelli, che sono utilizzati principalmente per i sintomi vaginali; sotto forma di cerotti, spray per la pelle e gel, nonché compresse per la somministrazione orale. La terapia di combinazione viene solitamente utilizzata per la somministrazione orale. Gel e cerotti sono convenienti perché raramente causano effetti collaterali.

Prima di iniziare a prendere gli ormoni e regolarmente durante il loro utilizzo, le donne dovrebbero sottoporsi a esami del seno e alla mammografia. I pazienti con malattie cardiache non dovrebbero usare questi farmaci.

In perimenopausa, la terapia ormonale è prescritta in questi casi:

  • vampate di calore, disturbi emotivi;
  • secchezza vaginale, incontinenza urinaria (vengono utilizzate forme locali di estrogeni, ad esempio candele "Ovestin");
  • prevenzione dell'osteoporosi in pazienti con un aumentato rischio di questa condizione.

Dopo la cessazione delle mestruazioni, gli ormoni sono prescritti per le seguenti indicazioni:

  • per uso a breve termine - trattamento di disturbi emotivi, cosmetici, vegetativi e di altro tipo;
  • per uso a lungo termine - prevenzione dell'osteoporosi, malattia di Alzheimer, depressione, malattie cardiache;
  • trattamento della secchezza vaginale e dell'incontinenza urinaria, la normalizzazione della vita sessuale;
  • migliorare la qualità della vita del paziente.

Di solito, la terapia ormonale sostitutiva è prescritta per un periodo di 3 anni o più.

La terapia ormonale è controindicata in tali situazioni:

  • cancro di organi estrogeno-dipendenti (endometrio, ghiandole mammarie);
  • sanguinamento uterino di natura oscura;
  • processo iperplastico endometriale, non precedentemente trattato;
  • trombosi venosa degli arti inferiori;
  • cardiopatia ischemica;
  • ipertensione senza trattamento abbinato;
  • malattia epatica acuta;
  • porfiria;
  • intolleranza individuale.

Esistono controindicazioni relative quando gli ormoni possono essere usati con cautela:

  • mioma con menopausa;
  • endometriosi e adenomiosi;
  • l'emicrania;
  • precedente trombosi venosa;
  • un aumento della concentrazione di trigliceridi nel sangue di natura ereditaria;
  • calcoli biliari;
  • epilessia;
  • aumento del rischio di cancro al seno.

L'uso di ormoni in menopausa è limitato in tali situazioni:

  • l'inizio dell'accoglienza all'età di 65 anni;
  • utilizzare solo per la prevenzione di malattie cardiache o demenza senza segni di sindrome della menopausa (i benefici di questo uso non sono stati dimostrati).

Il momento migliore per prescrivere gli ormoni è la perimenopausa, cioè il tempo trascorso dall'apparizione dei primi sintomi fino alla fine dell'anno che è trascorso dopo la cessazione definitiva delle mestruazioni.

Solo gli estrogeni possono essere prescritti, solo i gestageni o la loro combinazione. La monoterapia con estrogeni viene utilizzata nelle donne con un utero rimosso. Sono prese internamente in modo intermittente o continuo e usano anche gel e cerotti con queste sostanze.

Il trattamento della menopausa con gli estrogeni non protegge dalla gravidanza. Per la contraccezione dovrebbe usare droghe combinate.

Le donne che assumono estrogeni hanno un rischio maggiore di tali condizioni:

  • calcoli biliari;
  • aumento dei trigliceridi;
  • eccessiva coagulazione del sangue

La monoterapia in gestagina (ad esempio, Duphaston) viene eseguita in donne con mioma uterino e / o adenomiosi che non necessitano di trattamento chirurgico e sanguinamento uterino. I farmaci sono prescritti sotto forma di compresse in modalità intermittente. Inoltre, al paziente può essere chiesto di installare un dispositivo intrauterino contenente levonorgestrel (Mirena).

Le donne con un utero conservato mostrano un regime discontinuo o continuo di contraccettivi a 2 o 3 fasi contenenti estrogeni e gestageni (ad esempio, femoston).

Studi a lungo termine su pazienti che hanno assunto la terapia ormonale combinata (GT) con estrogeni e progesterone hanno dimostrato che aumentano la probabilità di infarto, ictus e tumore al seno rispetto alle donne che non hanno ricevuto HT. L'assunzione di estrogeni da sola è stata associata ad un aumentato rischio di ictus, ma non a un attacco di cuore o al cancro al seno. La terapia con solo estrogeno, tuttavia, è associata ad un aumentato rischio di cancro dell'endometrio (cancro del rivestimento uterino).

Studi recenti hanno dimostrato che nelle donne anziane in postmenopausa che ricevono HT, aumentano i rischi cardiovascolari. La decisione sulla terapia ormonale dovrebbe essere individuale per ciascun paziente, in base alla sua storia clinica, ai suoi sintomi e alla valutazione dei potenziali benefici e del rischio di somministrazione di ormoni.

Esiste un rimedio alternativo, mostrato nell'astenia del paziente (indebolimento), disfunzione sessuale, piccolo mioma dell'utero o un processo iperplastico dell'endometrio precedentemente trasferito. È un regolatore tissutale dell'attività dell'estrogeno Tibolone - un farmaco con un effetto unico, che ripete gli effetti di estrogeni, androgeni e gestageni nei tessuti.

Cos'è la terapia ormonale bioidentica?

Negli ultimi anni, c'è stato un crescente interesse nell'uso della cosiddetta terapia ormonale bioidentica per la menopausa. Gli ormoni bioidentici sono farmaci che contengono ormoni con la stessa formula chimica che possiedono le sostanze naturali. Gli ormoni vengono creati in laboratorio modificando composti derivati ​​da prodotti vegetali naturali. La maggior parte di questi farmaci non sono standardizzati.

I sostenitori della terapia ormonale bioidentica sostengono che i prodotti utilizzati sotto forma di creme o gel vengono assorbiti nel corpo nella loro forma attiva senza essere convertiti nel fegato, quindi il loro uso aiuta ad evitare i probabili effetti avversi degli ormoni prodotti sinteticamente. Tuttavia, la ricerca scientifica volta ad accertare l'efficacia e la sicurezza di questi farmaci non è stata effettuata.

In Russia, i programmi anti-invecchiamento hanno appena iniziato ad apparire, offrendo un "cocktail" di farmaci bioidentici selezionati individualmente per ciascun paziente. In molti casi, tale pubblicità non è vera. Anche negli Stati Uniti, dove tale metodo di trattamento è più comune e studiato, sempre più ostacoli vengono messi sulla sua strada. Se questo è legato agli interessi delle case farmaceutiche che producono ormoni sintetici, o davvero l'efficacia della terapia bioidentica è molto esagerata - finora nessuno può dire.

È possibile trattare le manifestazioni della menopausa con farmaci non ormonali?

Gli studi hanno dimostrato che i farmaci che vengono solitamente prescritti per condizioni come depressione e ansia possono essere usati per ridurre le vampate di calore - inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e inibitori della norepinefrina. Quindi, Paroxetine è stato raccomandato per il trattamento di vampate di calore moderate e gravi.

Gli scienziati ritengono che la psicosomatica abbia un ruolo significativo nello sviluppo di sintomi gravi - una manifestazione di esperienze sotto forma di sintomi dolorosi. È stato dimostrato, per esempio, che il climater è più facilmente tollerato dalle donne grandi, ma tra persone single e divorziate che sono acutamente consapevoli dell'approccio della vecchiaia e della frustrazione di sperare in una felice vita familiare, i problemi psicosomatici ed emotivi sono spesso più pronunciati. Gli antidepressivi fito, principalmente erba di erba di San Giovanni, possono essere raccomandati a tali pazienti. Fa parte di un farmaco come Deprim Forte. È indicato per affaticamento cronico, depressione costante, insonnia, debolezza, irritabilità, apatia e altri disturbi emotivi.

Per il trattamento di vampate di calore e farmaci progestinici vengono utilizzati. Tuttavia, di solito vengono utilizzati in un breve corso con cancellazione graduale. L'uso prolungato di progestinico può portare ad un aumento di peso.

La menopausa grave è spesso accompagnata da osteoporosi. Per la sua prevenzione e trattamento, vengono prescritti farmaci di diversi gruppi:

  • bifosfonati (FOSAMAX) per ridurre la perdita ossea nelle donne in postmenopausa e ridurre il rischio di fratture nell'osteoporosi;
  • il raloxifene, un modulatore selettivo del recettore dell'estrogeno, riduce il rischio di fratture;
  • calcitonina (Miacalcic) - uno spray nel naso, rafforza le ossa, in particolare la colonna vertebrale, prevenendo le fratture da compressione e le loro conseguenze, come mal di schiena e ridotta crescita;
  • in alcuni casi, può essere usato l'ormone paratiroideo.

In alcuni studi, è stato dimostrato un buon effetto dei farmaci melatonina (Melaxen) nella complessa terapia della sindrome della menopausa. Il loro scopo aiuta a liberarsi rapidamente dei sintomi della menopausa.

Terapie alternative

È noto che la terapia ormonale sostitutiva riduce in modo affidabile le manifestazioni della menopausa, i disturbi della minzione e la funzione sessuale, previene lo sviluppo dell'osteoporosi. Tuttavia, le sue caratteristiche negative - un aumento della probabilità di cancro al seno e malattie cardiovascolari - spesso portano le donne a smettere di assumere ormoni. Pertanto, gli scienziati stanno cercando un'alternativa agli estrogeni, che non influenzerebbe l'incidenza dei tumori e rafforzerebbe le ossa. Una delle opzioni proposte è cimicifuga.

cohosh nero

Il Klopogon (cimicifuga) è un integratore vegetale comunemente usato che si ritiene sia in grado di ridurre l'intensità delle maree. Tuttavia, le prove cliniche di questa pianta durano pochissimo tempo. Inoltre, uno degli svantaggi di questi studi è la mancanza di controllo del placebo, cioè non è chiaro se il loro effetto sia dovuto a effetti terapeutici o autoipnosi. È stato anche studiato il meccanismo di azione del farmaco: è stato stabilito che, per il momento, un componente sconosciuto dell'estratto di cimicifuga interagisce in qualche modo con una proteina estrogenica non ancora identificata.

È possibile che l'effetto positivo di tsimizifuga sulle vampate di calore sia dovuto alla sua capacità di bloccare i recettori della serotonina. Inoltre, l'esperimento mostra l'effetto rinforzante di questa pianta sul tessuto osseo. Tuttavia, si presume un possibile effetto dannoso del cohosh nero sul tessuto epatico.

Considerato quanto sopra, l'Agenzia tedesca per la medicina erboristica non raccomanda l'assunzione di preparati di cimicifuga (ampiamente pubblicizzati nel nostro paese come "naturali" e "non ormonali") per più di sei mesi. Gli effetti collaterali includono nausea, vertigini, visione offuscata, battito cardiaco lento e sudorazione. I preparati di Zimitsifugi sono usati raramente in diversi paesi, compresi gli Stati Uniti.

fitoestrogeni

Gli estrogeni vegetali (fitoestrogeni), come le proteine ​​della soia, sono molto popolari in menopausa. I dati sulla loro efficacia sono limitati. I fitoestrogeni nella menopausa sono estrogeni vegetali naturali (isoflavoni), il cui uso ha conseguenze simili all'uso di estrogeni sintetici. È interessante notare che nello studio delle donne che hanno subito il cancro al seno, la sicurezza della soia non è stata dimostrata, ma i dati sono stati ottenuti sulla sua inefficacia in relazione ai sintomi della menopausa. Fonti di soia nel cibo possono essere soia, tofu, latte di soia e farina. Salsa di soia e olio di soia non contengono isoflavoni.

Sono stati condotti solo alcuni studi inconcludenti e controversi sulla fitoterapia durante la menopausa, in cui è stato dimostrato che erbe come il dagillo, il trifoglio, la primula e alcuni altri, nonché l'omeopatia, possono essere utilizzati in menopausa, ma solo sotto controllo medico e con grande cura, per evitare effetti collaterali e interazioni impreviste con altri farmaci.

Secondo il Centro nazionale statunitense per la medicina complementare e alternativa, i metodi non farmacologici come la meditazione, l'agopuntura, l'ipnoterapia, il biofeedback, gli esercizi di respirazione (soprattutto la respirazione lenta con l'inclusione dei muscoli addominali) possono essere usati per alleviare i sintomi della menopausa. Lo yoga è molto utile, non solo rafforza il corpo, ma allena anche lo spirito.

Come alleviare la menopausa

Il climax non può essere prevenuto, ma si possono adottare misure per ridurre il rischio di problemi correlati. Alcuni oligoelementi e vitamine per la menopausa sono particolarmente utili. Una donna dovrebbe consumare 1200-1500 mg di calcio al giorno con il cibo, se necessario, utilizzare integratori dietetici contenenti calcio e 800 unità di vitamina D.

Con l'aiuto di una corretta alimentazione, puoi facilmente ottenere 1000-1500 mg di calcio al giorno. Quindi, in un bicchiere di latte normale o scremato contiene 300 mg di calcio, in un bicchiere di kefir - 400 mg, in 100 grammi di salmone contiene 200 mg di questo oligoelemento.

Inoltre, puoi assumere integratori alimentari con calcio. I preparati di carbonato di calcio sono i più economici, ma in alcune donne possono causare gonfiore. L'opzione migliore sono gli integratori di citrato di calcio.

Devi sapere che non più di 500 mg di calcio vengono assorbiti da una singola porzione di cibo o integratore, quindi il suo apporto deve essere distribuito nell'arco della giornata. Dosi eccessive di questo oligoelemento non possono essere prese, in quanto possono portare a urolitiasi. Le donne con malattie renali prima di usare integratori di calcio dovrebbero consultare un medico. Un sovradosaggio di vitamina D dovrebbe anche essere evitato.

Per una vita piena durante la menopausa, è necessario monitorare le condizioni della pelle: rinforzarla con procedure di massaggio e hardware, idratare con speciali creme anti-invecchiamento e proteggere dal sole. Anche gli scrub morbidi sono utili, accelerando il rinnovamento delle cellule della pelle.

Infine, alcuni consigli psicologici che possono aiutare a far fronte alla confusione prima della menopausa:

  • in questo momento, la donna sa già cosa può dare al suo compagno e ciò che desidera ricevere in cambio; in molti casi, ha stabilito relazioni non solo con un uomo, ma anche con la vita in generale;
  • a quell'età, si sa già molto della sua sessualità, una donna può permettersi di essere rilassata, ha qualcosa di cui parlare, un uomo intelligente è semplicemente più interessato a lei che a qualche ragazzina;
  • i bambini sono già cresciuti o cresciuti, puoi rilassarti un po 'e realizzare i tuoi vecchi sogni, soprattutto perché ormai sono già stati fatti passi importanti nella carriera e l'indipendenza finanziaria è stata raggiunta;
  • una donna può iniziare a prendersi cura di sé, aggiornare il suo guardaroba, i capelli, il trucco, così diventerà più sicura e attraente;
  • infine, puoi smettere a seconda delle opinioni delle persone intorno a te; Il climax è il tempo della liberazione dai complessi e l'acquisizione della libertà.

Quindi, l'atteggiamento giusto verso te stesso e la cura della tua salute aiuteranno a sopravvivere in un periodo così difficile della vita, come la menopausa.